Connect with us
Pubblicità

La Voce della FAI CISL

Gelate nelle campagne trentine, Bastiani: «si perderanno centinaia di posti di lavoro»

Pubblicato

-

Arrivano da più parti, purtroppo, ulteriori conferme dei danni provocati dalle basse temperature registrate nelle scorse settimane nelle campagne trentine.

Il tutto potrà essere quantificato con più precisione non prima della fine di maggio ma già ora si profila un drastico calo della produzione, soprattutto in Val di Non e Val di Sole dove i responsabili del Consorzio Melinda stanno già cominciando ad ipotizzare un calo della produzione di almeno il 50% e hanno comunicato che tutto ciò, se confermato, comporterà un netto calo delle giornate lavorate tra gli addetti del settore.

Appare ormai alquanto probabile la chiusura, nel corso della prossima stagione, di almeno un paio di sale di lavorazione, con il conseguente drastico calo delle assunzioni tra i lavoratori “non storici” addetti alla cernita e alla lavorazione delle mele.

«Tra i soggetti più penalizzati da questa calamità naturale – ricorda Fulvio Bastiani della Fai Cisl Trentino – oltre ai contadini che hanno visto andare in fumo il loro lavoro, ci sono pure le centinaia di lavoratori stagionali (nella stragrande maggioranza dei casi donne) che si occupano del confezionamento delle mele nelle sale di Melinda».

«Probabilmente, salvo miracoli, – aggiunge ancora Bastiani –  nel corso della prossima saranno infatti richiamate al lavoro e ridistribuite negli stabilimenti le sole appartenenti al “Gruppo Storico” mentre il personale stagionale assunto ad integrazione dello stesso, non potrà prestare la propria opera se non in misura molto marginale».

Rapporti di lavoro che in condizioni di normale produzione si protraggono per diversi mesi all’anno a causa delle pesantissime gelate invece registreranno una netta contrazione delle giornate lavorate e un drastico ridimensionamento degli organici soprattutto nella parte finale dell’anno in corso e durante il primo semestre del 2018.

Meno drammatici, ma comunque pesanti anche i danni prospettati dai responsabili dei Consorzi Valentina, Società Frutticoltori Trento, Sant’Orsola e La Trentina.

Qui, in particolare, risultano colpite dalle gelate le coltivazioni delle ciliegie e le mele prodotte nella zona di Caldonazzo, anche se l’impatto sulle giornate lavorate dovrebbe essere meno pesante.

Pubblicità
Pubblicità

La Fai Cisl del Trentino è impegnata a monitorare attentamente la situazione al fine di assicurare tutte le tutele possibili ai propri associati.

«L’idea è quella di utilizzare l’Ente Bilaterale Ortofrutta Trentino ( EBOT ) strumento nato nel 1997 (anno della precedente drammatica gelata ) in seguito alle pressioni delle Organizzazioni Sindacali e che allora permise la canalizzazione delle provvidenze della Provincia Autonoma di Trento» afferma ancora il segretario della Fai Cisl Trentino

E Ancora: «Il sostegno al reddito si renderà eventualmente necessario nella prima parte del 2018, quando scarseggerà il prodotto e conseguentemente le giornate di lavoro. Al contempo si rende necessario sollecitare le autorità competenti a richiedere lo stato di calamità per i Comuni colpiti, in modo di garantire ai lavoratori agricoli il riconoscimento delle giornate contributive ottenute nel corso del 2016 evitando eventuali penalizzazioni sul versante previdenziale».

La speranza da parte di tutti è che la quantificazione del danno risulti meno impattante rispetto a queste pessimistiche previsioni, «Fai Cisl del Trentino – conclude Bastiani – è a disposizione per fornire ulteriori chiarimenti ai lavoratori interessati ed in particolare ai propri associati».

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]

Categorie

di tendenza