Connect with us
Pubblicità

Trento

ITAS: il direttore generale Ermanno Grassi indagato per truffa, estorsione e calunnia.

Pubblicato

-

Era nell’aria da mesi, e alcune voci ben informate sapevano già quanto stava succedendo.

Erano solo attesi i passi della procura.

Per Itas e la città di Trento si tratta di un vero terremoto che coinvolge circa 700 mila soci.

Pubblicità
Pubblicità

Ermanno Grassi direttore generale delle Assicurazioni ITAS (utile 2015, 20 milioni di euro, 300 milioni di euro patrimonio stimato) è formalmente indagato con l’accusa di estorsione, truffa e calunnia. Lo stesso si è dimesso alcune ore prima, per anticipare l’annuncio della procura sull’indagine.

Su richiesta del procuratore Marco Gallina e del pubblico ministero Carmine Russo sono stati applicati al Grassi le misure cautelari dell’interdizione dagli uffici dirigenziali sia dell’Itas che di altre società.

Grassi secondo i carabinieri dei ROS si sarebbe appropriato di oltre 1,5 milioni di euro della compagnia ITAS Assicurazioni in modo fraudolento. Il tutto è partito per una ritorsione attuata da una ex dipendente licenziata ingiustamente. 

Pubblicità
Pubblicità

Molte delle sue spese private, dagli abiti firmati, alle pulizia di casa per la sua famiglia e quella dei genitori, ad alcuni lavori di ristrutturazione per un valore superiore ai 500 mila euro, numerose auto di lusso (fra cui due Porsche) sarebbero state acquistate con i soldi dell’assicurazione Itas.

Nella lunga lista anche le vacanze con l’areo privato della compagnia insieme alla famiglia, l’assunzione della moglie come consulente a costi altissimi, la quale però non si è mai presentata al lavoro, pur emettendo fatture regolarmente pagate.

Pubblicità
Pubblicità

L’indagine dei carabinieri del ROS, era iniziata circa 15 mesi fa, all’indomani di un demansionamento di una dipendente ITAS che aveva raccontato agli investigatori l’uso di un fondo in modo stravagante ed indebito.

Grassi aveva scaricato la colpa dell’uso del fondo sulla dipendente, poi licenziata. La donna però, accusata ingiustamente, ha cominciato a vuotare il sacco ai carabinieri del ROS, confermando di essersi solo limitata ad eseguire gli ordini di Grassi, che a quanto pare usava il fondo per i suoi acquisti privati e non per le spese dell’assicurazione.

Da questa denuncia sono partire le indagini che hanno portato a scoprire un clamoroso calderone che ha fatto emergere anche una presunta estorsione ai danni del presidente dell’ITAS da parte del Grassi, che avrebbe preteso e ricevuto 390 mila euro sotto forma di premi.

Grassi infatti – secondo i ROS – avrebbe fatto pedinare il suo presidente,e con le informazioni recuperate lo avrebbe ricattato per ottenere 390 mila euro di premi aziendali, destinati a lui e ad altri dipendenti la cui posizione è ora al vaglio degli inquirenti.

Il ricatto non è mai stato denunciato dal presidente Giovanni De Benedetto (nella foto a destra insieme a Grassi).

Un brutta tegola sulla compagnia assicurativa arrivata al successo molti anni fa grazie al lavoro dello storico ex presidente Edo Benedetti, grande uomo di sport, con valori ferrei che hanno contribuito a dare un grande esempio per la comunità

Ermanno Grassi, classe 1966, è nato a Trento. Laureato in giurisprudenza, ha percorso tutte le tappe della carriera assicurativa: responsabile del fondo pensione aperto PensPlan Plurifonds, direttore commerciale, direttore assicurativo e condirettore generale. Nel 2010 è stato nominato direttore generale di Itas Assicurazioni. Componente della commissione permanente distribuzione dell’Ania è nel cda di Castello sgr. che è il proprietario del quartiere «Le Albere».

Terremoto ITAS: il gruppo è parte lesa, i particolari inquietanti dei movimenti di Grassi.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie

di tendenza