Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Arco, «Edilizia: punto d’incontro» al Casinò municipale

Pubblicato

-

Con ospite d’eccezione Mario Tozzi, geologo, divulgatore scientifico e saggista, noto al grande pubblico come personaggio televisivo (attualmente conduce il programma «Fuori luogo» su Rai Uno), si tiene ad Arco venerdì 6 e sabato 7 ottobre al Casinò municipale l’evento «Edilizia: punto di incontro», per discutere dei temi più caldi e di attualità dell’edilizia. L’iniziativa è promossa da BigMat Carini Edilizia, rivenditore di materiali edili, pavimenti e rivestimenti, in collaborazione con il Comune di Arco e il coordinamento tecnico-scientifico di Macro Design Studio, società di consulenza in materia di sostenibilità.

La giornata di venerdì 6 ottobre sarà dedicata al convegno «Edilizia: punto di incontro», che tratterà i temi del consolidamento e dell’adeguamento sismico, della riqualificazione dei condomini, dei Criteri Ambientali Minimi (Cam) e delle certificazioni di sostenibilità. Un evento voluto e supportato dalla Provincia autonoma di Trento, che partecipa attivamente con la presenza del dott. Zambotto, responsabile del Servizio geologico, che introdurrà il tema dei sismi, di grande attualità, e dell’ing. Berlanda, dirigente dell’Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia (Aprie), che illustrerà le nuove strategie provinciali per la riqualificazione dei condomini. Il convegno inizia alle 9.30 della mattina; indirizzato a tutti i professionisti del settore (sono previsti crediti formativi per architetti, ingegneri, geometri e periti industriali), è aperto al pubblico e gratuito, e ha il patrocinio degli Ordini e dei Collegi della Provincia di Trento.

In serata (l’inizio è alle 20.30) si tiene un incontro destinato al pubblico sui temi della sostenibilità ambientale e dell’uso delle risorse idriche ed energetiche in relazione al contesto locale, ospite d’eccezione Mario Tozzi, primo ricercatore del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR), geologo e divulgatore scientifico. Con lui anche Giulio Bonazzi, presidente e amministratore delegato di Aquafil SpA, importante azienda arcense. L’evento è moderato dal giornalista ambientale Emanuele Bompan, che presenta anche la mostra fotografica «Il gigante incatenato», sull’accaparramento delle risorse idriche nel sud-est asiatico, allestita nella hall del Casinò e visitabile gratuitamente dal 28 settembre al 7 ottobre.

Pubblicità
Pubblicità

La mattina di sabato 7 ottobre sono in programma visite guidate a edifici che sono modelli, in modo diverso, di sostenibilità, oltre che luoghi significativi del contesto dell’Alto Garda: la scuola primaria di Romarzollo, primo progetto Leed Platinum in Europa; la centrale idroelettrica di Riva del Garda, modello di architettura e ingegneria; e il parco Arciducale e i giardini centrali del centro storico di Arco. Le visite guidate sono gratuite, è obbligatoriamente richiesta l’iscrizione. Nell’area antistante il Casinò si svolgeranno attività per i più piccoli: laboratori creativi sul tema del riuso e del riciclo, e percorsi educativi per capire divertendosi l’importanza di una guida sicura. Parallelamente si terrà la Giornata del riuso d’autunno, un momento di scambio di oggetti usati e materiali per sconfiggere lo spreco, adatta a grandi e piccoli.

L’evento, che aderisce alla World Green Building Week, settimana di sensibilizzazione verso le tematiche ambientali e del costruire sostenibile a livello internazionale promossa dal World Green Building Council, è la naturale continuazione dell’appuntamento Arco Eco Day, momento di sensibilizzazione e formazione delle tematiche ambientali e del risparmio energetico, organizzato dal Comune di Arco in collaborazione con le associazioni di volontariato ambientale e numerosi operatori economici, rivolto sia ai tecnici che a tutti i cittadini. Arco Eco Day nel 2016 aveva dato visibilità al tema dell’energia e della sostenibilità, inaugurando una proficua collaborazione del Comune con BigMat Carini Edilizia. Con l’evento «Edilizia: punto di incontro», al tema generale dell’ambiente e della sostenibilità di Arco Eco Day si aggiunge la prevenzione del rischio sismico e idrogeologico in edilizia, alla luce dei drammatici eventi che hanno coinvolto l’Italia e molte parti del mondo nell’ultimo anno. L’appuntamento si rende così ancora più ricco e strutturato, confermando l’impegno del Comune di Arco di proseguire con il percorso iniziato con Arco Eco Day, per promuovere tematiche legate all’ambiente, con la collaborazione di associazioni, imprese e tutti gli attori della comunità.

Pubblicità
Pubblicità

La conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa (vedi foto allegate) si è tenuta nella mattina di giovedì 28 settembre al Casinò municipale di Arco, presenti per l’Amministrazione comunale il sindaco Alessandro Betta e l’assessore alla politica energetica sostenibile Stefano Miori, per la Comunità di Valle Alto Garda e Ledro il presidente Mauro Malfer, per BigMat Carini Edilizia Alessandro Carini, per Macro Design Studio Paola Moschini, per la Commissione consiliare di studio sulle questioni energetiche Lucillo Santorum, inoltre il giornalista ambientale Emanuele Bompan.

«La nostra azienda è nata con la vendita di materiale per l’edilizia – ha detto Alessandro Carini – ma dagli anni Novanta il mondo si è radicalmente trasformato. Per questo stiamo investendo convintamente nella sostenibilità ambientale, e per questo cerchiamo gli strumenti per fare informazione e formazione. Siamo grati al Comune di Arco per la sensibilità dimostrata e per credere in questo tema, che sta diventando, non solo in edilizia, “il” tema».

«Gli Ordini professionali subito hanno sposato il progetto – ha detto Paola Moschini – così come la Provincia di Trento; grazie al coinvolgimento di Mario Tozzi e di Giulio Bonazzi, un evento rivolto ai professionisti e che parla un linguaggio tecnico, diventa interessante anche per la cittadinanza, grazie alla serata pubblica di venerdì e alle iniziative di sabato, che sono pensate per coinvolgere le famiglie e i più piccoli».

«Questa iniziativa nasce da un’istanza di sensibilizzazione ambientale nata qualche anno fa con Arco Eco Day – ha detto l’assessore Stefano Miori – con cui abbiamo avviato un’esperienza di sinergia tra pubblico e privati sul tema ambientale. Un tema fortissimo, una priorità assoluta da qui ai prossimi decenni, sul quale il Comune di Arco c’è fino in fondo. Quello che mi rende orgoglioso di quest’ultima novità è la sua capacità di coinvolgere la gente in un appuntamento per addetti ai lavori. Un evento importante perché solo con la sensibilizzazione e il coinvolgimento della cittadinanza l’azione del Comune può diventare davvero incisiva».

«Questo evento è un azzardo – ha detto il sindaco Alessandro Betta – perché si muove sul terreno non semplicissimo della sinergia pubblico-privato, ma è quello che noi amministratori dobbiamo fare oggi: innovare, esplorare nuove strade. Il risultato è una manifestazione di altissimo valore con ospiti di rilievo internazionale e di riconosciuta autorevolezza. Il tema d’altronde è epocale e merita tutti gli sforzi possibili, con l’obiettivo di un contributo concreto all’economia e di accompagnare un cambio di paradigma sempre più urgente in tema di rapporto con l’ambiente. Un ringraziamento particolare lo merita la nostra Commissione energia, per la passione e la competenza con cui si sta occupando del proprio mandato».

«Due gli aspetti importanti dell’iniziativa – ha detto il presidente della Comunità di Valle Mauro Malfer – cioè la questione della sostenibilità, e la scelta di coinvolgere i ragazzi. La sostenibilità è ormai un tema centrale, abbiamo capito che ci dobbiamo fermare e ripensare da zero i modelli dello sviluppo; e trasmettere conoscenza su questo tema ai ragazzi è una priorità».

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]
  • Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
    22 febbraio 1997: presso la Galleria Ricci Oddi di Piacenza scompare il “Ritratto di Signora”, una delle opere dell’artista austriaco Gustav Klimt risalente al 1916/17. La cornice abbandonata sul tetto dopo il furto era tutto ciò che restava di una delle splendide e più discusse opere di Gustav Klimt. La tela originale, si suppone infatti […]
  • Regno Unito: dal 2035 vietata la vendita di auto diesel e benzina
    Il settore delle auto elettriche è nella sua piena espansione, sebbene le quote di mercato rimangono ancora a livelli inconsistenti. Infatti, i principali costruttori stanno investendo cifre immense per crescere ulteriormente ed accompagnare la produzione verso uno sviluppo ed un acquisto di massa. Il problema delle emissioni derivanti dalle automobili, è stato preso di petto […]

Categorie

di tendenza