Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

L’Università di Trento proporrà le lauree in Meteorologia e in Scienza dei Dati ( Data Analyst ) : a Rovereto? – di Paolo Farinati

Pubblicato

-

E’ di queste ore l’ipotesi che l’Università di Trento possa giungere a proporre a breve ai nostri giovani due nuove lauree, molto interessanti e in ambiti molto innovativi e con caratteristiche esclusive per l’Italia.

L’una in Meteorologia, organizzata dal Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica, sarà istituita in forte collaborazione con l’Università di Innsbruck, dove la pari facoltà c’è da circa 120 anni.

Tale corso di laurea sarà il primo e unico finora in Italia, e darà la conoscenza in una scienza utilizzata in moltissimi settori lavorativi. Stante l’istituzione da qualche anno del Festival della Meteorologia a Rovereto, a cura soprattutto dell’eccellente prof. Dino Zardi, che anche questo prossimo novembre radunerà nella nostra città i maggiori studiosi italiani e mondiali della Meteorologia, mi sembrerebbe quantomeno auspicabile che Rovereto si proponga quale sede del suddetto corso di laurea. Del resto, spazi la città ne può e ne potrà ancora offrire più d’uno all’Università, mentre Trento a tal proposito appare assai satura.

Pubblicità
Pubblicità

L’altra laurea in Scienza dei Dati ( Data Analyst ), sarà invece completamente in inglese, la sola lingua usata in tale settore, e ha sin qui coinvolto molti dipartimenti della nostra Università. Una scienza, quella dei Dati, che permette di gestire e di interpretare le tendenze dei mercati economici e finanziari, nonché di leggere e di prevedere i fenomeni sociali. Una scienza, pertanto, proiettata al futuro e capace di offrire conoscenze e vantaggi a tutte le aziende di successo. Anche in questo caso, stante in particolare il diploma in informatica presso il nostro apprezzato Liceo Tecnologico “ Guglielmo Marconi “, mi sembrerebbe naturale una candidatura di Rovereto ad ospitare anche questo interessantissimo corso di laurea.

Invito, pertanto, la nostra Amministrazione comunale a prendere fin da subito contatto con l’Università di Trento, in particolare con il Magnifico Rettore prof. Collini, al fine di impostare un possibile percorso che porti ad insediare le due suddette nuove lauree a Rovereto.

Lo sviluppo della nostra città non può prescindere, a mio modesto parere, anche da un costante, concreto e proficuo rapporto con l’Università di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Paolo Farinati

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza