Connect with us
Pubblicità

L'interrogazione

Unione Famiglie Trentine colonizzata dal PATT: ha senso continuare con contributi per la solidarietà internazionale?

Pubblicato

-

L’Unione delle Famiglie Trentine all’Estero (UTFE) era nata oltre 40 anni fa per garantire momenti ed iniziative di solidarietà internazionale in particolare verso i discendenti degli emigrati trentini.

In questa logica ha operato fino ad un paio di anni fa, quando con la presidenza della dott. Giorgia Pezzi, esponente di spicco del PATT, di fatto sembra aver mutato rotta rinunciando ad attività di solidarietà internazionale, di fatto preferendo svolgere piccole iniziative locali di stampo pseudo culturale.

Ne è la riprova la rinuncia, voluta dalla presidente (ora scaduta e sostituita) ad un progetto per la costruzione di una casa di accoglienza per bimbi, figli di madri in grave difficoltà, che era già stato avviato a Machagai (Chaco) in collaborazione con quel Comune ed altri organismi locali.

PubblicitàPubblicità

Per essere chiara sul nuovo corso dell’Utfe la presidente ha addirittura restituito 35 mila euro che erano stati messi a disposizione dalla Regione.

Su questa situazione ora è intervenuto nuovamente il consigliere provinciale di Agire, Claudio Cia, che in una interrogazione chiede se, alla luce del nuovo corso e della trasformazione dell’Ufte in una specie di succursale del PATT per iniziative elettorali in Trentino, siano giustificati i finanziamenti dati all’Utfe dalla Provincia per sostenere attività di solidarietà internazionale e sostegno ai nostri emigrati all’estero. Legittima – dice Cia – la decisione dell’Utfe di rinunciare alla sua missione principale, ma in questo caso che senso hanno allora i finanziamenti concessi ad hoc dalla Provincia?

A fronte di questo tentativo di modificare le finalità dell’Ufte una parte dei consiglieri si era opposto, arrivando alla convocazione di un’Assemblea straordinaria, in data 11 marzo 2017, che aveva sfiduciato la presidente e tutto il Cda e alla successiva convocazione dell’Assemblea di data 27 aprile per la nomina del nuovo direttivo.

Pubblicità
Pubblicità

In questo lasso di tempo, la presidente, seppur sfiduciata, convocava in data 24 marzo il Cda sfiduciato, e nonostante l’impossibilità di aprire i lavori (solo tre consiglieri su nove erano presenti) ha fatto nominare seduta stante due nuovi consiglieri, procedendo all’approvazione del bilancio consuntivo 2016 e preventivo 2018, approvando i verbali delle sedute precedenti. Su quanto accaduto Cia parla ironicamente di «golpe “trentino-tirolese”».

Claudio Cia riporta inoltre con dovizia di dettagli come il nuovo direttivo sia composto in maniera eclatante da membri di spicco del PATT, alcuni con ruolo dirigenziale: si pensi al nuovo Presidente Mauro Verones, nel Consiglio del PATT nonché dipendente dello stesso gruppo consiliare provinciale, o a Simone Marchiori, nientemeno che giovane vicesegretario politico del PATT dato già come candidato alle prossime elezioni nazionali, o a Daiana Boller, responsabile del movimento femminile del PATT o ad Alessio Osele, fresco di nomina nel direttivo della sezione PATT di Trento.

«In tal modo – scrive il consigliere di Agire – la dirigenza del PATT ha raggiunto un preciso obiettivo: quello di avere nell’Unione delle Famiglie Trentine all’Estero la longa manus del partito».

Cia sollecita a questo punto una verifica sulla legittimità degli ultimi atti dell’Unione e sulla validità dei documenti contabili presentati negli ultimi due anni in Provincia quali giustificativi per la richiesta di contributi, nonché chiede la sospensione dei contributi pro futuro.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza