Connect with us
Pubblicità

Voce - Fiemme e Fassa

Punto nascita Cavalese, si riapre a settembre. Cia: «speriamo non siano le solite promesse elettorali»

Pubblicato

-

Dall’incontro all’ospedale di Cavalese di venerdì tra i componenti della Quarta commissione, presieduta da Giuseppe Detomas (Ual) gli amministratori locali e il direttore dell’Azienda sanitaria, Paolo Bordon, sono uscite alcune notizie di rilievo.

Bordon, nel corso del confronto con i consiglieri e gli amministratori, ha reso noto che con molta probabilità il Punto nascite dell’ospedale di Fiemme riprenderà l’attività a settembre e che il nuovo ospedale di Cavalese, per il quale il servizio lavori pubblici della Pat sta valutando tre proposte progettuali, realisticamente potrà aprire i battenti nel giro di tre anni con un costo previsto di 31 milioni di euro.

Per quanto riguarda il Punto nascite, rispondendo a una domanda di Claudio Cia (Agire) e di Piero De Godenz (UpT), che ha ribadito l’importanza di questa struttura per il futuro dell’ospedale, il dottor Bordon ha ricordato che, oltre a quello già presente, un pediatra, proveniente da Cuneo, prenderà servizio dal primo luglio, un altro è in fase di assunzione e un altro, che sarebbe il quarto, prenderà servizio, sempre in estate, come specializzando.

Pubblicità
Pubblicità

Ad un’altra domanda del consigliere di Agire Claudio Cia, con la quale chiedeva lumi sui tempi per la riapertura del punto nascita, il direttore generale dell’APSS Paolo Bordon si è sbilanciato indicando il mese di luglio come ipotesi di termine per riuscire a reperire il personale sufficiente a rispettare i parametri tali da permettere la riapertura del punto nascita prevista presumibilmente a settembre.

Inoltre, sono previste altre due figure di “gettonisti“, cioè medici pediatri in regime di libera professionale. Tra breve l’ospedale avrà un quinto anestesista oltre ai tre già in servizio; altri due ginecologi verranno assunti tra breve e verrà bandito il concorso per il primario. Questo sarebbe l’ultimo tassello, ha affermato il direttore dell’Azienda sanitaria, che permetterebbe di chiudere il cerchio e di riaprire quindi in tempi ragionevolmente brevi la struttura.

Per rientrare negli standard di sicurezza imposti dal ministero per i Punti nascita, Bordon ha aggiunto che si sta puntando più sul ruolo di anestesia rispetto a pediatria; una scelta che dovrebbe andare incontro anche alle nuove tendenze per la revisione degli standard si sicurezza del ministero della sanità.

Pubblicità
Pubblicità

Quindi, per la riapertura del Punto nascite c’è una schiarita, anche se, ha affermato Bordon, la vera sfida sarà sulla tenuta dell’organizzazione di questo reparto. De Godenz e Lozzer, accogliendo con soddisfazione queste novità, hanno ringraziato per l’impegno l’Azienda e l’assessorato.

Questi gli elementi di fondo usciti dall’incontro di venerdì a Cavalese. Più in generale il presidente della Comunità di Valle, Giovanni Zanon, la Procuradora de Fasha, Elena Testor , i consiglieri di Fiemme e Fassa Graziano Lozzer (Patt) e De Godenz (UpT) e Giuseppe Detomas (Ual) hanno sottolineato l’importanza dell’ospedale per la comunità delle due valli e delle zone limitrofe dell’Alto Adige. Ospedale, hanno ricordato, voluto dalla popolazione (venne costruito dalla Magnifica Comunità) che ha un’importanza strategica, si pensi a ortopedia, anche per l’offerta turistica della zona.

Una realtà decisiva, inoltre, per il mantenimento di una comunità di montagna, che negli anni ha ottenuto la fiducia della popolazione. Per questo, ha detto il presidente della Comunità di Fiemme, che ha promosso l’incontro con la Quarta, la riapertura del Punto nascite è fondamentale.

Nel corso della giornata è stato inoltre annunciato che per quanto riguarda la nuova struttura ospedaliera di Cavalese i progetti dovrebbero essere esaminati a breve, consentendo l’inizio dei lavori nel 2018, la cui conclusione è ipotizzata nel 2020-2021.

Sempre il consigliere Claudio Cia, fa notare che quello del nuovo ospedale di Cavalese è uno di quelli argomenti che si trascinano da anni, con promesse che si ritrovavano già nell’accordo che era stato firmato tra Comunità di valle e Provincia una settimana prima della campagna elettorale 2013, quando l’Assessore alla sanità era Ugo Rossi. «Evidentemente – chiosa il Consigliere di Agire –, la campagna elettorale è ripartita in vista delle elezioni del 2018. Si spera che anche questa volta non si tratti solo di promesse elettorali, ma che ci sia qualche speranza di concretezza».

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza