Connect with us
Pubblicità

Trento

Progetto Trentino si allea con il PD, Claudio Cia: «Ora Viola dia le dimissioni da vice presidente del consiglio provinciale»

Pubblicato

-

Dopo la conferenza stampa dove i vertici di Progetto Trentino hanno confermato di essere pronti ad allearsi con il PD alle prossime elezioni di ottobre 2018 arrivano le prime reazioni politiche. I rumors davano da tempo Walter Viola nel PATT. Ora Progetto Trentino, orfano del suo fondatore Silvano Grisenti, rompe gli induci.

Claudio Cia è intervenuto in proposito, «negli ultimi tempi stiamo assistendo a cambiamenti della natura che un tempo pensavamo di conoscere, provato soprattutto dall’uscita allo scoperto di orsi e lupi, ma non sono solo i predatori del regno animale a manifestarsi, anche nel regno della politica la specie dei cosiddetti “civici” sta uscendo allo scoperto. L’altra settimana si sono riuniti i vertici di ciò che è rimasto di Progetto Trentino, con una roboante conferenza stampa per ricordare che ci sono anche loro, che sono pronti a “dialogare” con chiunque e pronti a tutto, ma il dato più evidente è che si sono dichiarati disposti, a quanto pare anche volentieri, ad una grande alleanza con il centrosinistra, Partito Democratico compreso».

Da quest’apertura, clamorosa per alcuni, noiosamente prevedibile per chi lo diceva da tempo, è susseguita immediatamente anche quella dello stesso Pd, che ammicca naturalmente alla possibilità di allargare la propria compagine. Se un tempo Progetto Trentino era nato di fatto in contrapposizione all’Unione per il Trentino e quindi alternativo al centrosinistra autonomista, oggi sembra mutare la sua natura, «dimostrando una spiccata coerenza nel voler arrivare al potere e far parte ad ogni costo di un futuro governo, dichiarando esplicitamente tali aspirazioni. Va riconosciuto comunque che PT ha messo le proprie carte in tavola, al contrario di altri “civici”, dichiarandosi apertamente disponibile a saltare dall’altra parte, mostrando il destino di quello che sarà del polo “centrista”»afferma Claudio Cia.  

Pubblicità
Pubblicità

Secondo Cia sarà curioso vedere fra qualche tempo quanti civici o eterni indecisi sosterranno esplicitamente o indirettamente il carro di Ugo Rossi, anche se è ormai chiaro che la “Lega dei sindaci” (il cui leader peraltro ha firmato lo statuto di PT) è nata in prospettiva di dare un colpo di ossigeno all’UPT. «È inoltre quanto mai lampante che una grande coalizione multicolore con questi divi della politica è fantasiosa e sicuramente controproducente: basta vedere quanti consiglieri provinciali “civici” hanno lavorato attivamente alle amministrative di Trento, nonostante fosse andato in porto dopo tanti anni un grande schieramento alternativo alla sinistra. Tutto ciò dà ragione a quanti stanno lavorando per una compagine meno ambigua e a trazione di un centro destra autonomista, primi fra tutti Lega Nord, Forza Italia e Agire per il Trentino, che da tempo collaborano in maniera determinata».

«Passando oltre, – termina Claudio Cia – sarebbe interessante anche rivalutare l’incarico di vice presidente del Consiglio provinciale di Trento, ruolo spettante di diritto all’opposizione e oggi ricoperto da Walter Viola di Progetto Trentino: onde evitare situazioni imbarazzanti, sarebbe il caso che rimettesse ora il suo incarico al Presidente Dorigatti, non solo per dare la possibilità all’opposizione di ricoprire pienamente tale ruolo con la funzione effettiva che gli compete, ma soprattutto per permettere a PT di proseguire compiutamente in questo suo processo di transizione verso la maggioranza di governo».

A stretto giro di e-mail replica subito Roberto Avanzi portavoce di Progetto Trentino, «Il presidente Simoni ha chiarito questi punti: in primo luogo la fedeltà di Progetto Trentino ai principi del popolarismo espressi nello statuto; in secondo luogo la volontà di dialogare con tutte quelle forze che a partire da un preciso programma vogliono cercare soluzioni ai grandi problemi del Trentino; in terzo luogo che tale apertura è dettata dal senso di responsabilità che PT si assume per risolvere una emergenza: quella che la nostra terra, la nostra autonomia stanno vivendo e che l’attuale maggioranza dimostra di non saper affrontare. Infine che l’apertura a tutte le forze politiche e civiche non significa sconfessare la propria identità. Al contrario significa ribadirla nella consapevolezza della propria intrinseca validità  e a partire da questa identità declinarla in un progetto politico e programmatico al servizio della comunità trentina».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di tendenza