Connect with us
Pubblicità

Voce - Val di Non & Sole

A Cles la «Settimana dell’accessibilità comunicativa» per aprire la mente e il cuore

Pubblicato

-

CLES – Nel capoluogo noneso da venerdì 5 fino a oggi, venerdì 12 maggio 2017, si è vissuta la “Settimana dell’accessibilità comunicativa”, durante la quale l’attenzione si è concentrata sull’importanza dell’atto comunicativo, sulla necessità di aprire a tutti questa porta sul mondo, perché comunicare vuol dire relazionarsi con gli altri e la relazione è vita.

L’edizione di quest’anno è stata la prima dell’iniziativa organizzata dalla Cooperativa sociale GSH, con il patrocinio di ISAAC Italy – Società internazionale per la comunicazione aumentativa alternativa – Sezione italiana, del Comune di Cles e della Comunità della Valle di Non.

Luoghi pubblici come Palazzo Assessorile, biblioteca comunale, bar e ristoranti sono stati coinvolti nell’opera di sensibilizzazione all’uso della comunicazione aumentativa grazie all’utilizzo di particolari simboli che permettessero di comunicare anche a coloro che trovano difficoltà nell’uso del linguaggio verbale.

Pubblicità
Pubblicità

La scuola, in quanto luogo privilegiato di formazione ed educazione, non poteva rimanere estranea a questo progetto.

Una classe del liceo Russell, la 5UC dell’indirizzo Scienze Umane opzione economico sociale, è stata parte attiva di un percorso che aveva come scopo quello di “Costruire insieme un Liceo accessibile”.

Ciò che è stato realizzato nel corso di quest’anno scolastico in collaborazione con GSH è stato presentato tramite un video creato dagli studenti a dirigente, compagni, insegnanti e ospiti del GSH nel corso dell’assemblea studentesca di mercoledì 10 maggio.

Pubblicità
Pubblicità

È noto a tutti, ormai, come sia necessario abbattere le barriere architettoniche, ma quando la barriera riguarda la comunicazione, cosa si può fare?

Gli studenti di 5UC hanno raccolto la sfida di rendere accessibile la loro scuola anche a chi si trova in difficoltà a usare il linguaggio verbale e hanno quindi scelto la CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa), usata da tempo nel campo della disabilità, per realizzare e distribuire negli spazi scolastici la serie di simboli ideata per facilitare la comunicazione.

Non per tutti il canale privilegiato è la parola, ci sono persone per le quali quest’area è molto deficitaria, eppure possono riuscire a comunicare utilizzando un codice diverso, per esempio avvalendosi di simboli, di immagini. Modalità che dà loro la possibilità di esprimere desideri, bisogni, emozioni.

Ecco allora che se al bar o al ristorante il menù contiene simboli comprensibili, sarà facilmente possibile soddisfare un desiderio… perché comunicare è un’esperienza che riguarda tutte le giornate della nostra vita.

La volontà di aiutare nasce da dentro, non si può imporre né pubblicizzare”. Il pensiero di Erri De Luca ha rappresentato il filo conduttore di questa settimana, che si è rivelata  un’occasione unica per aprire la mente e il cuore.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]

Categorie

di tendenza