Connect with us
Pubblicità

Trento

Sindacato Delsa sulla scuola: «Roma sbaglia e Trento copia»

Pubblicato

-

La scuola ancora una volta teatro di ingiustizie a pochi giorni della chiusura delle graduatorie nazionali il governatore Ugo Rossi con un decreto di giunta realizza l’ennesima ingiustificata disparità di trattamento in una categoria di docenti sulla base di criteri assolutamente iniqui

«Il lupo perde il pelo ma non il vizio» –  È questo il commento di Mauro Pericolo (nella foto) presidente dei Delsa sindacato autonomo in riferimento al decreto che attribuisce oltre quaranta punti in più agli abilitati con percorso TFA, rispetto ai loro colleghi abilitati PAS.

Questo provvedimento, che fra l’altro ha visto le proteste di tantissimi docenti, che si vedranno scavalcati dai loro stessi colleghi semplicemente per avere scelto un percorso formativo invece che un altro; criteri di differenziazione che non esistevano al momento della scelta del percorso (PAS e TFA) da parte dei docenti. «Infatti – sottolinea Pericolo – la disparità di trattamento ingiustificata e assolutamente abusiva non è soltanto nella tempistica utilizzata dall’amministrazione, fatto sotto gli occhi di tutti, ma è insita soprattutto nella circostanza che vede modificato il valore dei titoli retroattivamente. Un abuso di potere che pensavamo di aver frenato con la vicenda dei diplomati magistrali viste le ben quattro ordinanze del Consiglio di Stato che hanno bacchettato le scelte dell’amministrazione, ma è evidente che certe scelte decisionali fanno parte di una forma mentis difficile da scrostare, insite negli attori di queste vicende».

Pubblicità
Pubblicità

«Abbiamo quindi, ancora una volta, – aggiunge ancora il presidente Delsa – il paradosso che Trento come provincia autonoma invece di adeguarsi a Bolzano che ha creato una condizione certamente di maggiore stabilità e serenità nei confronti del personale che lavora già da anni per questa, rendendo anche più stabile ed efficiente il sistema scolastico, si adegua a Roma che continua a sbagliare ripetutamente riguardo alla gestione della scuola, nelle modalità di assunzioni del personale».

Secondo Mauro Pericolo il governatore Ugo Rossi anziché trovare una linea comune con i cugini diretti cioè l’autonomia bolzanina, che trova origine nella stessa fonte normativa primaria, lo statuto della Regione Trentino Alto-Adige, si adegua alle scelte del MIUR, notoriamente soggetto ai frequenti cambi di ministri che sulla scuola ormai da decenni e decenni continuano a creare ingiustizie, disparità di trattamento, accumulo precariato storico.

«Così facendo – continua Pericolo – si generano gravissime lesioni nei confronti dei diritti del personale scolastico ormai insopportabili anche davanti agli occhi dell’Europa che continua a bacchettare l’Italia per quanto guarda il precariato, ma anche riguardo alla gestione dei titoli. Ricordiamo che l’Italia è stata condannata dai giudici europei il 26 novembre 2014 per violazione della direttiva 70/99». 

Pubblicità
Pubblicità

È per questa situazione che secondo Mauro Pericolo si genera una disparità di trattamento nell’ambito della gestione del personale scolastico non con il nazionale.

Il presidente Delsa ha annunciato che il sindacato, ricorrererà nuovamente allo strumento giudiziario per correggere questa inaccettabile disparità di trattamento e combattere questo abuso di potere. «Impugneremo il provvedimento – conclude Pericolo – davanti al giudice competente per tutelare i docenti aggrediti da questo ennesimo attacco alla loro dignità professionale».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ferrarelle punta sulla sostenibilità ambientale: bottiglie in plastica riciclata ad impatto zero
    Dai sacchetti per gli alimenti, alle bottiglie fino ai più comuni oggetti per la casa: l‘utilizzo incontrollato della plastica a livello globale, ha portato verso lo studio di specifiche procedure per il riciclo, utili a recuperare un materiale praticamente indistruttibile ma altamente inquinante. Questo, è uno dei motivi che ha spinto Ferrarelle, unica azienda di acqua […]
  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]

Categorie

di tendenza