Connect with us
Pubblicità

Il Punto da Bruxelles

Erasmus e roaming, i cittadini europei mai così vicini

Pubblicato

-

Chi ancora si chiede cosa faccia l’Unione europea per i suoi cittadini ha avuto in questi giorni la risposta che cercava. Quella in corso è, infatti, una settimana altamente simbolica per l’Unione. Per due motivi: martedì, il Parlamento europeo ha celebrato i trent’anni del progetto Erasmus e a, partire dalla mezzanotte di ieri, chiamate, sms e traffico online costeranno all’estero come a casa per chi viaggia negli Stati membri.

Il programma Erasmus è una delle storie di maggiore successo dell’Unione europea. Lanciato nel 1987, ha permesso a più di 9 milioni di giovani universitari di beneficiare di una borsa di studio per frequentare un’università nei 28 Stati membri, per un periodo di tempo che va da tre a dodici mesi.

Non si tratta solo di un’importante occasione formativa e di un’opportunità per imparare una nuova lingua: il progetto Erasmus è il segno tangibile della concretezza della collaborazione tra i popoli europei. Si tratta, infatti, del principale strumento con cui i giovani europei entrano in contatto. Un’occasione per conoscersi e per conoscere l’Europa. Un’opportunità per sbarazzarsi degli stereotipi che ancora dividono il continente.

Pubblicità
Pubblicità

Erasmus ha creato la prima generazione di giovani europei. Giovani europei che grazie a quest’esperienza si sono incontrati, innamorati e, in alcuni casi, sposati. Così facendo hanno sviluppato un senso di identità europea, proprio come sono destinati a fare i loro figli. Intervenendo oggi in Parlamento europeo, il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ha scherzato dicendo che i figli delle coppie Erasmus sarebbero addirittura più di un milione.

Si tratta di un fenomeno sociale di portata epocale che, proprio per questo, non dovrebbe essere limitato solo a coloro che compiono uno studio universitario, ma esteso a tutti i giovani dell’Unione. Un passo avanti, in tal senso, è già stato fatto con Erasmus +, la versione aggiornata di Erasmus, che ha aperto la partecipazione al programma anche agli studenti delle scuole professionali. Questa è un’innovazione importante, anche in riferimento al sistema di formazione nella nostra Regione.

In ogni caso, oggi è un giorno di festa per gli studenti Erasmus e, più in generale, per coloro che, per lavoro o per svago, si trovano a viaggiare l’Europa. Dalla mezzanotte di ieri, infatti, telefonare, inviare messaggi e navigare su internet da uno qualsiasi dei 28 Stati membri avverrà allo stesso prezzo che nel proprio, in base al piano tariffario o al costo previsto dalla scheda prepagata.

Pubblicità
Pubblicità

L’eliminazione del sovraccosto per chi utilizza il proprio cellulare in un altro Stato membro è l’ennesima dimostrazione che l’Unione europea agevola la nostra vita in maniera molto concreta. Se ne renderanno sicuramente conto i cittadini europei che andranno in vacanza in un altro Paese dell’Unione quest’estate e che potranno godere della libertà di restare in contatto e usare internet come se fossero a casa.

L’abbattimento dei costi applicati dagli operatori di telefonia mobile è solo l’inizio della “rivoluzione digitale” che ci vede in prima linea in Parlamento europeo. Obbiettivo dichiarato: abbattere tutte quelle barriere che ancora ostacolano la libera circolazione delle informazioni online tra i vari Stati membri. In tal senso, per i prossimi mesi abbiamo in serbo un’altra buona notizia: a sparire sarà il geoblocking, ovvero quella pratica che impedisce di fare acquisti online, ad esempio, sulla versione tedesca e francese di Amazon, o di guardare o ascoltare contenuti in streaming quando siamo in un altro Paese Ue.

Poco a poco stiamo abbattendo i “muri invisibili” che ancora dividono i cittadini europei. Spostarsi in Europa sarà sempre più facile. Per giovani e meno giovani, può essere l’inizio di un viaggio pieno di opportunità.

A cura di Herbert Dorfmann, Europarlamentare eletto nel collegio del Trentino Alto-Adige

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]

Categorie

di tendenza