Connect with us
Pubblicità

Trento

Tramonta il partito dei «sindaci», Valduga: «rimango in carica fino al 2020»

Pubblicato

-

Nel corso di una conferenza stampa indetta sabato mattina a Palazzo Pretorio, il Sindaco Francesco Valduga ha ripercorso i due anni di amministrazione e indicato le sfide che a partire dal protocollo d’intesa vedranno impegnati lui stesso e la Giunta da qui a fine legislatura, nel 2020.

Le macro-aree di intervento riguardano: gli interventi di comunicazione costante e diretta con il cittadino, la semplificazione e partecipazione alla costruzione di nuove regole di convivenza; gli interventi di sostegno al tessuto economico e per l’attrattività della città; la riqualificazione del centro urbano attraverso opere pubbliche, urgenti o attese da tempo (la riqualificazione delle vie Paganini, Santa Maria e prossimamente Via Dante); il recupero vocazioni delle vocazioni storiche espresse da turismo, cultura, impresa e innovazione; il sostegno al lavoro; la riorganizzazione interna macchina comunale partita con la nomina del direttore generale e la successiva rotazione dei dirigenti.

Grande rilievo è stato dato ai rapporti con la Pat alla luce anche degli esiti scaturiti dal protocollo d’intesa passando per i rapporti con le istituzioni (Università e Trentino Sviluppo in particolare).

PubblicitàPubblicità

“Il protocollo suggella due anni di lavoro, meno della metà di questa legislatura ed è frutto di un nuovo metodo che parte lontano con la riorganizzazione interna che ci siamo datiha esordito Valduga.

“Abbiamo operato su due filoni: mantenere l’esistente e tamponare le emergenze con manovre che dessero risposta a soggetti deboli e imprese e al tempo stesso con azioni di visione, attente a rigenerare la città” ha aggiunto, riferendosi alle demolizioni dell’Ex-Alpe e dell’Ex-Macello, e l’avvio della procedura demolizione della ex-Anmil (proprio questa settimana si è svolta la conferenza dei servizi), ed inoltre il dragaggio del Rio Coste e l’individuazione di una soluzione per il problema della puzza.

Valduga ha quindi citato tra i tanti interventi, quelli attuati sulle vie di accesso alla città, la rigenerazione degli impianti sportivi, il pacchetto di delibere sulle circoscrizioni, la promozione di un distretto culturale sull’asse nord-sud sottolineando a tal fine il ruolo dei musei e delle acquisizioni della ex Filanda Bettini e prossimamente di Palazzo Grillo.

Su diversi ambiti è positivo rapporto positivo con la Comunità di Valle. “Serve una città che implementi le sinergie per essere città turistica e quindi c’è la necessità di ragionare con la Comunità di Valle e l’APT in una logica di sistema, nel senso che Rovereto si percepisce come parte di un sistema unico, quello della Vallagarina. La sfida è di far vivere e godere la bellezza della Città, ad esempio con il prossimo “progetto seta” che ci vedrà lavorare con Ala e Villalagarina, o il progetto dei Lavini inteso come riqualificazione di un’area che è le porta di ingresso alla città”.

Detto questo Valduga ha ringraziato per il loro impegno gli assessori della Giunta per il lavoro collegiale portato avanti, i consiglieri di maggioranza e i tecnici comunali, ma anche le critiche e le perplessità avanzate in questi due anni. “Se espresse con spirito costruttivo servono sempre. Ora visto che la Provincia crede nel nostro ruolo e lo dimostra riversando investimenti mai visti sulla città, è necessario che ci crediamo tutti noi roveretani. Dobbiamo essere tutti uniti” ha concluso Valduga parlando di una chiamata a raccolta della città e un invito alla fiducia. Di seguito alcuni dei principali interventi citati dal Sindaco fra le opere realizzate in questi primi due anni di amministrazione.

Pubblicità
Pubblicità

All’inevitabile domanda se rimarrà in carica fino al 2020 il sindaco di Rovereto ha risposto: «Certo che rimango fino al 2020, e non ho mai dichiarato il contrario. Un conto è lavorare per un progetto politico di respiro provinciale, di cui sono convinto ci sia bisogno, un altro sono i destini individuali delle persone, che non sono importanti. Rovereto deve esercitare un ruolo attivo anche nel sistema politico provinciale. Di questo sono convinto. E come amministratori offriamo il nostro contributo portando la nostra opinione e le nostre conoscenze su come si può sviluppare il territorio. Convinti che i territori debbano essere protagonisti: una base irrinunciabile per la nostra Autonomia. Confronto e ragionamento sono fondamentali, ma questo è un ruolo politico che si può fare benissimo anche da Rovereto e da sindaco: io sono contento di quello che sto facendo. E a maggior ragione voglio continuare a farlo ora che si iniziano anche a raccoglie i frutti del lavoro»

Tramonta quindi definitivamente il progetto del partito dei sindaci a cui molti sindaci per alcuni mesi hanno lavorato.

DUE ANNI AMMINISTRATIVI – INTERVENTI DI STRATEGIA

Vertice Pat-Comune Rovereto e protocollo strategico sul futuro di Rovereto

Demolizione ex Alpe con procedura d’urgenza (e scelta per edificazione Polo 0-6)

Demolizione dell’ex-Macello

Accordo tra Provincia, Comune e Patrimonio Trentino Spa per demolizione Ex Anmil
Convenzione tra Comune di Rovereto e Università di Trento per lo svolgimento di attività di studio e ricerca e attivazione di nuovi corsi di laurea
Obiettivo sicurezza – Tavolo mensile per la Sicurezza
Tavolo mensile con Trentino Sviluppo per Progetto Manifattura e Polo Meccatronica:

MOBILITA’ e OPERE PUBBLICHE

Intervento su Via Rebora e cintura Urban City (Via Pagani)
Intervento alla stazione FF SS
progetto di riqualificazione Via Dante
Bonifica Discarica ex-Zigherane
Pulizia e Rigenerazione Rio Coste
riqualificazione areale laghetto della pesca e verde pubblico alle foci del Leno
Mappatura cantieri online (monitoraggio stato dei lavori)
Variante al PRG anticongiunturale di opere pubbliche come occasione di sostegno al lavoro
41 cantieri per quasi 9 milioni di euro per opere diverse ( > curiosità: nel 2016 lavori pubblici anche a cavallo di ferragosto)
Riqualificazione di Via Paganini e Via Santa Maria
Incrocio via Stroperi, Sant’Ilario: messa in sicurezza
Via Calcinari definitivamente chiusa per motivi di sicurezza: programmate opere e progetto per consolidamento
Nuovo impianto di illuminazione di via Miravalle
Pista ciclabile tra Marco e Mori stazione
Piazza Guella
Patrimonio: acquisto di un’altra particella dell’ex-filanda Bettini
Parcheggio di Borgo Sacco in prossimità scuole elementari
Fluidificazione traffico in zona industriale
Mobilità di via del Garda correttivi
Lavori di primo intervento asilo Sacco
La climatizzazione degli asili
Candidature per le piccole e medie imprese per piccoli interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione sul territorio
Viabilità della zona industriale
Esproprio particella per favorire definitiva apertura Bretella “Ai Fiori”
Lavori allargamento incrocio di via Vallunga
Riqualificazione immobile a Noriglio
Riqualificazione piazzale Ossario
Convegno internazionale “Mobilità sostenibile a Rovereto”

SERVIZI PER LA FAMIGLIA E IL CITTADINO

Attività di costante comunicazione 20 finestre per la città
Rifatto l’Albo delle Associazioni del terzo settore, nuovo sportello mediazione, sportello geometra, primi passi verso lo sportello semplificazione di prossima attivazione
Monitoraggio ristorazione nelle scuole dell’infanzia del Comune di Rovereto
Invariate tariffe acqua e rifiuti e imis
Anagrafe: nuovi servizi di prenotazione e servizi domiciliari (+ donazione d’organi in carta di identità)
Asili Nido: manutenzioni straordinarie poi allargate alle scuole materne di competenza provinciale (Asili nido promossi dagli utenti )
Parcheggi agevolati per residenti via paganini e via Calcinari
Numero unico per parlare con l’ufficio tecnico
IMIS: nessun aggravio per il 2017 e confermate le agevolazioni
Interventi di Assistenza Economica soggetti deboli
Potenziata la rete wi-fi in città
Nuova ludoteca
Multe automatiche: il Comune di Rovereto ha archivia i procedimenti e investito in sicurezza utilizzando i proventi delle sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada (obbligo di legge)

POLITICHE SOCIALI e per la PACE

Nell’ambito della azioni per il sostegno all’occupazione investimento finanziario strutturale all’interno del bilancio (utilizzando i dividendi di Dolomiti Energia) nell’ambito dell’Intervento 19
Creazione Distretto dell’Economia Solidale, per estensione delle finalità e dei soggetti coinvolti
Progetto “App”. 10 appartamenti non utilizzati di proprietà comunale destinati a persone e nuclei in condizione di emergenza abitativa e/o per progetti di residenzialità leggera con azione di accompagnamento mirato per la gestione economica finalizzata al consolidamento dell’autonomia dei beneficiari, verso soluzioni più stabili.
Politiche per gli anziani: sostegno ad azioni intermedie di sostegno alla domiciliarità
Progetto di riqualificazione della struttura di via Vannetti con la previsione anche di dotarla anche di funzioni sanitarie e/o di supporto e sollievo di integrazione con il territorio.
Implementazione del Centro Aiuto Anziani quale risposta alla solitudine degli anziani creando opportunità di relazione.
Avvio confronto rispetto alla gestione unitaria politiche sociali tra Comune di Rovereto e Comunità Vallagarina.
Nell’ambito della disabilità Tavolo tematico che vede la presenza dei gestori dei servizi per la disabilità, delle associazioni e di rappresentanti delle famiglie. A breve: progetto sperimentale residenziale nell’ambito del “dopo di noi” rivolto alla disabilità degli anziani
Progetto educativo parallelo al progetto scolastico “Ortinbosco” in collaborazione con Fondazione Museo Civico. va.
Avvio Tavolo Scuole e Forze dell’Ordine per affrontare il disagio giovanile con implementazione di un intervento nell’ambito entro l’anno, attraverso strategie sul modello dell’educativa di strada o similare.
Promozione della pace come opportunità di relazione e conoscenza tra persone, culture e religioni. Realizzazione del progetto triennale sul tema del dialogo interreligioso, valorizzazione del rapporto e della collaborazione con la Fondazione Campana dei Caduti con l’individuazione di obiettivi e attività specifiche su temi concordati.

Convivenza e integrazione. Coinvolgimento dei richiedenti asilo nell’ambito del progetto di accoglienza in collaborazione con il Cinformi, mediante attività che ne favoriscano la visibilità sociale positiva e e la valorizzazione personale attraverso servizi di volontariato

Relazioni internazionali : Rete delle città esuropee della pace (incontri a Strasburgo e Bruxelles)

COMMERCIO E TURISMO

“Tavolo di Concertazione” per il confronto per la condivisione e per la concertazione di progetti, di idee e di sviluppo di eventi e di manifestazioni.
attivazione dei “Mercati Rionali”.
progetto di “Rigenerazione Urbana” che, coinvolgendo specificatamente i settori del commercio, turismo ed artigianato, e trasversalmente anche dell’urbanistica, della mobilità/vivibilità, dei lavori pubblici, mira al rilancio del centro urbano della città
riqualificazione sociale ed economica delle aree urbane per arrestare progressivi fenomeni di desertificazione
azioni per l’aumento dell’attrattività complessiva del sistema economico delle città,
Valorizzazione delle “Botteghe Storiche” : segnaletica turistica e commerciale nel contesto di un più ampio Piano d’Arredo Urbano e nello stesso tempo promuovere degli eventi per la vivacizzazione non solo del centro storico ma allargati anche alle zone periferiche della città.
Progetto Via della Seta volto alla creazione di un Distretto intercomunale per la valorizzazione del patrimonio storico, architettonico, ambientale ed economico della Vallagarina.
Progetto Rovereto Alta : 1) Monte Zugna e 2) Lavini, – Orme dei dinosauri con studio di fattibilità su Costa Violina ed in particolar modo sulla Baita degli Alpini, (operativo e ricettivo)
Ambiente
Cattivi odori a Rovereto: acquisto e avvio del nasometro per rilevazioni congiunte con APPA attivazione impianto anti-puzza alla Sandoz
Profughi coinvolti nella pulizia cittadina
Azione per ottenere norme e Legge su sostanze odorigene
Lavaggio strade per abbattimento polveri sottili
Gestione territorio: 3 Sessioni forestali 2015 – 2016 – 2017
Spostamento cabina elettrica
Pulizia straordinaria centro storico
ampliamento orari CRM
estensione raccolta rifiuti anche ai giorni festivi
APP per migliorare la raccolta differenziata

NUOVI EVENTI in CITTA’ (Cultura ed Eventi speciali

Concerto Mario Biondi e Battiato: iniziata una nuova tradizione del Concertone dell’Immacolata (ed inoltre: Uto Ughi, Luca Barbarossa, Niccolò Fabi, Cecilia Chailly)
FESTIVAL METEOROLOGIA
FESTIVAL DELLE LINGUE
ampliamento EDUCA 2017
URBAN FESTIVAL
Rosmini day (divenuto da giornata a contenitore eventi)
Sostegno agli eventi qualificanti Festival Oriente Occidente 2017
Normato uso gratuito Teatro Zandonai

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza