Connect with us
Pubblicità

Voce - Val di Non & Sole

Prosa, danza e giovani nella stagione teatrale 2017-18 della Val di Non

Pubblicato

-

Per il terzo anno consecutivo ritorna il teatro in val di Non con tanti appuntamenti all’insegna della prosa, della danza e dei temi sociali legati ai giovani. Diciassette appuntamenti sparsi tra la bassa e l’alta Valle di Non, nei comuni di Cles, Livo, Predaia, Romallo, Romeno, Sarnonico e Ville d’Anaunia.

La rassegna teatrale “La Val di Non a Teatro” sta ormai diventando un appuntamento fisso per la vallata. Un percorso iniziato tre anni fa con il teatro amatoriale e che quest’anno prosegue con nuovi appuntamenti all’insegna del teatro e della danza professionale.

Il tutto è stato possibile grazie all’adesione di nuovi comuni della vallata – da cinque a undici comuni aderenti –  e alla rinnovata collaborazione con il Coordinamento Teatrale Trentino e la Comunità della Val di Non. Oltre a ciò è stato importante il sostegno delle Casse Rurali Trentine, della Provincia Autonoma di Trento e del Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo.

Pubblicità
Pubblicità

La stagione teatrale “La Val di Non a Teatro 2017-2018” è stata divisa in quattro categorie “prosa”, “danza”, “altri eventi” e in ultimo, ma non meno importante il “teatro ragazzi”.

Quest’ultima categoria apre le porte alle scuole con due spettacoli in programma a Coredo e a Tuenno, il 12 e il 13 dicembre 2017. Due spettacoli di Guido Castiglia dedicati ai giovani: “Ernesto roditore guardiano di parole” per scoprire e riscoprire la voglia di leggere e “Branco di scuola. Una semplice storia di bullismo”, la storia di un fratello e di una sorella che, in maniera diversa, sono stretti nella morsa del bullismo, un bullismo costante e latente e, a volte, apparentemente innocuo, ma psicologicamente devastante.

Ma aprirà i battenti de “La Val di Non a Teatro 2017-2018”  il Comune di Predaia – Taio, il 17 novembre 2017 con lo spettacolo “Invisibili generazioni” di Carolina De La Calle Casanova. Una commedia grottesca e punk che racconta il fenomeno migratorio delle nuove generazioni attraverso le retrovie della classe dirigente e nelle strofe in prima linea di chi parte e di chi resta.

Pubblicità
Pubblicità

Seguiranno sette spettacoli di prosa con attori di fama nazionale, come Simona Marchini che inaugurerà la prosa con l’esibizione “Croce e delizia, signora mia…”, a Cles, il 01 dicembre 2017. Simona racconta le tre storie della Traviata, il Rigoletto e il Trovatore, la cosiddetta trilogia popolare, con la sua verve ironica ed elegante, coinvolgendo l’arte raffinata del musicista di fama internazionale Paolo Restani che descrive al pianoforte temi verdiani attraverso la parafrasi di Liszt.

Infine, la danza professionale, con quattro esibizioni dedicate allo Schiaccianoci, alla musica viennese di Strauss, nella quale vi sarà il coinvolgimento attivo del pubblico, e uno spettacolo della MM Contemporary Dance Company rivolto alla danza spagnola, il Bolero.

Chiuderà la categoria il Centro Kino Danza con “Frequenze di musica e danza a palazzo” presso la sontuosa dimora di Palazzo Aliprandini Laifenthurn a Livo. Uno spettacolo del tutto originale dove la farà da protagonista la vibrazione in balletti di danza classica moderna e contemporanea. Un altro aspetto all’avanguardia di questo spettacolo sarà l’accordatura degli strumenti a 432 Hz (il famoso LA Verdiano) che sono in risonanza con le frequenze alla base dell’organismo umano e dell’universo.

Per informazioni sulle date e i luoghi della rassegna “La Val di Non a Teatro 2017-2018”:  http://www.centroculturaledanaunia.it/teatro-val-non-inizia-la-stagione-20172018/

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza