Connect with us
Pubblicità

Trento

Sequestro di persona ed estorsione, arrestati in 4 a Pergine

Pubblicato

-

Nelle prime ore della mattina di mercoledì 30 agosto 2017, i Carabinieri della Compagnia CC di Borgo Valsugana hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Trento Dr. Marco La Ganga, a carico di 5 soggetti (quattro albanesi ed un italiano, quattro dei quali residenti in Pergine Valsugana, ed uno già residente in Levico Terme e da qualche tempo resosi irreperibile), da arrestare e tradurre nelle carceri di Mantova e Verona, pienamente condividente la richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica di Trento – D.D.A. (Dr. Davide Ognibene), per il reato di sequestro di persona a scopo di estorsione.

L’ordinanza trova origine, dallo sviluppo delle risultanze dell’indagine “ Caffè Espresso”  che aveva visto la sua esecuzione lo scorso 13 marzo 2017. Tra questi è risultata schiacciante la denuncia presentata direttamente al P.M. procedente, in sede di interrogatorio in carcere, da parte di una delle 15 persone arrestate.

Questa riferiva di essere stata sequestrata con violenza e minaccia il 23 settembre 2016 a Levico Terme dai 5 indagati. In particolare la vittima, D.L. classe 1995, residente in Bassa Valsugana, veniva prelevata con la forza e costretta a salire a bordo di un’autovettura di uno dei suoi sequestratori, e veniva condotta in un campo a Pergine Valsugana. Qui veniva picchiata e minacciata del fatto che sarebbe stata mantenuta sotto sequestro fino a quando suo padre non avesse loro pagato un riscatto di 7.000 Euro, quale risarcimento pari al debito contratto per la cessione di un chilogrammo di Marijuana a lei precedentemente affidata in custodia.

Pubblicità
Pubblicità

In effetti la vittima era stata incaricata di cedere qualche giorno dopo la droga, di proprietà del catturando M.A. e di FETAHU Enrik, ad un loro cliente rimasto sconosciuto, che l’avrebbe poi rivenduta al dettaglio. Tuttavia tale partita di droga era stata rubata al custode da altri due spacciatori, per questo poi indagati dal N.O.R.M. della Compagnia Carabinieri di Cavalese nell’ambito di altro procedimento penale.

Appreso della sparizione della droga, i compari del custode “incapace” gli avevano intimato di pagarla, ma egli inizialmente non aveva ritenuto di sottostare a tale pretesa, non considerandosi colpevole. La vittima veniva più tardi portata in auto a Trento, dove su pressione dei sequestratori aveva telefonicamente avvisato suo padre di essere stata rapita, e della necessità che quest’ultimo si impegnasse a fare avere entro pochi giorni ai sequestratori il riscatto richiestogli. Solo quando il padre della vittima confermava telefonicamente ai rapitori che avrebbe provveduto entro qualche giorno a pagare il riscatto, quest’ultima veniva finalmente liberata nella frazione Selva di Levico. Qualche giorno dopo il padre della vittima faceva effettivamente avere ai sequestratori il preteso riscatto.

L’analisi delle intercettazioni telefoniche già registrate nell’ambito della citata indagine antidroga «Caffè Espresso» ed altri mirati accertamenti di P.G., susseguenti all’operazione del marzo scorso, hanno permesso di ricostruire con certezza la vicenda del sequestro di persona, di fatto configuratosi come un «regolamento di conti» interno a quel sodalizio criminale, all’epoca dedito ad ingente spaccio di sostanze stupefacenti in Alta Valsugana.

Pubblicità
Pubblicità

All’atto dell’esecuzione dei provvedimenti restrittivi nei confronti degli arrestati si è anche proceduto alla loro perquisizione personale, veicolare e locale, che ha permesso il rinvenimento e sequestro di ulteriori fonti di prova, una modica quantità di sostanza stupefacente tipo marijuana, sequestrata in quanto costituente illecito amministrativo ex art. 75 D.P.R. 309/90.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]

Categorie

di tendenza