Connect with us
Pubblicità

Voce - Val di Non & Sole

Valli del Noce: smantellato giro di droga fra gli studenti. 12 indagati e oltre 50 segnalati.

Pubblicato

-

La Procura delle Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Trento – concordando con le investigazioni della Compagnia Carabinieri di Cles – ha recentemente emesso avviso all’indagato della conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 12 minori infradiciottenni coinvolti in un giro di spaccio di droga a vantaggio, essenzialmente, di una trentina di giovani delle Valli del Noce.

I ragazzi, in buona parte studenti degli istituti superiori e di formazione professionale della zona, costituivano punto di riferimento per compagni di scuola e coetanei (quindicenne il più piccolo) alla ricerca, più che altro (inchiesta durante sono state anche “recuperate” modeste quantità di cocaina, MDMA ed eroina), di hascisc.

Reperire del “fumo” per confezionare uno spinello, che qualche volta veniva perfino ceduto e consumato durante la ricreazione (tale stato di cose è documentato dalle immagini allegate), non era affatto difficile.

Pubblicità
Pubblicità

Lo hanno chiaramente compreso i Carabinieri di Cles (le investigazioni sono state portate avanti dal personale dell’Aliquota Operativa) quando hanno interrogato, nella fase conclusiva di un’inchiesta che è durata poco più di sei mesi, i molteplici consumatori individuati ascoltando le conversazioni telefoniche degli spacciatori e nel corso dei diversi servizi di osservazione attuati tanto prima che la Procura disponesse l’ascolto telefonico quanto, poi, a riscontro dell’attività “tecnica”.

Un ragazzo ed una ragazza i principali protagonisti dell’illecita attività, diciassettenni residenti rispettivamente in Val di Non ed in Val di Sole, a loro volta assuntori regolari di droghe.

Attorno ad essi si muovevano una decina di coetanei, consumatori che consapevolmente, al fine cioè di raggranellare qualche euro da reinvestire nello stesso mercato, si erano messi a gestire, si potrebbe dire “in piccolo”, non certo all’insaputa dei loro punti di riferimento, una loro attività di vendita. Il tutto, come detto, aveva finito per costituire una buona rete di smercio tra i coetanei tant’è che, in conclusione, i segnalati al Commissariato del Governo sono stati, in tutto, 48 (un quindicenne il più giovane).

Pubblicità
Pubblicità

Gli investigatori hanno comprovato oltre 300 cessioni (alcune comprovate da eloquenti fotografie scattate durante i servizi di osservazione, alcune delle quali allegate) e sequestrato, a riscontro di alcune di esse, 170 grammi di cannabis, 20 di cocaina, 4 di ecstasy e 5 di eroina. Nelle mani degli investigatori sono anche finite numerose bilance di precisione e quantitativi delle più comuni “sostanze da taglio”.

Primi segnali di un giro di spaccio tra la popolazione studentesca della zona erano stati, nei momenti immediatamente precedenti l’ingresso in aula, il sequestro di piccole quantità di hascisc a studenti.

In più di una occasione, in un breve lasso di tempo, personale dell’Aliquota Radiomobile, agli inizi dell’anno scolastico, aveva sorpreso adolescenti, non lontano dalla scuola e prima che la campanella suonasse, nell’atto di consumare uno spinello. I servizi di osservazione in seguito posti in essere per dare valore alla sensazione che i fatti in questione non fossero mere circostanze hanno dato il là ad un’indagine che ha visto la Procura per i Minorenni di Trento autorizzare le intercettazioni telefoniche delle utenze in uso ai ragazzi.

Accertamenti sono talvolta stati eseguiti presso gli stessi istituti scolastici. Durante le indagini i carabinieri si sono spesso avvalsi dell’appoggio di presidi ed insegnanti, per i quali il fenomeno dello smercio di droga tra gli alunni non può che rappresentare una vera preoccupazione.

alcune foto delle indagini dei carabinieri di Cles

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza