Connect with us
Pubblicità

Trento

Mercato immobiliare in Trentino, il secondo quadrimestre del 2017 conferma una timida ripresa

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il mercato immobiliare trentino tiene e conferma i livelli di timida crescita segnati dall’inizio dell’anno. È questa la fotografia di Fimaa Trentino, l’associazione dei mediatori immobiliari che stamattina ha presentato i dati sull’andamento del mercato nella provincia di Trento per il secondo quadrimestre dell’anno. Un bilancio che, se non si può dire positivo, per lo meno stabilizza la lenta ripresa del settore.

«I dati del mercato – ha detto il presidente Fimaa Trentino Severino Rigotti – ci confermano la presenza di una certa stabilità nel lento processo di ripresa. Il secondo quadrimestre segna un lievissimo aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente ma, dopo il tracollo del biennio 2007/2008, questa è già una buona notizia. Tanto più se consideriamo che i mesi analizzati sono tradizionalmente periodi poco “attivi”». 

Gigi Del Rosso, Agenzia delle Entrate, illustra il volume delle compravendite di immobili residenziali nel periodo tra maggio ed agosto del 2017: «Le vendite nel secondo quadrimestre di quest’anno sono state 1.789, contro le 1.777 dello stesso periodo dell’anno precedente. Una variazione minima, che però diventa significativa se il dato viene esteso ai primi otto mesi dell’anno: da gennaio ad agosto 2017 le compravendite sono state 3.332, mentre l’anno scorso si sono fermate a 3.148».

Pubblicità
Pubblicità

Ad aggiungere ulteriori elementi per elaborare un quadro più completo del settore è stato il notaio Arcadio Vangelisti che, riportando i dati sugli atti trascritti dal proprio studio (una realtà presente con più sedi su tutto il territorio provinciale), ha confermato il segnale di crescita del 2017 e la sostanziale tenuta del quadrimestre: «Nel computo abbiamo considerato anche gli immobili commerciali e artigianali, oltre quelli residenziali. Dai 241 atti del 2016 siamo passati ai 267 del 2017. C’è ancora una buona parte di atti frutto di procedure d’asta e stanno crescendo anche quelli che sono l’esito di una transazione privata da istituto di credito e proprietario».

«In sintesi – spiega Rigotti – c’è di che essere fiduciosi. Oltre ai numeri, anche i prezzi sembrano dare segnali di ripresa e crediamo che questo ulteriore periodo contribuisca a dare stabilità al mercato. Certo, siamo ben lontani dai prezzi del 2007, ma l’impressione – anche osservando i cantieri che vengono aperti con una frequenza maggiore – è che il settore si stia muovendo, seppur lentamente e faticosamente». 

La conferenza stampa è stata l’occasione per ribadire le molte perplessità di Fimaa Trentino di fronte al recente progetto delle Casse rurali trentine di dare il via a Centrale Casa, un’agenzia immobiliare del gruppo: «Siamo basiti dalla scelta di Cassa Centrale; Fimaa Trentino è assolutamente contraria a questo tipo di operazioni e ci stiamo già muovendo per tutelare i nostri associati e la nostra professione. Si tratta di un atto grave che mira a monopolizzare il mercato, abusando di una posizione dominante relativa alla concessione di credito. Noi saremmo anche stati disponibili a valutare una collaborazione: in questo modo, non ci resta che difendere la categoria con ogni strumento».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 minuti fa

«Aiutami a fare da solo. Bambini oggi, fragilità e risorse»: stasera il secondo appuntamento per le scuole primarie trentine

Trento19 minuti fa

Nasce il Consorzio delle APT del Trentino: «Una grande opportunità»

Fiemme, Fassa e Cembra26 minuti fa

Anna Reolon, «Mamma d’Italia 1970»: Il Sindaco di Fornace racconta la sua incredibile storia

Trento12 ore fa

Basta catene ai cani, multe fino a 800 euro. Claudio Cia: «Disegno di legge di civiltà»

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Messa in sicurezza della SS421, la soddisfazione di Denis Paoli: «Appalto del secondo lotto previsto a inizio 2023»

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra14 ore fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport15 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana16 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento17 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano17 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

economia e finanza17 ore fa

L’indice di fiducia dei consumatori trentini rimane negativo. Cala anche il potere d’acquisto dei consumatori

Ambiente Abitare17 ore fa

Lupi, Enpa: «un’altra conferma che l’allarme-lupo è strumentale»

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza