Connect with us
Pubblicità

Il Punto da Bruxelles

Erasmus e roaming, i cittadini europei mai così vicini

Pubblicato

-

Chi ancora si chiede cosa faccia l’Unione europea per i suoi cittadini ha avuto in questi giorni la risposta che cercava. Quella in corso è, infatti, una settimana altamente simbolica per l’Unione. Per due motivi: martedì, il Parlamento europeo ha celebrato i trent’anni del progetto Erasmus e a, partire dalla mezzanotte di ieri, chiamate, sms e traffico online costeranno all’estero come a casa per chi viaggia negli Stati membri.

Il programma Erasmus è una delle storie di maggiore successo dell’Unione europea. Lanciato nel 1987, ha permesso a più di 9 milioni di giovani universitari di beneficiare di una borsa di studio per frequentare un’università nei 28 Stati membri, per un periodo di tempo che va da tre a dodici mesi.

Non si tratta solo di un’importante occasione formativa e di un’opportunità per imparare una nuova lingua: il progetto Erasmus è il segno tangibile della concretezza della collaborazione tra i popoli europei. Si tratta, infatti, del principale strumento con cui i giovani europei entrano in contatto. Un’occasione per conoscersi e per conoscere l’Europa. Un’opportunità per sbarazzarsi degli stereotipi che ancora dividono il continente.

Pubblicità
Pubblicità

Erasmus ha creato la prima generazione di giovani europei. Giovani europei che grazie a quest’esperienza si sono incontrati, innamorati e, in alcuni casi, sposati. Così facendo hanno sviluppato un senso di identità europea, proprio come sono destinati a fare i loro figli. Intervenendo oggi in Parlamento europeo, il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ha scherzato dicendo che i figli delle coppie Erasmus sarebbero addirittura più di un milione.

Si tratta di un fenomeno sociale di portata epocale che, proprio per questo, non dovrebbe essere limitato solo a coloro che compiono uno studio universitario, ma esteso a tutti i giovani dell’Unione. Un passo avanti, in tal senso, è già stato fatto con Erasmus +, la versione aggiornata di Erasmus, che ha aperto la partecipazione al programma anche agli studenti delle scuole professionali. Questa è un’innovazione importante, anche in riferimento al sistema di formazione nella nostra Regione.

In ogni caso, oggi è un giorno di festa per gli studenti Erasmus e, più in generale, per coloro che, per lavoro o per svago, si trovano a viaggiare l’Europa. Dalla mezzanotte di ieri, infatti, telefonare, inviare messaggi e navigare su internet da uno qualsiasi dei 28 Stati membri avverrà allo stesso prezzo che nel proprio, in base al piano tariffario o al costo previsto dalla scheda prepagata.

Pubblicità
Pubblicità

L’eliminazione del sovraccosto per chi utilizza il proprio cellulare in un altro Stato membro è l’ennesima dimostrazione che l’Unione europea agevola la nostra vita in maniera molto concreta. Se ne renderanno sicuramente conto i cittadini europei che andranno in vacanza in un altro Paese dell’Unione quest’estate e che potranno godere della libertà di restare in contatto e usare internet come se fossero a casa.

L’abbattimento dei costi applicati dagli operatori di telefonia mobile è solo l’inizio della “rivoluzione digitale” che ci vede in prima linea in Parlamento europeo. Obbiettivo dichiarato: abbattere tutte quelle barriere che ancora ostacolano la libera circolazione delle informazioni online tra i vari Stati membri. In tal senso, per i prossimi mesi abbiamo in serbo un’altra buona notizia: a sparire sarà il geoblocking, ovvero quella pratica che impedisce di fare acquisti online, ad esempio, sulla versione tedesca e francese di Amazon, o di guardare o ascoltare contenuti in streaming quando siamo in un altro Paese Ue.

Poco a poco stiamo abbattendo i “muri invisibili” che ancora dividono i cittadini europei. Spostarsi in Europa sarà sempre più facile. Per giovani e meno giovani, può essere l’inizio di un viaggio pieno di opportunità.

A cura di Herbert Dorfmann, Europarlamentare eletto nel collegio del Trentino Alto-Adige

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza