Connect with us
Pubblicità

Trento

ZTL: da lunedì in arrivo la mannaia delle multe per chi sgarra.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

A partire da lunedì 21 agosto 2017, terminato il periodo di pre-esercizio, entra a regime il sistema di telecamere per la lettura delle targhe di chi accede alla Zona a Traffico Limitato del Comune di Trento (ZTL).

Tutti gli accessi irregolari verranno rilevati automaticamente, 24 ore su 24, con qualsiasi condizione atmosferica e di luce. L’acquisizione dei dati dei passaggi dei veicoli presso i varchi avviene in tempo reale ed ogni immagine è elaborata istantaneamente.

La targa viene confrontata con l’apposito database contenente la lista dei veicoli autorizzati (denominata lista bianca o white list): la trasmissione dei dati al livello centrale avviene con garanzia del massimo livello di protezione in termini di tutela della privacy e di integrità e correttezza dei dati.

Pubblicità
Pubblicità

I veicoli non autorizzati ed i transiti avvenuti fuori dagli orari consentiti saranno sanzionati ai sensi dell’articolo 7 comma 9 e 14 del Codice della Strada, con una sanzione amministrativa pecuniaria pari a Euro 81,00 più le spese procedurali e di notifica (attualmente di Euro 14,75), ridotto ad euro 56,70 (più le spese procedurali e di notifica) se il pagamento avviene entro 5 giorni dalla notifica della violazione (riduzione del 30%).

Il personale della Polizia Locale continuerà comunque la sua attività di controllo all’interno della ZTL al fine di prevenire e reprimere eventuali soste irregolari: in questo caso la sanzione ammonta ad Euro 41,00 (pagamento entro 5 giorni: euro 28,70) più spese procedurali e di notifica, e la sanzione amministrativa accessoria della rimozione del veicolo.

Il comune di Trento ricorda che per gli autorizzati all’accesso alla ZTL, già in possesso di regolare contrassegno, le targhe dei veicoli sono già state inserite d’ufficio nella lista bianca, affinché l’accesso venga automaticamente autorizzato.

Pubblicità
Pubblicità

Per le categorie autorizzate al transito ma non in possesso di alcun contrassegno da esporre sulla parte anteriore del veicolo, quali ad esempio i veicoli adibiti al trasporto di cose (autocarri), si ricorda di comunicare al più presto alla Polizia Locale la targa affinchè venga inserita nella lista dei veicoli autorizzati.

La regolarizzazione dell’accesso, con la comunicazione della targa del veicolo, può essere espletata presso l’ufficio permessi del Comando di Polizia Locale Trento – Monte Bondone sito in via Maccani, n. 148 (per informazioni orario 7.30-13.00 tel. 0461-889160; fax 0461-889109) o tramite posta elettronica all’indirizzo [email protected]

Sul sito del Comune di Trento è disponibile (www.comune.trento.it > Polizia Locale > news ed avvisi) il modello con le istruzioni per la compilazione.

Si ricorda di seguito il luogo di posizionamento delle telecamere in entrata o uscita ai varchi:

Il nuovo sistema di controllo automatizzato degli accessi alla zona a traffico limitato di Trento è composto di 18 telecamere per la lettura delle targhe installate a monitorare altrettanti varchi, ad eccezione di piazza Mostra causa lavori, sono entrate in funzione il 10 luglio,  data prevista per l’avvio del periodo di sperimentazione stabilito dal decreto ministeriale.

L’operazione è costata 560mila euro (300mila di opere), cifra che comprende i primi quattro anni di gestione del sistema da parte della Kria che lo ha in affido per 14 anni. Dal 21 agosto il sistema entrerà definitivamente in funzione: i diciotto occhi elettronici delle telecamere, posizionati su 7 varchi di accesso e 11 in uscita dalla Ztl, saranno attivi 24 ore su 24, in grado di registrare immagini con qualsiasi condizione atmosferica o di luce.

Gli apparecchi riprenderanno esclusivamente le targhe delle automobili al passaggio: non è autorizzata l’identificazione di persone e quindi l’uso delle immagini per motivazioni diverse dal riconoscimento degli automezzi. Sarà il software collegato ad elaborare e verificare in tempo reale i permessi associati alle automobili incrociando le immagini delle telecamere con il database della lista «bianca» di coloro che hanno la regolare autorizzazione di accesso alla zona a traffico limitato.

PERMESSI TEMPORANEI

Per particolari ed eccezionali esigenze di accesso alla Zona a Traffico Limitato gli interessati possono preventivamente ottenere un permesso provvisorio con le seguenti modalità:

a) presentandosi direttamente al Comando di Polizia Locale, al posto Piantone al piano terra o presso l’Ufficio Varchi elettronici al 2° piano, o presso la Palazzina ex APT di Piazza Dante dalle ore 7.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00;

b) inviando un’e-mail all’indirizzo: [email protected], almeno due giorni prima dell’accesso, indicando:
nome/cognome/ragione sociale;
codice fiscale/partita iva
targa del veicolo
giorno/ora/durata dell’accesso in ZTL;
motivazione
e attendendo la risposta ed il permesso via posta elettronica.

c) accedendo allo SportellOnLine di Trentino Mobilità spa su https:// sportello.trentinomobilita.it dove prossimamente sarà possibile presentare apposita richiesta .

Si ricorda che il permesso temporaneo va esposto in maniera visibile sulla parte anteriore del veicolo durante la sosta in ZTL.

PERMESSI PER INVALIDI

Le persone in possesso di un permesso invalidi, che necessitassero di accedere alla Zona a Traffico Limitato di Trento, possono richiedere un permesso provvisorio di accesso con le seguenti modalità:

a) presentando direttamente all’Ufficio Permessi di Trentino Mobilità, al 2° piano del Comando di via Maccani 148 apposito apposito modulo di richiesta rinvenibile sul sito di Trentino Mobilità (www.trentinomobilita.it – Sezione Permessi ZTL – Permessi temporanei ZTL) debitamente compilato, unitamente a copia fronte/retro di:
copia carta identità del dichiarante
copia del contrassegno invalidi

b) inviando via e-mail, all’indirizzo [email protected], apposito modulo di richiesta rinvenibile sul sito di Trentino Mobilità (www.trentinomobilita.it – Sezione Permessi ZTL – Permessi temporanei ZTL) debitamente compilato, unitamente a copia fronte/retro di:
copia carta identità del dichiarante
copia del contrassegno invalidi

c) accedendo allo SportellOnLine di Trentino Mobilità spa su https:// sportello.trentinomobilita.it dove prossimamente sarà possibile presentare apposita richiesta .

Si ricorda ai residenti nel Comune di Trento in possesso di un permesso invalidi, che non l’abbiano ancora fatto, che possono comunicare tramite apposito modulo, le targhe dei due veicoli maggiormente in uso.

È inoltre possibile regolarizzare il transito in Zona a Traffico Limitato, con le stesse modalità descritte, entro 72 ore dall’avvenuto accesso.

Si ricorda altresì che il permesso invalidi va esposto in maniera visibile sulla parte anteriore del veicolo durante la sosta in ZTL.

ACCESSO A FARMACIE AVENTI SEDE IN ZONA A TRAFFICO LIMITATO

I clienti delle farmacie aventi sede in ZTL (Farmacie: Alla Madonna, Santoni, Gallo, Dall’Armi), che abbiano necessità di accedere alla farmacia di turno in orario serale-notturno (dalle ore 19.00 alle ore 08.00) per l’acquisto di farmaci salvavita od oggetto di ricetta medica, devono provvedere entro il primo giorno lavorativo seguente, a comunicare alla Polizia Locale la targa del veicolo che ha transitato nella ZTL, con le seguenti modalità:

a) presentandosi direttamente al Comando di Polizia Locale, presso l’Ufficio Varchi elettronici al 2° piano, dalle 8.00 alle 12.30 oppure al posto Piantone al piano terra, esibendo apposita dichiarazione rilasciata dalla farmacia.

b) inviando un’e-mail all’indirizzo: [email protected], allegando apposita dichiarazione rilasciata dalla farmacia.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero32 minuti fa

Attentato anarchico, bruciano 5 macchine della TIM

Val di Non – Sole – Paganella43 minuti fa

Tra “en bon bicer de vin, na grosta de formai, en piat de tripe” a Masi di Vigo si è festeggiato San Bastian

Trento1 ora fa

No al “condono” da parte di Ianeselli, alzata di scudi del centrodestra: «Solo posizione ideologica che rinuncia ai crediti»

Trento1 ora fa

Upipa replica al comitato «Rsa Unite»: «Noi pronti a dialogare, ma vanno rispettati i ruoli»

Valsugana e Primiero1 ora fa

Partiti i lavori per la ciclabile Trento-Pergine, da Roncogno a Sille

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Partita oggi all’ITT Marconi la campagna di comunicazione per contrastare il cyberbullismo

Arte e Cultura3 ore fa

Beni comuni, è nata la “Piccola biblioteca di Cadine”

Trento3 ore fa

Un “diploma” dipinto a mano per i nuovi nati: il nuovo progetto dell’anagrafe e l’associazione Articà

Valsugana e Primiero4 ore fa

Morto Maurizio Rimondi storico albergatore trentino. Il ricordo di Confcommercio e Unat

Arte e Cultura4 ore fa

Sottoscritto l’accordo tra il Museo degli Alpini di Trento e le scuole trentine

Spettacolo5 ore fa

Ferzan Ozpetek porta a teatro il suo “Mine Vaganti” con un grande cast guidato da Francesco Pannofino e Iaia Forte

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Battuta la strada Taiadon-Malga del Doss a Ossana

Trento5 ore fa

Bandi “pari opportunità”, webinar informativo: finalità, scadenze, requisiti, contributi

Bolzano7 ore fa

28 enne aggredita e ferita in casa da due rapinatori con il volto coperto 

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

A Molveno inaugurata la nuova “Skiarea Pradel”, Zeni: «Un sogno diventato realtà»

Trento3 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro4 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza