Connect with us
Pubblicità

Trento

Quartiere Le Albere: Presidio della Lega Nord per ascoltare le criticità.

Pubblicato

-

Si è tenuto ieri il presidio della Lega Nord presso il quartiere delle Albere con il tradizionale gazebo per raccogliere le testimonianze di chi frequenta l’area. Si tratta della prima iniziativa del genere effettuata nell’area dalla realizzazione del nuovo quartiere.

«Presso il gazebo sono affluiti numerosi cittadini a portare testimonianze di elevata qualità, facendo delle proposte concrete su ciò che sarebbe utile alla zona» riporta una nota della Lega Nord.

Dopo le azioni in Circoscrizione C11, che hanno visto diversi documenti presentati in Consiglio, conferenze stampa, incontri con i cittadini e raccolte di segnalazioni, firme e denunce, ora la Lega con i suoi rappresentanti istituzionali affronta le richieste di attenzione sul quartiere con la presenza diretta e annuncia prossime azioni di ascolto.

PubblicitàPubblicità

Il quartiere delle Albere soffre da tempo per numerosi problemi che, prima di tutto, stanno impedendo l’insediamento nell’area di una vera comunità di residenti e di esercizi commerciali adeguati. Gli edifici residenziali sono ad oggi in gran parte vuoti e gli esercizi commerciali hanno subito continue aperture e chiusure per la carenza di clientela. La svalutazione degli immobili, di proprietà del fondo Clesio, sarebbe per ora di oltre 3 milioni di euro. 

La colossale operazione condotta sul quartiere delle Albere – ideato dall’architetto genovese Renzo Piano – non sembrerebbe per ora potersi definire un successo, almeno stando ai dati, considerato che il 40% del quartiere resta oggi invenduto e nel complesso, anziché essere un punto focale della vita cittadina, a conti fatti rimane ancora un quartiere periferico.

Il Fondo Clesio, infatti, pare abbia venduto immobili per circa 220 milioni di euro (di cui circa la metà provenienti da enti pubblici per opere quali la biblioteca ed il Muse) ed affittato immobili per oltre 30 milioni, ma risulterebbero ancora invenduti numerosi immobili, il cui valore complessivo pare sia stato valutato oltre 160 milioni, il 40% del totale del quartiere.

Pubblicità
Pubblicità

Le stesse strutture degli edifici, per quanto quasi nuovi, mostrano segni di elevato degrado e deterioramento, soprattutto delle parti in legno, oggi in gran parte ingrigite e coperte di macchie. «I cittadini che vivono nell’area hanno segnalato l’esigenza che il quartiere diventi più accessibile e frequentabile, – spiegano i militanti della lega nord  – a partire dalla presenza di maggiori parcheggi, di cui oggi si registra una grave carenza, a fronte di un aumento del flusso di veicoli e dalla possibilità di passaggio dell’autobus. Il quartiere è poi ancora in attesa della realizzazione del secondo sottopasso ferroviario di accesso, in progetto all’altezza dell’esercizio EuroBrico».

E ancora: «L’impegno della Lega Nord sarà ancora una volta di portare le parole dei cittadini all’attenzione di chi ha il mandato per produrre dei cambiamenti e finora non ha mostrato di saperlo né volerlo fare; si prevede infatti di organizzare a breve una serata pubblica di confronto e dialogo con la cittadinanza per individuare le possibili soluzioni per l’area da portare all’attenzione del Comune». 

Al gazebo, dove i cittadini hanno anche sottoscritto l’iniziativa contro la legge per lo IUS SOLI, erano presenti: la consigliera della Lega Nord in C11 Cristina Linardi, il consigliere comunale Gianni Festini Brosa, assieme al Segretario nazionale e consigliere provinciale Maurizio Fugatti.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]

Categorie

di tendenza