Connect with us
Pubblicità

L'interrogazione

Unione Famiglie Trentine colonizzata dal PATT: ha senso continuare con contributi per la solidarietà internazionale?

Pubblicato

-

L’Unione delle Famiglie Trentine all’Estero (UTFE) era nata oltre 40 anni fa per garantire momenti ed iniziative di solidarietà internazionale in particolare verso i discendenti degli emigrati trentini.

In questa logica ha operato fino ad un paio di anni fa, quando con la presidenza della dott. Giorgia Pezzi, esponente di spicco del PATT, di fatto sembra aver mutato rotta rinunciando ad attività di solidarietà internazionale, di fatto preferendo svolgere piccole iniziative locali di stampo pseudo culturale.

Ne è la riprova la rinuncia, voluta dalla presidente (ora scaduta e sostituita) ad un progetto per la costruzione di una casa di accoglienza per bimbi, figli di madri in grave difficoltà, che era già stato avviato a Machagai (Chaco) in collaborazione con quel Comune ed altri organismi locali.

Pubblicità
Pubblicità

Per essere chiara sul nuovo corso dell’Utfe la presidente ha addirittura restituito 35 mila euro che erano stati messi a disposizione dalla Regione.

Su questa situazione ora è intervenuto nuovamente il consigliere provinciale di Agire, Claudio Cia, che in una interrogazione chiede se, alla luce del nuovo corso e della trasformazione dell’Ufte in una specie di succursale del PATT per iniziative elettorali in Trentino, siano giustificati i finanziamenti dati all’Utfe dalla Provincia per sostenere attività di solidarietà internazionale e sostegno ai nostri emigrati all’estero. Legittima – dice Cia – la decisione dell’Utfe di rinunciare alla sua missione principale, ma in questo caso che senso hanno allora i finanziamenti concessi ad hoc dalla Provincia?

A fronte di questo tentativo di modificare le finalità dell’Ufte una parte dei consiglieri si era opposto, arrivando alla convocazione di un’Assemblea straordinaria, in data 11 marzo 2017, che aveva sfiduciato la presidente e tutto il Cda e alla successiva convocazione dell’Assemblea di data 27 aprile per la nomina del nuovo direttivo.

Pubblicità
Pubblicità

In questo lasso di tempo, la presidente, seppur sfiduciata, convocava in data 24 marzo il Cda sfiduciato, e nonostante l’impossibilità di aprire i lavori (solo tre consiglieri su nove erano presenti) ha fatto nominare seduta stante due nuovi consiglieri, procedendo all’approvazione del bilancio consuntivo 2016 e preventivo 2018, approvando i verbali delle sedute precedenti. Su quanto accaduto Cia parla ironicamente di «golpe “trentino-tirolese”».

Claudio Cia riporta inoltre con dovizia di dettagli come il nuovo direttivo sia composto in maniera eclatante da membri di spicco del PATT, alcuni con ruolo dirigenziale: si pensi al nuovo Presidente Mauro Verones, nel Consiglio del PATT nonché dipendente dello stesso gruppo consiliare provinciale, o a Simone Marchiori, nientemeno che giovane vicesegretario politico del PATT dato già come candidato alle prossime elezioni nazionali, o a Daiana Boller, responsabile del movimento femminile del PATT o ad Alessio Osele, fresco di nomina nel direttivo della sezione PATT di Trento.

«In tal modo – scrive il consigliere di Agire – la dirigenza del PATT ha raggiunto un preciso obiettivo: quello di avere nell’Unione delle Famiglie Trentine all’Estero la longa manus del partito».

Cia sollecita a questo punto una verifica sulla legittimità degli ultimi atti dell’Unione e sulla validità dei documenti contabili presentati negli ultimi due anni in Provincia quali giustificativi per la richiesta di contributi, nonché chiede la sospensione dei contributi pro futuro.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]

Categorie

di tendenza