Connect with us
Pubblicità

Trento

Sigaretta elettronica: come funziona, costi ed effetti sulla salute.

Pubblicato

-

Tutte le cose nuove o meglio relativamente nuove hanno bisogno di approfondimenti per dar modo alle persone di poter scegliere con maggior consapevolezza e quindi di essere più liberi nelle proprie decisioni, ma anche per poter guidare i nostri giovani nel modo migliore possibile.

Questa inchiesta realizzata dalla Voce del Trentino è nata proprio per far luce o meglio ordine su una moltitudine di informazioni sulla sigaretta elettronica nel mondo dei giovani.

Un articolo non basterebbe e dunque è necessaria un’inchiesta composta da cinque articoli che approfondiranno rispettivamente la storia e il funzionamento delle e-cig, i suoi effetti sulla salute, come ci si deve comportare difronte alla legge, l’utilizzo nei giovani e il mercato di questo oggetto sempre più alla moda.

Pubblicità
Pubblicità

Che cosa è dunque la sigaretta elettronica? – Detta anche e-cigarette o e-cig è un dispositivo elettronico che inala vapore senza fare uso di combustione. È nata come alternativa alle sigarette, sigari e pipe, infatti, lo svapatore o più semplicemente vaper nell’utilizzo dell’e-cig mima le azioni del fumatore e le percezioni sensoriali sono più o meno simili a seconda della concentrazione di nicotina. Per essere precisi si definiscono sigarette elettroniche si quei dispositivi già precaricati di liquido con nicotina e quelli contenenti cartucce con nicotina, non i dispositivi e gli accessori elettronici come i cavetti Usb.

Come si compone? Al suo interno si trova: un vaporizzatore, una batteria ricaricabile e un filtro costituito da materiale plastico ipoallergenico. Quest’ultimo contiene una cartuccia che può essere sostituita o ricaricata manualmente con un liquido specifico per sigaretta elettronica contenente glicole propilenico, glicerolo e nicotina. In alternativa si può utilizzare un serbatoio denominato “Tank” che funge da “filtro” e che può essere ricaricato più volte. Il liquido può essere già premiscelato oppure utilizzando aromi a scelta e nicotina in concentrazione variabile.

Le e-cig si caratterizzano dal Calore del vapore inalato; dalla Resa aromatica, ovvero la corposità e il gusto dell’aroma del liquido; dall’Hit (o colpo in gola), vale a dire dalla percezione del vapore e dall’eventuale quantità di nicotina diluita nel liquido; dalla Fumosità, ovvero, quantità e densità di vapore.

Pubblicità
Pubblicità

Alcuni sapori assomigliano al tabacco e nello specifico si possono trovare anche quelli assomiglinti alle diverse marche di sigarette. Altri possono invece contenere aromi alimentari liquirizia, vaniglia, fragola, menta, caffè, ecc. La nicotina viene usualmente diluita in una soluzione di glicerina, propilenglicole e acqua, in varie concentrazioni.

Come funziona? – Quando l’utilizzatore inala, il flusso d’aria viene individuato da un sensore presente nella batteria che a sua volta viene attivata. Il vaporizzatore, alimentato dalla batteria riscalda la soluzione liquida, contenuta nella cartuccia presente nel “filtro” o nel “Tank”, che, a sua volta, provvede a inumidire un avvolgimento ad archetto presente sulla sommità del vaporizzatore stesso.

Durante l’inalazione si accende un led di colore rosso scuro posto all’altra estremità del dispositivo, simulando così anche il tipico colore rosso della combustione di una tradizionale sigaretta. Ultimamente vengono prodotte batterie con led di diversi colori forse anche per evitare problemi nei locali pubblici in cui non sarebbe difficile scambiare l’e-cig con una sigaretta noemale.

Quando nasce? – Ripercorrendo alcune tappe dello sviluppo della sigaretta elettronica si scopre che il primo brevetto è stato depositato da Herbert A. Gilbert nel 1965 con il nome di Ruyan che significa “quasi fumo”. Viene commercializzato per la prima volta nel 2003 a Pechino dal farmacista cinese Hon Lik, grazie al Gruppo Golden Holding Dragon di Hong Kong. Nel 2006 invece le sigarette elettroniche vengono introdotte in Europa e tra il 2006 e il 2007 negli Stati Uniti.

Nel 2008 in Turchia viene vietato il commercio delle e-cigarettes. Il Ministero della Sanità e Direttore, Mahmut Tokaç, sostiene le sigarette elettroniche sono tanto dannose per la salute, quanto lo è il fumo normale. Sempre nello stesso anno L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) non considera la sigaretta elettronica un aiuto reale per smettere di fumare, reputandolo un metodo insicuro ed incerto.

Nel 2009 in America la Food and Drug Administration (FDA) si oppone all’ingresso di sigarette elettroniche negli Stati Uniti e riceve da Barack Obana l’incarico di regolamentare l’industria del tabacco, ma nello stesso anno nasce la E-Cigarette Association (ECA), composta da produttori di sigarette elettroniche, distributori e dettaglianti, nata in difesa dei diritti del fumatore.

Nel 2010 la Corte di Appello degli Stati Uniti a Washington limita la regolamentazione da parte della FDA solo alle E-cigarettes come un prodotto a base di tabacco, a meno che non siano presenti opportune indicazioni terapeutiche certificate.

Nel 2011 il Dipartimento dei Trasporti statunitense, vieta l’uso di sigarette elettroniche sugli aerei e sulle linee ferroviarie (compresi Bus e Taxi), annunciando l’intenzione di emettere a breve un divieto ufficiale e la FDA regolamenta l’E-sigarette sull’atto ufficiale “Food, Drug and Cosmetics Act”.

Nel 2012 in Germania circa 1,2 milioni di utenti sigaretta elettronica marciano pacificamente a Düsseldorf in segno di protesta verso il Governo che tarda ad emettere sentenza sulla questione. Nasce quindi una legge che permette l’utilizzo e il commercio legalizzato della sigaretta elettronica.

Nel 2013 in Italia il dibattito sulle norme è ancora acceso, mentre i commercio è libero.

Dopo aver descritto la sigaretta elettronica nel prossimo articolo ci occuperemo degli eventuali danni alla salute. – continua – 

D.ssa Marica Malagutti – Psicoterapeuta – Psicodramma Psicoanalisi  – Psicologa Forense – Specializzazione in Diritti Umani Cooperazione allo Sviluppo

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]

Categorie

di tendenza