Connect with us
Pubblicità

Trento

Revisione del piano regolatore, ieri l’avvio dei lavori

Pubblicato

-

Insediamento ufficiale, ieri mattina nella sala Blu di palazzo Thun, del gruppo che lavorerà al progetto di revisione del piano regolatore generale del Comune di Trento.

Tutti i soggetti invitati erano presenti a questa prima seduta: oltre al sindaco Alessandro Andreatta e ai tecnici comunali (uno per tutti, il dirigente Giuliano Stelzer, distaccato proprio al progetto Prg), c’erano per l’università i professori Mosè Ricci, che ha il compito di coordinare i lavori, Bruno Zanon, Giuseppe Scaglione e Sara Favargiotti; per gli ordini professionali, i presidenti Susanna Serafini (Architetti), Antonio Armani (Ingegneri), Stefano Paternoster (Geologi) e Claudio Maurina (Agronomi-Forestali).

A introdurre i lavori è stato il sindaco, che ha sottolineato la decisione di non procedere alla redazione di un nuovo piano quanto piuttosto a una sua revisione: “Ci occuperemo dei temi più urgenti, prioritari e maturi dal punto di vista politico”, ha spiegato Andreatta.

Pubblicità
Pubblicità

Che poi ha ripercorso le tappe urbanisticamente più rilevanti degli ultimi decenni: dal piano dell’89-’91 alle varianti degli anni Duemila, ai piani attuativi di questo ultimo lustro, durante il quale si è provveduto anche a fare un lavoro di studio che sarà di fondamentale utilità per la revisione del piano regolatore.

Tanti gli argomenti toccati dalla discussione, che ha avuto tra i suoi fili conduttori il tema dell’innovazione, necessaria per rispondere ai cambiamenti che hanno investito l’urbanistica non meno di altri settori. Basti pensare a una delle ultime varianti, quella dedicata alle richieste di inedificabilità, citata da Stelzer, che si è chiusa con 10 ettari in meno di territorio edificabile (il novanta per cento sono aree produttive).

Il compito dell’università è quello di stimolare il gruppo di lavoro con ricerche innovative – ha dichiarato Ricci – Il Prg deve essere giocoforza orientato al futuro, è una promessa di lavoro, di sviluppo, direi anche di felicità”. Tra i temi imprescindibili, citati nel corso della riunione, quelli del riuso e del riciclo delle aree dismesse o in via di dismissione, il cambiamento climatico e la necessità di prevedere “dispositivi urbani” per mitigare il calore, la partecipazione e la condivisione del piano con i professionisti e con tutti i cittadini interessati, l’individuazione delle aree che più si prestano ad attrarre finanziamenti europei, l’attenzione a un’economia della cultura intesa come motore di sviluppo, non solo turistico.

Pubblicità
Pubblicità

E ancora la semplificazione, l’ambiente, la riscoperta del fiume, la valorizzazione del paesaggio (anche sonoro). Sono tutte linee strategiche che dovranno trovare applicazione concreta nel piano regolatore e che saranno approfondite in dettaglio nei prossimi incontri.

Il gruppo di lavoro ha aggiornato i lavori al prossimo 14 giugno.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ferrarelle punta sulla sostenibilità ambientale: bottiglie in plastica riciclata ad impatto zero
    Dai sacchetti per gli alimenti, alle bottiglie fino ai più comuni oggetti per la casa: l‘utilizzo incontrollato della plastica a livello globale, ha portato verso lo studio di specifiche procedure per il riciclo, utili a recuperare un materiale praticamente indistruttibile ma altamente inquinante. Questo, è uno dei motivi che ha spinto Ferrarelle, unica azienda di acqua […]
  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]

Categorie

di tendenza