Connect with us
Pubblicità

Trento

Taglio dei vitalizi: tutti contro Ugo Rossi.

Pubblicato

-

Dottrina e giurisprudenza concordano nel ritenere che una norma possa avere valore retroattivo se ciò risponde a un criterio di ragionevolezza e di maggiore giustizia. Non di rado però abbiamo visto approvare leggi con efficacia retroattiva destinate ai comuni mortali, anche cittadini trentini, prive dei requisiti di ragionevolezza e di giustizia che le dovrebbe giustificare.

Tuttavia mai ho sentito un Presidente della Provincia di Trento dichiarare che «il provvedimento romano è incostituzionale» e che «userò l’Autonomia per dire no». Questo l’incipit di una nota inviata alla redazione a firma del consigliere provinciale di Agire Claudio Cia.

La legge in discussione in Parlamento intende ridimensionare i vitalizi andando ad interessare anche quelli di diversi ex consiglieri regionali, «il Presidente Rossi allora scende in campo e, brandendo lo statuto speciale della nostra Autonomia, dichiara di essere «contrario a questo intervento retroattivo sugli assegni». Al di là delle disquisizioni di carattere giuridico che non mi appassionano e che competono ad altri, sul piano politico penso che il Presidente avrebbe fatto meglio tacere. Dimostrare rispetto per il sentimento di rabbia e frustrazione di tanti cittadini che sì, amano e difendono l’autonomia della propria terra, ma non tollerano che questa sia ridotta a feticcio, non è populismo, ma semplicemente attenzione verso una realtà che la politica non sembra più saper cogliere» – aggiunge ancora Cia

Pubblicità
Pubblicità

Claudio Cia ricorda che quando Ugo Rossi nel marzo 2014 veniva intervistato sullo stesso argomento a “L’Arena” su Rai1 dichiarava con il fare suadente del buon pastore che «se è vero che ci sono dei diritti acquisiti è anche vero che c’è un principio di ragionevolezza e di equità che è nella stessa Costituzione». «Dove sono spariti tutti questi principi? Ha forse cambiato idea?» – chiede Cia al presidente della provincia di Trento.

«I palazzi inebriano la mente del politico e quando si vive in questi luoghi troppo a lungo, – termina Cia –  si rischia di diventare ciechi perché non si osserva più nulla. Usare l’Autonomia per dire “no” è già partire male, farlo poi per difendere le ingiustizie rischia di minarne il senso stesso. Anni fa si diceva che la condizione di Autonomia speciale delle Province autonome rappresentava ciò che avrebbe dovuto replicarsi nel resto d’Italia, ora è l’Italia che ci supera su questa discussione».

Critiche pesanti anche da parte dell’onorevole Mauro Ottobre che in una nota attacca il governatore Rossi senza mezze misure: «Incredibili le parole del governatore Rossi sui vitalizi – scrive Ottobre – Il presidente Rossi dovrebbe usare la forza della nostra Autonomia non per difendere assurdi privilegi, come lui afferma, ma per far ripartire un’economia in affanno, distante anni luce da quella di Bolzano. In questi ultimi anni, infatti, il divario tra Trento e Bolzano si è allargato in maniera davvero preoccupante, come certificano i dati della Banca d’Italia».

Pubblicità
Pubblicità

Filippo Degasperi sulIa sua pagina di facebook ha postato ironicamente una riflessione rivolta ad Ugo Rossi dal titolo «Un altro Trentino per la corte costituzionale» «ll collegio della Corte Costituzionale  da oggi può vantare la presenza di due trentini. Oltre al giudice effettivo infatti, scopriamo di avere anche un giudice di complemento, da impiegare nei casi più spinosi.

Il parlamento sta provando a incidere sui privilegi che i politici si sono auto-riconosciuti negli anni passati? Ecco che, richiamato in servizio dai princìpi del diritto, il presidente Rossi tuona: “il provvedimento romano è incostituzionale”. In effetti per uno che ha spacciato la distribuzione di 96 milioni (lordi, per carità) tra un centinaio di consiglieri ed ex come una riforma modello deve sembrare ben strano.

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, disegno e sMSL’impostazione della legge nazionale è certamente diversa rispetto alla riforma bis varata dal Consiglio regionale nel 2014. Quest’ultima infatti per gli ex consiglieri fa salvi elementi inaccettabili quali i maxi-anticipi, il cumulo tra più vitalizi e il cumulo tra più vitalizi e trattamenti previdenziali incassati grazie al versamento di contributi figurativi introducendo limature (6%…) e limiti (9mila euro per il cumulo) insignificanti in termini di equità rispetto ai normali lavoratori. Senza dimenticare che il nostro novello costituzionalista, per non sbagliarsi, ha anche statuito che la parte della (sua) legge che prevedeva i recuperi forzosi delle mancate (minime) restituzioni si può non applicare.

Ma come evitare che la norma nazionale taglia-vitalizi produca danni irreparabili per il Trentino Alto Adige? Ecco che il giudice di complemento sforna a tempo di record la soluzione geniale: “userò l’autonomia per dire no». In effetti a questo serve l’Autonomia: a far peggio di  Roma»

Sopra la vignetta di Degasperi postata sotto il suo post.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza