Connect with us
Pubblicità

Lo sport in provincia

Trento pazza d’amore per l’Aquila: «Meritavamo di più ma avete vinto lo stesso»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

“Una stagione tatuata sulla pelle”, ha detto Maurizio Buscaglia.

La sensazione lasciando il PalaTrento è che sia stato fatto il massimo, anzi l’impossibile ma il sogno scudetto non si è realizzato perché nello sport e nella vita capitano episodi che te lo impediscono.

Venezia ha festeggiato sul campo dell’Aquila il titolo che non vinceva dall’epoca fascista, praticamente il primo titolo dell’era moderna.

Pubblicità
Pubblicità

Dal nostro Facebook il video in diretta dell’ultimo tiro e poi la festa di Venezia in campo.

Pubblicità
Pubblicità

Gepostet von La Voce Del Trentino am Dienstag, 20. Juni 2017

Ma le sensazioni dicono altro. Dicono che la squadra di Buscaglia è stata la migliore per gioco espresso, contro un avversario che si è limitato a tirare da tre sfruttando il talento singolo. Serata buona quella di gara 6 con le fiammate di Ejim e di Haynes, ma si parla di prodezze e non di gioco corale.

Una Venezia che ha avuto più energie. Lo stesso Buscaglia ha ammesso in conferenza stampa, dopo aver negato per tutti i playoff, che le energie hanno fatto la differenze nelle ultime due partite.

Gepostet von La Voce Del Trentino am Dienstag, 20. Juni 2017

Una tripla di Bramos in gara 5 ha cambiato il corso della serie, l’Aquila era avanti in doppia cifra e poi si è fermata negli ultimi 5 minuti. Julyan Stone ha segnato triple non di sua consuetudine in gara 3. Haynes e McGee fanno il bello e cattivo tempo, Ejim lo stesso con tre bombe nei primi minuti di gara 6.

Flaccadori abbraccia Buscaglia dopo la partita

E poi i tiri liberi. Tre partite tirate (gara 3, 5 e 6) perse per l’inconsistenza ai tiri liberi. Un fondamentale dove non c’è avversario e non c’è alibi. Bisogna segnarli. Due serate storte sono capitate a Hogue, in gara 6 è toccato a Sutton sbagliarne troppi. Ma entrambi i giocatori hanno chiuso la stagione con cifre incredibili che sembrerebbero mettere in secondo piano qualsiasi errore, ma purtroppo i numeri dicono questo.

E poi ancora. La sfortuna e gli infortuni. Più volte si è parlato di rotazioni corte, poi si fa male Sutton in gara 2 e diventa incredibilmente sprovvista di cambi la panchina di Buscaglia. Si perde gara 2, si perde gara 3 senza Sutton. Viene recuperato ma fatica tanto in gara 4 e 5. Gioca bene ma sbaglia troppi liberi nella 6.

Un po’ una ingiustizia. E tale è sembrato anche l’arbitraggio di gara 6. Senza voler togliere niente a Venezia e senza cercare alibi. Alcuni dei 15 liberi tirati dalla Reyer mentre i bianconeri cercavano l’impossibile rimonta, sono stati abbastanza discutibili. Palloni strappati dalle mani, falli fischiati in attacco, difese legali punite. Un po’ troppo.

Le favole purtroppo finiscono bene solo nei cartoni Disney. L’Aquila meritava senz’altro qualcosa in più per i miracoli fatti a livello dirigenziale e di prestazioni sportive. Non è arrivato il lieto fine. Qualcosa non ha funzionato e qualcosa è stato anche negato.

Più di un giocatore, appassionati, tifosi, dirigenti lo hanno sussurato. “Non ci trattano bene, non rispettano questa piccola società. Il blasone e la giovane storia dell’Aquila hanno avuto un peso probabilmente. Resta il fatto che la squadra di Buscaglia è stata la migliore d’Italia da gennaio in poi.

Il coach è stato proposto addirittura per la nazionale. Poi infortuni, errori, episodi, hanno dato il tricolore a Venezia. Resta il pazzesco girone di ritorno. La vittoria 3-0 nei quarti contro Sassari, il folle 4-1 a Milano che nessuno si è ancora riuscito a spiegare. Una finale che sembrava potesse essere ben controllata nonostante la sfortuna.

Brava Aquila, tutti i tifosi hanno ringraziato il presidente Longhi, i giocatori. Nessuno si è sentito sconfitto, nessuno ha rimproverato nulla ai giocatori. Anzi sono stati solo abbracci e ringraziamenti, grazie per aver fatto sognare tutti. Non è stata tagliata l’ultima retina, ma la squadra è entrata nel cuore di tutti.

Qui sotto premiazione dell’Aquila sul podio

Gepostet von Alfonso Norelli am Dienstag, 20. Juni 2017

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento7 minuti fa

Trento, code e rallentamenti in tangenziale per un tamponamento

Trento12 minuti fa

Accampati con le tende a Trento Sud: sono già pronti per il concerto i fedelissimi di Vasco

Piana Rotaliana22 minuti fa

Sì alle nozze tra la Cassa Rurale Val di Non e la Rotaliana e Giovo

Italia ed estero36 minuti fa

India blocca export grano, aumenta il rischio di crisi alimentare e i prezzi schizzano

Val di Non – Sole – Paganella40 minuti fa

Una fuga di ammoniaca e un incendio nel locale tecnico: manovra congiunta al Consorzio Ortofrutticolo Lovernatico per i Vigili del Fuoco di Campodenno e di Sporminore

Valsugana e Primiero1 ora fa

Si perdono in montagna con il cellulare scarico: paura per due giovani a Borgo Valsugana

Italia ed estero1 ora fa

Nato, Helsinki ufficializza la domanda di ingresso: la Turchia frena e punta al negoziato

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

AIDO: basta una firma per salvare una o più vite umane. Segnana: “Nel 2021, Trentino ai vertici in Italia per disponibilità a donare organi e tessuti”

Alto Garda e Ledro3 ore fa

Inaugurazione della rinnovata caserma dei Vigili del Fuoco Volontari a Lasino, Gottardi: “Simbolo dell’identità trentina”

Trento3 ore fa

Servizi conciliativi estivi per bambini e ragazzi: ecco le indicazioni per lo svolgimento in sicurezza

Le Vignette di Fabuffa3 ore fa

Danni economici ingenti in Italia per colpa della guerra e non solo

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Ieri due incidenti stradali sulle strade dell’ Alto Garda, traffico in tilt

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Arco: «Festa della Musica», si affida la gestione

Giudicarie e Rendena4 ore fa

Comano Terme, lupi, festa Val Algone e variante Area Alberti all’ultimo Consiglio Comunale: metà maggioranza assente

Sport4 ore fa

Fra l’Alpe Cimbra e Rovereto la finale nazionale dei Campionati studenteschi

Trento1 settimana fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 107 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Balzo in avanti dei ricoveri

Italia ed estero4 settimane fa

L’ultima gaffe di Joe Biden: stringe la mano ai fantasmi. Il mondo s’interroga sullo stato di salute del presidente Usa

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Spettacolo4 settimane fa

Lutto nel mondo dello spettacolo, è morta Catherine Spaak

Italia ed estero4 settimane fa

Video di Zelensky caricato e poi rimosso, i dubbi sullo stato di alterazione: era drogato?

Trento3 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza