Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Arco, «Edilizia: punto d’incontro» al Casinò municipale

Pubblicato

-


Con ospite d’eccezione Mario Tozzi, geologo, divulgatore scientifico e saggista, noto al grande pubblico come personaggio televisivo (attualmente conduce il programma «Fuori luogo» su Rai Uno), si tiene ad Arco venerdì 6 e sabato 7 ottobre al Casinò municipale l’evento «Edilizia: punto di incontro», per discutere dei temi più caldi e di attualità dell’edilizia. L’iniziativa è promossa da BigMat Carini Edilizia, rivenditore di materiali edili, pavimenti e rivestimenti, in collaborazione con il Comune di Arco e il coordinamento tecnico-scientifico di Macro Design Studio, società di consulenza in materia di sostenibilità.

La giornata di venerdì 6 ottobre sarà dedicata al convegno «Edilizia: punto di incontro», che tratterà i temi del consolidamento e dell’adeguamento sismico, della riqualificazione dei condomini, dei Criteri Ambientali Minimi (Cam) e delle certificazioni di sostenibilità. Un evento voluto e supportato dalla Provincia autonoma di Trento, che partecipa attivamente con la presenza del dott. Zambotto, responsabile del Servizio geologico, che introdurrà il tema dei sismi, di grande attualità, e dell’ing. Berlanda, dirigente dell’Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia (Aprie), che illustrerà le nuove strategie provinciali per la riqualificazione dei condomini. Il convegno inizia alle 9.30 della mattina; indirizzato a tutti i professionisti del settore (sono previsti crediti formativi per architetti, ingegneri, geometri e periti industriali), è aperto al pubblico e gratuito, e ha il patrocinio degli Ordini e dei Collegi della Provincia di Trento.

In serata (l’inizio è alle 20.30) si tiene un incontro destinato al pubblico sui temi della sostenibilità ambientale e dell’uso delle risorse idriche ed energetiche in relazione al contesto locale, ospite d’eccezione Mario Tozzi, primo ricercatore del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR), geologo e divulgatore scientifico. Con lui anche Giulio Bonazzi, presidente e amministratore delegato di Aquafil SpA, importante azienda arcense. L’evento è moderato dal giornalista ambientale Emanuele Bompan, che presenta anche la mostra fotografica «Il gigante incatenato», sull’accaparramento delle risorse idriche nel sud-est asiatico, allestita nella hall del Casinò e visitabile gratuitamente dal 28 settembre al 7 ottobre.

PubblicitàPubblicità

La mattina di sabato 7 ottobre sono in programma visite guidate a edifici che sono modelli, in modo diverso, di sostenibilità, oltre che luoghi significativi del contesto dell’Alto Garda: la scuola primaria di Romarzollo, primo progetto Leed Platinum in Europa; la centrale idroelettrica di Riva del Garda, modello di architettura e ingegneria; e il parco Arciducale e i giardini centrali del centro storico di Arco. Le visite guidate sono gratuite, è obbligatoriamente richiesta l’iscrizione. Nell’area antistante il Casinò si svolgeranno attività per i più piccoli: laboratori creativi sul tema del riuso e del riciclo, e percorsi educativi per capire divertendosi l’importanza di una guida sicura. Parallelamente si terrà la Giornata del riuso d’autunno, un momento di scambio di oggetti usati e materiali per sconfiggere lo spreco, adatta a grandi e piccoli.

L’evento, che aderisce alla World Green Building Week, settimana di sensibilizzazione verso le tematiche ambientali e del costruire sostenibile a livello internazionale promossa dal World Green Building Council, è la naturale continuazione dell’appuntamento Arco Eco Day, momento di sensibilizzazione e formazione delle tematiche ambientali e del risparmio energetico, organizzato dal Comune di Arco in collaborazione con le associazioni di volontariato ambientale e numerosi operatori economici, rivolto sia ai tecnici che a tutti i cittadini. Arco Eco Day nel 2016 aveva dato visibilità al tema dell’energia e della sostenibilità, inaugurando una proficua collaborazione del Comune con BigMat Carini Edilizia. Con l’evento «Edilizia: punto di incontro», al tema generale dell’ambiente e della sostenibilità di Arco Eco Day si aggiunge la prevenzione del rischio sismico e idrogeologico in edilizia, alla luce dei drammatici eventi che hanno coinvolto l’Italia e molte parti del mondo nell’ultimo anno. L’appuntamento si rende così ancora più ricco e strutturato, confermando l’impegno del Comune di Arco di proseguire con il percorso iniziato con Arco Eco Day, per promuovere tematiche legate all’ambiente, con la collaborazione di associazioni, imprese e tutti gli attori della comunità.

La conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa (vedi foto allegate) si è tenuta nella mattina di giovedì 28 settembre al Casinò municipale di Arco, presenti per l’Amministrazione comunale il sindaco Alessandro Betta e l’assessore alla politica energetica sostenibile Stefano Miori, per la Comunità di Valle Alto Garda e Ledro il presidente Mauro Malfer, per BigMat Carini Edilizia Alessandro Carini, per Macro Design Studio Paola Moschini, per la Commissione consiliare di studio sulle questioni energetiche Lucillo Santorum, inoltre il giornalista ambientale Emanuele Bompan.

Pubblicità
Pubblicità

«La nostra azienda è nata con la vendita di materiale per l’edilizia – ha detto Alessandro Carini – ma dagli anni Novanta il mondo si è radicalmente trasformato. Per questo stiamo investendo convintamente nella sostenibilità ambientale, e per questo cerchiamo gli strumenti per fare informazione e formazione. Siamo grati al Comune di Arco per la sensibilità dimostrata e per credere in questo tema, che sta diventando, non solo in edilizia, “il” tema».

Pubblicità
Pubblicità

«Gli Ordini professionali subito hanno sposato il progetto – ha detto Paola Moschini – così come la Provincia di Trento; grazie al coinvolgimento di Mario Tozzi e di Giulio Bonazzi, un evento rivolto ai professionisti e che parla un linguaggio tecnico, diventa interessante anche per la cittadinanza, grazie alla serata pubblica di venerdì e alle iniziative di sabato, che sono pensate per coinvolgere le famiglie e i più piccoli».

«Questa iniziativa nasce da un’istanza di sensibilizzazione ambientale nata qualche anno fa con Arco Eco Day – ha detto l’assessore Stefano Miori – con cui abbiamo avviato un’esperienza di sinergia tra pubblico e privati sul tema ambientale. Un tema fortissimo, una priorità assoluta da qui ai prossimi decenni, sul quale il Comune di Arco c’è fino in fondo. Quello che mi rende orgoglioso di quest’ultima novità è la sua capacità di coinvolgere la gente in un appuntamento per addetti ai lavori. Un evento importante perché solo con la sensibilizzazione e il coinvolgimento della cittadinanza l’azione del Comune può diventare davvero incisiva».

«Questo evento è un azzardo – ha detto il sindaco Alessandro Betta – perché si muove sul terreno non semplicissimo della sinergia pubblico-privato, ma è quello che noi amministratori dobbiamo fare oggi: innovare, esplorare nuove strade. Il risultato è una manifestazione di altissimo valore con ospiti di rilievo internazionale e di riconosciuta autorevolezza. Il tema d’altronde è epocale e merita tutti gli sforzi possibili, con l’obiettivo di un contributo concreto all’economia e di accompagnare un cambio di paradigma sempre più urgente in tema di rapporto con l’ambiente. Un ringraziamento particolare lo merita la nostra Commissione energia, per la passione e la competenza con cui si sta occupando del proprio mandato».

«Due gli aspetti importanti dell’iniziativa – ha detto il presidente della Comunità di Valle Mauro Malfer – cioè la questione della sostenibilità, e la scelta di coinvolgere i ragazzi. La sostenibilità è ormai un tema centrale, abbiamo capito che ci dobbiamo fermare e ripensare da zero i modelli dello sviluppo; e trasmettere conoscenza su questo tema ai ragazzi è una priorità».

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]

Categorie

di tendenza