Connect with us
Pubblicità

Voce - Val di Non & Sole

Vigo di Ton: un libro e un murales per intitolare la Scuola dell’Infanzia a Fortunato Depero

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

VIGO DI TON – Da domenica 11 giugno la Scuola Materna di Vigo di Ton porterà il nome di Fortunato Depero. A partire dalle ore 10, infatti, ci sarà la cerimonia di intitolazione al famoso pittore originario di Vigo e solo casualmente nato a Fondo.

I suoi genitori, Lorenzo Depero e Virginia Turri, terza moglie di Lorenzo, erano entrambi di Vigo e abitavano al civico 13. Solamente per un caso fortuito Fortunato è nato a Fondo, perché il papà in quel periodo lì lavorava come guardia carceraria.

Le origini di Fortunato Depero sono quindi ben radicate a Vigo di Ton, che però non lo ha mai realmente celebrato.

Il presidente della scuola dell’infanzia, il maestro Piero Turri, ci teneva quindi a fare in modo che ci fosse un riconoscimento importante delle sue radici da parte di un’istituzione educativa. Per questo a settembre dello scorso anno ha lanciato una sfida: intitolare la scuola a Depero alla fine dell’anno scolastico.

Non volevamo però che fosse una cosa “fredda”, calata dall’alto – spiegano le maestre Giovanna, Romilda, Margherita, Elisabetta e Martina – . Volevamo che fosse un percorso vissuto dai bambini e costruito insieme a loro”.

Si è dunque deciso di partire spiegando ai bambini cos’è l’arte, cos’è un pittore, scoprendo artisti del calibro di Mirò, Monet, Picasso, Segantini e infine, appunto, Depero.

Pubblicità
Pubblicità

“FORTUNATO DEPERO E IL GRANDE MELO” – Le maestre, a questo punto, hanno preso contatto con Mauro Neri, noto giornalista e scrittore che ha dedicato gran parte della sua produzione letteraria al mondo dell’infanzia e dell’adolescenza, che “si è dimostrato subito disponibile a collaborare nella costruzione di questo percorso – rivelano le maestre – . Ha creato una storia, a novembre è venuto a scuola e ha raccontato ai bambini la prima parte, che arriva fino a quando Fortunato Depero, sul libretto “Alberto”, ha scoperto i colori”.

A questo punto Mauro Neri ha interrotto la narrazione e ha dato ai bambini un compito estremamente importante: andare a cercare, nella pittura di Depero, i personaggi per costruire il resto della storia.

Con i bambini abbiamo pensato dove andare a scovare questi personaggi – proseguono le insegnanti – . Abbiamo organizzato un’uscita al Mart di Rovereto e a Casa Depero in via della Terra, e il mese successivo ci siamo invece recati in sala Depero in Provincia a Trento e in presidenza, dove siamo stati ricevuti dal governatore Ugo Rossi. Qui ci siamo dedicati a una “caccia fotografica” per cercare i personaggi, sia umani che animali, del nostro racconto”.

Una volta sviluppate le foto, i bambini hanno descritto i personaggi, cercato loro un nome e scelto quali dovessero far parte della storia che doveva proseguire insieme a Mauro Neri.

Gli abbiamo quindi mandato le foto e le descrizioni – raccontano ancora le maestre – e a fine aprile Mauro Neri è venuto da noi e ci ha portato la conclusione del racconto, in cui i protagonisti sono proprio i bambini”.

Il libro, che verrà presentato domenica, è intitolato “Fortunato Depero e il Grande Melo”.

UN MURALES PER RICORDARE UN GRANDE ARTISTA – Contestualmente, i bambini e le maestre della Scuola Materna di Vigo hanno lavorato a un altro progetto affiancati da un’altra importante figura, Pietro Weber, artista di Denno, con il quale in passato avevano già avuto modo di collaborare.

Weber ha dato una mano ai bambini a sviluppare un murales formato da 16 piastrelle 60x40cm che rappresentano personaggi come l’aquila Venceslao , il pesce spinoso, il bue cornoso, la regina cattiva.

Il quadro che ne risulta, finanziato dall’amministrazione comunale di Ton, che le maestre ci tengono a ringraziare, intitola la scuola dell’infanzia a Fortunato Depero.

Tutto il lavoro è stato svolto con la tecnica dei piccoli gruppi, formati da 6-7 bambini misti per età, in modo da garantire un passaggio di conoscenze. Questa scelta è risultata essere molto produttiva e ha dato vita a dei veri e propri capolavori.

Due progetti importanti, dunque, quelli realizzati dalla Scuola dell’Infanzia di Vigo di Ton, che hanno coinvolto i 39 bambini (dai 3 ai 6 anni) durante tutto l’anno e che ha arricchito moltissimo sia i più piccoli, sia le famiglie, ma anche l’intera comunità.

L’appuntamento è per domenica prossima, ore 10, per scoprire queste due splendide opere realizzate da dei piccoli-grandi artisti.

Ecco i loro nomi: Samuele, Patrick, Damiano, Nicholas, Gianluca, Daniel D., Jodie, Veronica, Simone G., Martino, Alessia, Asia, Gaia, Francesco C., Arianna, Francesco D., Nicolò, Giulia, Diana, Simone B., Tommaso, Daniel C., Sebastiano, Alessio, Mattia, Riccardo, Marika, Anna, Sebastian, Dennis, Noemi, Anastasia, Sara, Angela, Alessandra, Larissa, Linda, Celeste, Andrea.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro4 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza