Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Berlusconi Show a Ischia: via il bollo auto, pensioni a 1.000 euro, chiusura di Equitalia e flag tax al 25%.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sono stati 6 i punti più importanti approfonditi da Silvio Berlusconi ieri nella conferenza di Ischia dove il cavaliere è apparso battagliero, in ottima forma, e pronto ad intraprendere l’ennesima campagna elettorale verso le elezioni nazionali di marzo 2018 (si prevedono il 4)

Meno tasse, meno Stato, meno vincoli con l’Europa, più aiuti a chi ne ha davvero bisogno, maggiore sicurezza e più garanzie da parte della giustizia, questi in concreto i punti fondamentali ripercorsi dal leader di Forza Italia.

Per quanto riguarda la lotta alla povertà via alle pensioni minime a 1.000 euro con 13 mensilità, bonus per le mamme e un contributo mensile per arrivare a livello di dignità alle famiglie povere.

Pubblicità
Pubblicità

Sulle tasse pieno accordo con Salvini e apertura alla Flag Tax con un’aliquota fissa dal 25% al 27% (Salvini vuole il 15%)

Berlusconi in apertura ha parlato dello stato che deve essere al servizio dei cittadini e non viceversa come purtroppo succede da quando è al governo il centro sinistra. Via anche il bollo auto, «La macchina serve per andare al lavoro», la chiusura definitiva di Equitalia, «non come ha promesso Renzi però» e basta con i cambi di casacca politica in corsa, «se uno cambia partito si dimette»

Sulla legge elettorale per Silvio Berlusconi era meglio “il proporzionale”. “Siamo andati sulla proposta che ha per i due terzi il proporzionale e per un terzo i collegi. Dovremmo dividerci i collegi con gli altri movimenti politici della coalizione ma sono sicuro che non avremo nessuna difficoltà perché la divisione avverrà guardando alla qualità del candidato che ogni volta si metterà in campo e quindi dovrebbe prevalere il miglior candidato. Il numero dei collegi da assegnare sarà fatto sugli ultimi credibili sondaggi”, ha spiegato il leader Fi.

Pubblicità
Pubblicità

Nessun accordo con Renzi – “Un governo di larghe intese? Lo escludo, per storia e ideologia”, ha ribadito il leader Fi. “Se non ho la maggioranza – ha inoltre dichiarato – io mi ritiro, perché è colpa degli italiani se non sanno giudicare chi è capace da chi invece non ha mai fatto niente”. “Vuol dire che siamo un popolo che non merita nulla. Ma penso che gli italiani avranno buon senso”.

Cinquestelle impreparati e incapaci di governare – Nel corso del suo intervento Berlusconi attacca il Movimento 5 Stelle: “I populisti M5s, nonostante la dimostrazione di assoluta incapacità, ancora oggi sono il primo partito che viene fuori dai sondaggi. Luigi Di Maio è un frontman ma se vinceranno, vedrete che sarà Davigo a fare il premier. Se sarà così io dall’Italia me ne vado. Davigo è un concentrato di odio invidia e rabbia, i suoi collaboratori dicono che non lo hanno mai visto sorridere”.

Poi sui cinquestelle ha messo in guardia gli italiani, “metteranno l’imposta del 45% sulla successione e un’imposta patrimoniale per chi ha più di 50mila euro del 12%, e poi hanno tradotto dal francese all’italiano le imposte sulla casa che sono le più esagerate e vogliono applicarle all’Italia. Spero che non si debba scappare dall’Italia a causa loro”.

Via le imposte sulla prima casa e il bollo sulla prima auto – Berlusconi passa poi ad analizzare i punti salienti del suo programma partendo dall’abolizione delle imposte sulla prima casa e del bollo sulla prima auto. “Meno tasse è la nostra religione laica dall’inizio. Ma come si fa? C’è una formula, l’equazione dello sviluppo e del benessere: meno tasse su famiglia, imprese e lavoro producono effetti positivi su tutto, già Reagan lo testò. Se lo Stato ti chiede il 55% di tasse ti sembra un furto, sopra il 60% è un’estorsione fiscale. Per diminuire le tasse bisogna riorganizzare lo Stato: ogni entità fondata da uomini deve subire una riorganizzazione ogni dieci anni, ma se si saltano i primi due decenni i risultati sono stupefacenti dopo trent’anni”, ha aggiunto.

“Seconda moneta nazionale, la Lira” – Berlusconi richiama anche la necessità di una “seconda moneta nazionale aggiuntiva”. “Io sono figlio della guerra e ricordo le Am-lire – ha spiegato -. Per uscire dalle crisi si stampa moneta, da imprenditore dico che è lievito per economia, dobbiamo stampare una moneta nostra. Diranno che è una idea folle. Ho già in mente il nome della moneta. Qualcuno ha detto la chiameremo Silvia, invece la chiameremo Lira”.

Ma Berlusconi chiede agli italiani di arrivare al 40% dei consensi per così governare il paese insieme a Salvini e Meloni.  Quota che il centrodestra potrebbe raggiungere tenendo conto che il cavaliere in ogni campagna elettorale ha sempre guadagnato un 10% negli ultimi 5 mesi. 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento17 minuti fa

Approvato dal Consiglio Comunale il Piano di politica turistica

Trento31 minuti fa

Concessioni idroelettriche: via libera al rinvio fino al 2029

Trento50 minuti fa

«Aiutami a fare da solo. Bambini oggi, fragilità e risorse»: stasera il secondo appuntamento per le scuole primarie trentine

Trento1 ora fa

Nasce il Consorzio delle APT del Trentino: «Una grande opportunità»

Fiemme, Fassa e Cembra1 ora fa

Anna Reolon, «Mamma d’Italia 1970»: Il Sindaco di Fornace racconta la sua incredibile storia

Trento13 ore fa

Basta catene ai cani, multe fino a 800 euro. Claudio Cia: «Disegno di legge di civiltà»

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Messa in sicurezza della SS421, la soddisfazione di Denis Paoli: «Appalto del secondo lotto previsto a inizio 2023»

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra14 ore fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport16 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana17 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento17 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano17 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza