Connect with us
Pubblicità

Trento

Caos ZTL: multe multiple, errori, ricorsi, e automobilisti sanzionati con 16 mila euro.

Pubblicato

-

Ztl nella bufera dopo la pioggia di multe che sono cadute sulla testa di operatori commerciali, artigiani o fornitori di negozi ed esercizi del centro storico che per lavoro ogni giorno devono entrare nel cuore della città.

Gli ultimi dati forniti dalla polizia Municipale parlano di circa 250 multe al giorno. Un’enormità. Sorprende molto il numero imponente dei trasgressori, o meglio delle sanzioni irrogate.

Ci sono automobilisti che in pochi giorni lavorativi avrebbero accumulato multe pari a sedicimila Euro. Altri che si sono visti recapitare quasi 200 multe a casa. Questo anche per il ritardo enorme nella notifica della sanzione e quindi il comprensibile ripetersi dell’entrata nella Zona a Traffico limitato.

Pubblicità
Pubblicità

Claudio Cia a riguardo ha presentato ieri un’interrogazione alla Giunta provinciale dove vuole sapere il contributo che la Provincia di Trento ha messo a disposizione per le installazioni delle telecamere sui varchi Ztl e se corrisponde al vero che vi siano casi di cittadini che abbiano accumulato ingenti sanzioni in pochi giorni vedendosi, a loro dire, multati ripetutamente per unici passaggi

Il consigliere provinciale di Agire chiede inoltre se il personale della Polizia Locale che era stato incrementato per il controllo del territorio, a seguito di un finanziamento straordinario della Provincia, è stato forse dirottato in ufficio per evadere le pratiche amministrative legate alla Ztl. 

«In questo caso è ovvio che sia da rivedere il sistema di rilevazione sui varchi Ztl» – spiega lo stesso Claudio Cia.

Pubblicità
Pubblicità

«So per certo dell’esistenza di notevoli criticità nella rilevazione dei passaggi attraverso i varchi attivi con le telecamere in funzione. Sembrerebbe infatti che un unico stesso passaggio possa essere più volte rilevato (con fotografia) qualora, nell’imminenza dello scatto inerente l’automobile, transiti un pedone o altro in prossimità della targa già rilevata. Comporterebbe in tal modo un ulteriore immediato scatto, suscettibile di nuova sanzione, e così via». – aggiunge Claudio Cia

E ancora: «Tale baraonda tecnologica ai varchi Ztl di Trento avrebbe oberato con ulteriori carichi lavorativi il Comando della Polizia Locale, il quale ha dovuto incrementare la propria forza lavoro addetta alla gestione delle sanzioni e degli innumerevoli ricorsi degli dell’utenza. Ciò avrebbe distolto del personale da altre mansioni per fronteggiare la nuova problematica. Anche il Giudice di Pace si è visto sommergere da istanze di ricorsi che giaceranno sine die presso lo stesso, visto il protrarsi dello sciopero che da mesi interessa questa figura. Non è da dimenticare il possibile coinvolgimento anche del Commissario del Governo che sarebbe l’alternativa possibile al Giudice di Pace».

Pare che la questione sia nel caos più assoluto. Lo stesso comandante dei Vigili Giacomoni conferma che in pochi giorni il personale ha dovuto inserire oltre 7.000 targhe di residenti, disabili o persone con permesso di accesso. Ma poi fra questi ci sono persone che si dimenticano di rinnovare il permesso, o magari danno la targa sbagliata, oppure si dimenticano di comunicare l’accesso pur avendo il titolo per entrare.

Molti sono i ricorsi che obbligano il personale ad interminabili operazioni burocratiche per controllare fotografie, targhe, testimoni ecc ecc. Pare anche che in alcuni casi le multe siano state fatte per errore. Un grande lavoro che certo pone interrogativi se continuare o meno su questa strada.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza