Connect with us
Pubblicità

Voce - Val di Non & Sole

Ospiti illustri ai mondiali di Mountain Bike in Val di Sole. Il ct Davide Cassani: «Bici, il Trentino è in fuga»; Mirko Celestino: «Qui spettacolo allo stato puro»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

VAL DI SOLE – “Sul prodotto bike il Trentino è in fuga”. Parola del commissario tecnico della nazionale italiana di ciclismo Davide Cassani, in Val di Sole in occasione dell’UCI MTB World Cup Finals.

Cassani ha avuto modo di apprezzare in prima persona la rete di piste ciclabili che è stata sviluppata all’ombra delle Dolomiti di Brenta: “Nel 2014 proprio a Malé ho vissuto il mio primo ritiro da ct: un’esperienza che porto nel cuore. In questi giorni ho pedalato per 52 chilometri sulla ciclabile che collega Cogolo di Pejo a Caldes. Un’ora e tre quarti di allenamento che mi ha permesso di constatare quanto siano straordinarie queste piste adatte alle famiglie e pure a chi desidera divertirsi con la bici da corsa”.

All’UCI MTB World Cup Finals, Cassani ha assistito alle competizioni più adrenaliniche: “Qui ho vissuto un’atmosfera di grande festa e spettacolo. Chi come me pedala su strada non è abituato a scenari del genere” commenta con grande entusiasmo.

Pubblicità
Pubblicità

Il ct Davide Cassani

Il tecnico evidenzia peraltro di non essere un purista delle due ruote: “Un conto è avere un numero sulla schiena, un altro è inforcare la bicicletta per vivere la montagna. Credo che la e-bike stia dando un contributo notevole alla divulgazione di questo sport; si tratta di un mezzo ecologico che consente a tutti di raggiungere mete riservate fino a qualche tempo fa solo ai più allenati”.

La Val di Sole ha peraltro in programma la realizzazione di nuove colonnine per ricaricare le bici a pedalata assistita lungo i percorsi del territorio: “Cosa c’è di più bello di un mezzo che ti può sostenere in salita pur rimanendo nel silenzio della natura?”.

Pubblicità
Pubblicità

La bicicletta è tra l’altro un mezzo che consente di allacciare nuove amicizie: “Come diceva il mio maestro Alfredo Martini, ciclismo vuol dire fratellanza. Andare in bici vuol dire ritrovare la libertà, abbattere le barriere sociali e conoscere l’autodisciplina. Impari a gestire la fatica con gli altri, unendo le forze si può fare tutto. Andare in bicicletta è la prima conquista che si fa da bambini, quando per la prima volta si staccano i piedi da terra. Ci insegna a diventare delle persone migliori”.

Al Bike Park di Daolasa non poteva mancare Mirko Celestino, ct dei team di mountain bike nazionali, maschile e femminile: “L’organizzazione dell’evento è stata fantastica. Qui ho visto tantissima gente, non avevo mai assistito ad una gara di downhill dal vivo e sono rimasto affascinato dallo spettacolo offerto a tifosi e ospiti”.

Celestino è anche titolare di un bike caffè e apprezza le due ruote in tutte le sue forme (è stato professionista del ciclismo su strada prima di passate alla mtb): “Ai ragazzi la bici insegna il rispetto delle regole e dei compagni. Ai miei atleti ricordo che le gare vanno portate a termine sempre, anche nelle giornate in cui non sono in forma. Se si dimostrano umiltà e rispetto, una volta in cui un atleta conclude la carriera di corridore gli si possono aprire nuove opportunità lavorative”.

Nei primi anni in cui la Val di Sole aveva ospitato le finali della specialità marathon, Mirko Celestino era riuscito a entrare nella top 5 mondiale. Ora ha raggiunto il Trentino con un ruolo differente ma non meno impegnativo: “Questa terra offre grandi opportunità ad atleti e appassionati, famiglie incluse”.

Nell’immagine d’apertura il ct dei team di mountain bike nazionali Mirko Celestino

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento16 minuti fa

Presentato il nuovo assetto della psichiatria trentina

Trento50 minuti fa

Safer Internet Day 2023: l’impegno per rafforzare l’alleanza scuola, famiglia, esperti e comunità

Trento1 ora fa

Materne aperte a luglio, polemica sui dati. Maestri (PD): «Sono apparentemente gonfiati»

Politica12 ore fa

Fedriga presenta la sua lista personale: Salvini e la Lega spariscono dai simboli

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Nuovi orari per il Crm di Fai della Paganella

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

“Per chi splende questo lume”: a Fondo la storia di Virginia Gattegno

Vita & Famiglia13 ore fa

Sanremo. Pro Vita & Famiglia: «Amadeus e Rai lascino in pace i bambini»

Piana Rotaliana13 ore fa

Mezzolombardo, da giovedì via ai lavori agli uffici postali (che potrebbero durare meno del previsto)

Alto Garda e Ledro15 ore fa

Rolex finisce negli oggetti smarriti del comune, la polizia Locale però scopre che è un falso

Trento15 ore fa

Vigili del fuoco volontari, la nuova sede a Ravina nei pressi dell’uscita A22

Trento16 ore fa

Corte dei Conti, nominato l’ex Commissario del Governo, Gianfranco Bernabei

Italia ed estero16 ore fa

Piccolo miracolo in Siria, neonata trovata viva tra le macerie

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Alla Csen Arena di Cavareno arrivano i campi da padel

Le ultime dal Web16 ore fa

Il web si scatena: chi è e perché nelle ultime ore viene nominato Frank Hoogerbeets?

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

“Predaia Arte & Natura”: aperte le iscrizioni alla quinta edizione del simposio di scultura

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento3 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Trento21 ore fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento3 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena7 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza