Connect with us

Voce - Alto Garda e Ledro

Arco ancora di più «in Vintage»

Pubblicato

-

Dopo il grandissimo successo dell’edizione zero, l’anno scorso, Arco in Vintage – la manifestazione che riporta la città all’atmosfera del periodo che va dagli anni Cinquanta agli anni Ottanta del Novecento – torna da venerdì 18 a domenica 20 agosto con tante novità, il mercatino ampliato, un numero maggiore di eventi, e «allargandosi» anche in viale delle Palme.

Voluta per attrarre in città visitatori in un fine settimana solitamente sguarnito di eventi, Arco in Vintage si è dimostrata efficace oltre le migliori aspettative, con in più la caratteristica di rivolgersi a un target leggermente differente dal solito, in virtù di una proposta originale e inusuale anche per il Trentino. Arco in Vintage, pensato come un mini festival, si tiene nella centralissima piazza Tre Novembre, in piazzale Segantini e nelle immediate vicinanze del centro storico, arrivando quest’anno fino alla parte di viale delle palme davanti al Casinò municipale.

Confermata e anzi rafforzata ulteriormente una delle caratteristiche principali e più gradite della manifestazione: l’atmosfera. Negozi e bar, infatti, allestiranno gli spazi in stile vintage, i bar proporranno aperitivi dedicati serviti da personale in costume dell’epoca. Ampliato il programma delle iniziative collaterali, dalle sfilate di auto e moto d’epoca agli spettacoli musicali. La chiusura, domenica sera, sarà con una versione ampliata della già applauditissima sfilata con abiti vintage: «Sognando in vintage» è uno spettacolo tra danza e defilè di grande suggestione, per la regia e le coreografie di Fabrizio Bernardini.

Pubblicità
Pubblicità

Il mercatino, che propone oggetti sia d’epoca, sia realizzati artigianalmente come un tempo (le casette sono quest’anno 27), sarà aperto nei tre giorni della manifestazione dalle 10 alle 23. Per quanto riguarda le altre iniziative, venerdì ci sarà la musica vintage (rigorosamente con dischi in vinile) di dj Ale Soul (dalle 20.30 alle 23). Sabato dalle 18 l’esposizione del Ciao (il celebre ciclomotore della Piaggio), delle Fiat «Nuova 500» (il mitico «Cinquino») e di auto d’epoca, con la musica live di Black Lady (al Caffè Casinò). Dalle 20 il ritrovo delle Piaggio Vespa e delle Innocenti Lambretta, gli scooter che assieme alla Topolino e alla 600 hanno contribuito alla motorizzazione dell’Italia, e dalle 21 la musica live di The Swinging Cats (in piazza Tre Novembre). Domenica dalle 15 alle 21 il ritrovo delle auto e moto d’epoca di Gameag (Gruppo auto moto d’epoca Alto Garda) e dalle 21 alle 21.40 il gran finale: «Sognando in vintage», spettacolo tra danza e defilè, con passerella in piazza Tre Novembre.

La conferenza stampa di presentazione della manifestazione, ideata e realizzata da Assocentro (il consorzio degli operatori economici del centro storico di Arco), si è tenuta nella mattina di mercoledì 16 agosto in sala Giunta nel municipio di Arco, presenti l’assessora al turismo Marialuisa Tavernini e per Assocentro il presidente Andrea Cobbe, il segretario Gianni Angelini con Erna Dallona e Patrizia Ganda.

«Nel 2016 – ha detto l’assessora Tavernini – abbiamo messo in campo grazie a Assocentro questa novità, prima del Rock Master Festival, che contribuisce a sostenere le motivazioni di vacanza in un weekend in cui non avevamo nulla. Arco in Vintage è inoltre una proposta nuova, originale, che con queste caratteristiche non ha eguali in Trentino. Il grande successo che ha avuto ci conferma nel proposito di farne un appuntamento fisso. Tra l’altro, la vicinanza con il Rock Master Festival ci consente di allestire le casette una sola volta, con un apprezzabile risparmio di risorse. Un elemento di forza è il grande coinvolgimento degli operatori, che si fanno in quattro nell’allestire i loro negozi e nel ricreare l’atmosfera retrò, oltre alla passione e alla capacità organizzativa di Assocentro. Insomma, i presupposti ci sono tutti perché la seconda edizione di Arco in Vintage confermi il grande successo dell’edizione zero e vada ancora oltre».

«Noi pensiamo che Arco in Vintage sia una manifestazione davvero fuori del comune – ha detto il presidente di Assocentro Andrea Cobbe – e con la seconda edizione abbiamo migliorato l’idea, definendo meglio una serie di dettagli, ampliando le sinergie, coinvolgendo anche il Gruppo Costruttori Associati e il Rock Master Festival. Il vintage interessa, attira, e anche noi nell’organizzare questa manifestazione ci divertiamo tantissimo».

«È stata una scommessa vinta – ha detto il segretario Gianni Angelini – molto più di quello che abbiamo sperato. C’è stata una risposta entusiasta, sono stati tre giorni magici, un sogno che si è avverato. Tutto questo è stato possibile perché c’è una passione vera per il vintage. La cosa più bella è vedere quante persone vanno a rovistare in soffitta e nei bauli per recuperare abiti antichi con cui vestirsi; c’è un trasporto emozionale forte, che anche quest’anno farà di Arco in Vintage un evento magico».

Pubblicità
Pubblicità

Foto della scorsa edizione da Facebook, “Arco in Vintage”. Le foto “CS” si riferiscono alla conferenza stampa di questa mattina, da sinistra Marialuisa Tavernini, Erna Dallona, Andrea Cobbe, Gianni Angelini e Patrizia Ganda.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]

Categorie

di tendenza