Connect with us
Pubblicità

Trento

53.400 euro dalla regione per mandare i presepi a Mosca.

Pubblicato

-

Su proposta del governatore Ugo Rossi con deliberazione della Giunta regionale n. 279 dd 15.11.2017, è stata approvata l’iniziativa “Mostra di Presepi artistici presso il Patriarcato Ortodosso di Mosca” per un importo di 53.400 Euro.

Le motivazioni per lo stanziamento sono da ricercare – secondo il documento – «seguendo la politica di valorizzazione dell’identità culturale e delle radici storico-culturali delle comunità del Trentino e del Sudtirolo e l’importanza di far conoscere le stesse anche all’estero». Per questo nella capitale sovietica presso il patriarcato ortodosso, per il periodo natalizio, sarà allestita una mostra di presepi artistici della val di Fiemme e della val Gardena. La Regione Trentino Alto Adige intende con questo finanziamento «aprire all’esterno» e far conoscere maggiormente le proprie tradizioni.

La spesa prevede 12 mila euro per le trasferte; altri 12.100 euro per il trasporto dei presepi nella capitale russa e ritorno; 11 mila euro per il montaggio e lo smontaggio; 6.500 euro per la comunicazione e promozione dell’evento con conferenza stampa a Trento e a Roma, servizi fotografici e filmati, nonché la «realizzazione di totem e sistemi di comunicazione visivi». Infine sono stati stanziati 4.000 euro per l’impianto di illuminazione, e 4.000 euro per il buffet della cerimonia finale.

Pubblicità
Pubblicità

La cosa però finirà anche sui banchi della giunta provinciale dopo che il consigliere provinciale della Lega Nord ha presentato un’interrogazione dove vengono posti alcuni quesiti.

Quante risorse la Provincia ha investito in questi anni per promuovere e sostenere la realizzazione dei presepi nelle scuole trentine? La Provincia attua un monitoraggio negli istituti scolastici provinciali sull’allestimento del presepe? Quante scuole trentine negli ultimi anni non hanno allestito il presepe? Per quali motivazioni? Nella scelta sono state coinvolte e informate le famiglie?

Queste sono le domande a cui la Giunta provinciale di centro sinistra dovrà rispondere nel merito.

Pubblicità
Pubblicità

«Ci si chiede – si legge nella premessa dell’interrogazione di Fugatti – per quale motivo la promozione e la salvaguardia della nostra identità culturale non sempre venga perseguita sul territorio provinciale; ma anzi in diverse occasioni ci si pieghi alle richieste di altre religioni, arrivando anche a non prevedere l’allestimento del presepe nelle scuole trentine. Seppur vero che l’iniziativa della Giunta regionale sia un’importante occasione per promuovere l’artigianato trentino e conseguentemente il territorio, è altresì vero che le stesse Istituzioni dovrebbero mostrare maggiore rispetto verso la nostra identità culturale investendo risorse e promuovendo la realizzazione dei presepi nelle scuole trentine affinché i nostri valori e la nostra tradizione possano continuare a vivere e ad essere tramandati, sollecitando gli istituti scolastici a promuovere tali iniziative».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza