Connect with us
Pubblicità

Voce - Valsugana

Valsugana: Dorigatti in visita alla Menz&Gasser

Pubblicato

-

​Il presidente del Consiglio provinciale di Trento, Bruno Dorigatti ha incontrato ieri i vertici della Menz&Gasser, la nota azienda leader nel settore delle confetture con sede a Novaledo in Valsugana.

La visita, ha spiegato Dorigatti, si inserisce in un cammino di conoscenza della realtà del lavoro del territorio: solo attraverso l’ascolto diretto dei protagonisti, ha notato, è possibile avere un quadro completo della situazione trentina e capire come si evolve. Questo percorso, ha aggiunto il Presidente, in un momento in cui gli indicatori dopo tanti anni stanno registrando un seppur lento processo di crescita, interesserà nei prossimi mesi anche aziende in crisi. Ad accoglierlo e guidarlo alla scoperta dello stabilimento di Novaledo il titolare e AD Matthias Gasser e il responsabile marketing Michele Bernardi.

Azienda familiare alla terza generazione, la Menz&Gasser ha oltre 80 anni di storia. Una storia di coraggio e di valori. Sopravvissuta al disastroso incendio che la mise in ginocchio nel 2002 l’azienda, curiosamente nata a Lana (BZ) come la Zuegg, la Menz&Gasser ha saputo risorgere, grazie al prezioso supporto della Provincia, e imporsi come leader indiscusso nel mercato delle confetture. “Questa è anche la storia di un sodalizio”, ha sottolineato Matthias Gasser: “se noi abbiamo avuto il coraggio ricominciare da capo, la Provincia ha avuto il coraggio di credere in noi, accordandoci la fiducia e sostenendoci”.

Pubblicità
Pubblicità

Due​​​ siti produttivi in Italia e uno in costruzione in Malesia, 400 dipendenti (25% donne), 135 milioni di euro di fatturato, 1300 clienti, 58.000 tonnellate di prodotto all’anno, la Menz&Gasser è il leader italiano nella produzione delle confetture, che distribuisce per il 56% all’estero in 50 paesi del mondo, attraverso 30 agenti internazionali. L’attività, ha spiegato Michele Bernardi illustrando i numeri dell’azienda, si distingue nei settori del catering, industria, pasticceria e grande distribuzione organizzata. Le private labels italiane ed estere valgono quasi il 50% del fatturato e il prodotto a marchio Menz&Gasser venduto in grande distribuzione rappresenta meno del 5% dei ricavi.

“Noi siamo i servitori dei nostri clienti” nota Gasser: “il nostro obiettivo è la visibilità e soddisfazione dei nostri clienti, ai quali garantiamo massima qualità e serietà”. Confetture in vaso, monoporzioni, secchielli, passate e semilavorati per la pasticceria, topping. Alla Menz&Gasser si lavora a oltre 100 progetti per prodotti nuovi ogni anno, con investimenti, nuovi packaging e nuove divisioni aziendali, con 14 persone (2 a Kuala Lumpur) impegnate sulla ricerca: il 10% del fatturato viene da prodotti che hanno meno di un anno, nota Bernardi: “la sfida è allungare la catena di valore, fidelizzare il cliente, creare valore aggiunto nel tempo, moltiplicando le occasioni di consumo”. 85 milioni di euro investiti in poco più di dieci anni per passare da 20.000 a 40.000 mq di superficie coperta, con altri 60.000 a disposizione per eventuali nuovi ampliamenti. Insomma, la Menz&Gasser non sta mai ferma e questo è forse il segreto del suo successo. “You can’t stop the wave, but you can learn how to surf” dice Gasser in riferimento agli enormi cambiamenti che il mondo sta conoscendo: il saper fare, insieme alla creatività, al gusto, all’immagine, non senza disciplina, regole, costante impegno e saldi valori sono quello che ci permettono di esserci a livello internazionale”.

Un’ultima stretta di mano, Dorigatti è molto ben impressionato da come si possa crescere con il duro lavoro, la volontà e la passione: “un esempio di azienda strutturata, moderna e aperta al futuro, un modello per l’intero territorio”. “Non è merito mio”, replica Gasser: “il successo della Menz&Gasser è un successo di squadra”.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]
  • X-Bionic Sphere: in Slovacchia un vero paradiso per gli amanti del lusso e dello sport
    Non tutti sanno che a Samorin, in Slovacchia, esiste un vero e proprio paradiso per atleti e per appassionati di lusso e sport. X-Bionic® Sphere è un complesso di hotel e strutture sportive dove il lusso ed il comfort vanno a braccetto con tutte le esigenze di atleti, famiglie e visitatori. L’Hotel offre un servizio di […]
  • Boscareto Resort and Spa: ritrovate la giusta quiete tra vini, buon cibo e paesaggi mozzafiato
    Immerso tra le colline, il Boscareto Resort & Spa rivela la sua bellezza nell’incantevole panorama su cui si affaccia, nei colori dei vigneti e nel meraviglioso territorio delle Langhe, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Alba è punto di partenza e di arrivo per chi viaggia nella zona, con i suoi caffè, le chiese, la storia romana […]

Categorie

di tendenza