Connect with us
Pubblicità

Trento

53.400 euro dalla regione per mandare i presepi a Mosca.

Pubblicato

-


Su proposta del governatore Ugo Rossi con deliberazione della Giunta regionale n. 279 dd 15.11.2017, è stata approvata l’iniziativa “Mostra di Presepi artistici presso il Patriarcato Ortodosso di Mosca” per un importo di 53.400 Euro.

Le motivazioni per lo stanziamento sono da ricercare – secondo il documento – «seguendo la politica di valorizzazione dell’identità culturale e delle radici storico-culturali delle comunità del Trentino e del Sudtirolo e l’importanza di far conoscere le stesse anche all’estero». Per questo nella capitale sovietica presso il patriarcato ortodosso, per il periodo natalizio, sarà allestita una mostra di presepi artistici della val di Fiemme e della val Gardena. La Regione Trentino Alto Adige intende con questo finanziamento «aprire all’esterno» e far conoscere maggiormente le proprie tradizioni.

La spesa prevede 12 mila euro per le trasferte; altri 12.100 euro per il trasporto dei presepi nella capitale russa e ritorno; 11 mila euro per il montaggio e lo smontaggio; 6.500 euro per la comunicazione e promozione dell’evento con conferenza stampa a Trento e a Roma, servizi fotografici e filmati, nonché la «realizzazione di totem e sistemi di comunicazione visivi». Infine sono stati stanziati 4.000 euro per l’impianto di illuminazione, e 4.000 euro per il buffet della cerimonia finale.

Pubblicità
Pubblicità

La cosa però finirà anche sui banchi della giunta provinciale dopo che il consigliere provinciale della Lega Nord ha presentato un’interrogazione dove vengono posti alcuni quesiti.

Quante risorse la Provincia ha investito in questi anni per promuovere e sostenere la realizzazione dei presepi nelle scuole trentine? La Provincia attua un monitoraggio negli istituti scolastici provinciali sull’allestimento del presepe? Quante scuole trentine negli ultimi anni non hanno allestito il presepe? Per quali motivazioni? Nella scelta sono state coinvolte e informate le famiglie?

Queste sono le domande a cui la Giunta provinciale di centro sinistra dovrà rispondere nel merito.

Pubblicità
Pubblicità

«Ci si chiede – si legge nella premessa dell’interrogazione di Fugatti – per quale motivo la promozione e la salvaguardia della nostra identità culturale non sempre venga perseguita sul territorio provinciale; ma anzi in diverse occasioni ci si pieghi alle richieste di altre religioni, arrivando anche a non prevedere l’allestimento del presepe nelle scuole trentine. Seppur vero che l’iniziativa della Giunta regionale sia un’importante occasione per promuovere l’artigianato trentino e conseguentemente il territorio, è altresì vero che le stesse Istituzioni dovrebbero mostrare maggiore rispetto verso la nostra identità culturale investendo risorse e promuovendo la realizzazione dei presepi nelle scuole trentine affinché i nostri valori e la nostra tradizione possano continuare a vivere e ad essere tramandati, sollecitando gli istituti scolastici a promuovere tali iniziative».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa
    Tra i bonus introdotti nella legge di bilancio e ancora da attivare, trova spazio il Bonus Idrico, altrimenti noto come Bonus rubinetti o bonus bagno che punterebbe a favorire il risparmio di risorse idriche. Fino... The post Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza