Connect with us
Pubblicità

Trento

Massacro suora in Primiero, arrestati due magrebini.

Pubblicato

-

All’alba del 7 settembre 2017 i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia CC di Cavalese e della Stazione CC di Primiero San Martino di Castrozza, su disposizione del G.I.P. del Tribunale di Trento Francesco Forlenza, hanno dato esecuzione a due misure di custodia cautelare in carcere emesse nei confronti dei cittadini Marocchini EL HAMZAOUI Noureddine e di ET TAHIRI Mohammed residenti nel Trevigiano. (qui il video dell’arresto)

Le complesse attività investigative sono iniziate a seguito della commissione di una violentissima rapina avvenuta il 9 maggio 2017 nel Comune di Primiero San Martino di Castrozza (TN), ai danni di un’anziana suora ottantenne, avvenuta con particolare efferatezza e brutalità.

Nell’occasione i due malviventi, suonato il campanello dell’abitazione, facevano irruzione all’interno della stessa scaraventando la donna a terra, colpendola con pugni al capo per poi legarle le mani con delle fascette in plastica ed imbavagliarla con del nastro adesivo, quasi a soffocarla al fine di estorcerle informazioni sulla presenza di denaro e preziosi in casa . L’aggressione è stata eseguita con efferatezza e inumanità difficilmente riscontrabili in casi del genere. 

Pubblicità
Pubblicità

La ricerca di ori e contanti del commando all’interno dell’abitazione, non andava a buon fine per cause non dipendenti dalla loro volontà, in quanto la donna non deteneva alcunché.

Sotto la direzione del Sost. Proc. Alessandra Liverani, La Stazione CC di Primiero S.M.C., in stretta sinergia con il Nucleo Operativo della Compagnia di Cavalese, dava immediato inizio ad una penetrante indagine a 360 gradi, che sin da subito si indirizzava su due magrebini notati nella zona, in orario compatibile all’evento delittuoso.

In tal senso i carabinieri avviavano prolungate attività sia tecniche e sia di pedinamento idonee al monitoraggio dei due marocchini che, incrociate ai risultati di una laboriosa analisi dei dati dal traffico telefonico intercorso sui ponti ripetitori, incrociando le diverse celle della stessa rete telefonica, consentiva di tracciare nel dettaglio la partenza dal Trevigiano del duo criminale alla volta del Primiero, la permanenza sui luoghi del reato in piena coerenza temporale con la rapina, nonché il precipitoso rientro in Veneto dei malviventi.

La minuziosa opera degli inquirenti, ha inoltre consentito di certificare come in passato uno degli indagati si era più volte presentato dall’anziana per vendere delle scope a porta a porta”, circostanze che hanno permesso ai criminali di verificare la bontà del bersaglio prescelto, ovvero un anziana ottantenne che viveva da sola perciò facilmente aggredibile.

Lo sviluppo delle investigazioni, ha fatto emergere una tanto inumana quanto subdola malvagità degli arrestati che, in un primo momento hanno catturato la fiducia dell’anziana millantando allucinanti disgrazie famigliari e gravi malattie suscitando un sentimento di compassione e, una volta entrati in confidenza, facevano irruzione all’interno della sua abitazione rapinandola con efferata brutalità e violenza.

Pubblicità
Pubblicità

Gli incontrovertibili elementi di carattere probatorio raccolti dagli inquirenti, mettevano nelle condizioni il Sost. Proc. della Repubblica dr. Alessandra Liverani di delineare un dettagliato quadro probatorio, avvallato dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Trento dr. Francesco Forlenza, che emetteva le due ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei citati Magrebini, e del terzo soggetto ancora non identificato.

Le operazioni di cattura dei rapinatori, si sono svolte nella Provincia di Treviso dove gli investigatori Fiemmesi e del Primiero attraverso un’articolata attività di localizzazione, hanno individuato e tratto in arresto pericolosi malviventi.

La suora aggredita

I due malviventi ripresi da una telecamera di sorveglianza

Pubblicità
Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]

Categorie

di tendenza