Connect with us
Pubblicità

Voce - Val di Non & Sole

«La leggenda di Capo Horn»: c’è anche un pezzetto di Val di Non nel fumetto di Luca Celoria

Pubblicato

-

TAVON – “È bello pensare di scrivere di mari e di tempeste a Capo Horn in una baita ai piedi delle Dolomiti”. Parole e musica di Luca Celoria, autore del fumetto “La leggenda di Capo Horn”, che narra di intriganti vicende vissute tra navi, mari e incredibili avventure nella Terra del fuoco.

C’è anche un pezzetto di Val di Non nel lavoro dello scrittore imperiese, raccontato nel corso di una coinvolgente serata al Pineta Hotels di Tavon.

Sono contento di aver presentato questo fumetto al Pineta – rivela raggiante Luca Celoriaperché un pezzettino della storia l’ho scritto durante una vacanza qui e quindi per me rappresenta la chiusura di un cerchio. C’è dunque anche un po’ di Pineta e di Val di Non in “La leggenda di Capo Horn””.

Pubblicità
Pubblicità

Durante la presentazione-spettacolo, gli ospiti dell’hotel hanno assistito a un monologo teatrale davvero avvincente, mentre sullo sfondo venivano proiettate delle tavole del fumetto e le foto delle ricerche che Luca Celoria aveva fatto per costruire l’intreccio della storia.

Ma dove è nata la passione per questo mondo lontano ricco di fascino e mistero?L’ispirazione è nata da una vecchia passione che avevo per Capo Horn da ragazzino – spiega l’autore –. Poi ho avuto la fortuna di incontrare mia moglie, che condivide con me la stessa passione, per non parlare di un bisnonno Cap Hornier. Nel 2012, durante il viaggio di nozze, mia moglie ed io abbiamo quindi deciso di fare il viaggio da Buenos Aires a Capo Horn”.

Pubblicità
Pubblicità

Ed è qui che è scattata la scintilla. “Ho fatto un po’ di ricerche – continua Celoria – e ho notato che fumetti che parlassero di marinai di Capo Horn non ce n’erano. Esistevano naturalmente bellissimi racconti, ma non fumetti. Così mi sono dedicato a questo progetto, ora tangibile”.

A proposito di “tangibilità”, in un mondo che si sta spostando sempre di più dal cartaceo al digitale, grazie anche alle nuove tecnologie dalle potenzialità enormi, come vedi il futuro del fumetto? “Credo che il fumetto debba rimanere sulla carta, sul kindle non avrebbe senso – afferma – . Chi vuole il fumetto lo vuole in mano, lo vuole annusare, vuole un tipo di carta particolare. In futuro magari ce ne saranno meno, ma è un modo di raccontare che deve rimanere su carta”.

ISPIRAZIONE E SCARAMANZIA AL PINETA – Luca Celoria è cliente affezionato del Pineta, luogo per lui sempre d’ispirazione e in un certo senso scaramantico.

Due anni prima, infatti, era venuto in Val di Non a scrivere un altro libro insieme a uno staff: “Scemo come tuo padre”, insieme a Beppe Tosco.

Il Pineta è un mondo bellissimo che va oltre la montagna, va oltre lo sci, è stupendo. È una sorta di Disneyland per grandi, ma non a livello commerciale, a livello di atmosfera. Vieni qua per respirare quest’aria che ti rilassa, ti fa giocare, ti fa divertire, ti fa camminare”.

Si può parlare quindi di mare e di tempeste ai confini del mondo, anche se ci si trova in mezzo alle Dolomiti? “Certo! Soprattutto se a “pascolare” tra i prati della Val di Non si possono incontrare Lama e Alpaca tipici della Terra del fuoco”.

Per noi è stato un piacere accogliere Luca e dargli la possibilità di presentare il fumetto – dichiara Nicola, pilastro della famiglia Sicher, che da tre generazioni si dedica con passione a questo splendido hotel in Val di Non – anche perché, come ha detto lui stesso, si tratta di un progetto in parte nato qui, durante un suo soggiorno da noi. Nel corso della serata molte persone l’hanno ascoltato volentieri, apprezzando il fatto che abbia saputo risvegliare in noi questo modo di comunicare non sempre facile da capire”.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza