Connect with us
Pubblicità

Trento

La giungla del pane integrale: di cosa è fatto e come riconoscerlo.

Pubblicato

-

Filoncini con crusca, integrale, cruschetta integrale, pane tipo 0 integrale, integrale integrale (non è un errore di battitura!), pane del senatore, pane integrale, sono solo alcune delle varie denominazioni che abbiamo trovato visitando una decina di panetterie del centro città.

Non solo, 4 panetterie su 10 non espongono gli ingredienti nei cartellini (libera scelta del negoziante consentita dalla legge), rendendoli così non immediatamente consultabili da parte del consumatore.

La confusione insomma regna sovrana. Molti consumatori, quando comprano il pane integrale, credono di acquistare il pane fatto di farina integrale tal quale, ma non è così.

Pubblicità
Pubblicità

l pane integrale è sempre più richiesto dai consumatori attenti alla salute, a causa del gran parlare che si fa dei benefici delle fibre. Bisogna tuttavia fare attenzione poiché la maggior parte del pane integrale in circolazione non è proprio il massimo, sia dal punto di vista del gusto, che da quello nutrizionale.

Ma il consumatore deve sapere, e la legge impone di indicare anche gli ingredienti degli alimenti e, quindi, in questo caso, la denominazione di vendita non basterà e occorrerà leggere la lista degli ingredienti: la presentazione del pane può avvenire a scelta del panettiere o con cartellini riportanti la denominazione di vendita del pane ed il suo elenco ingredienti oppure con cartellini riportanti denominazione e prezzo ed elenco ingredienti in un apposito registro/cartello riassuntivo esposto nel punto vendita e a disposizione della clientela che ne faccia richiesta; noi chiediamo che venga adottata la prima soluzione!

La denominazione del pane deriva dallo sfarinato “caratterizzante” presente nel pane e lo sfarinato “caratterizzante” viene deciso dal panettiere (non esistendo norme che “impongono” che sia quello in quantità maggiore). Dunque un pane potrà essere denominato “pane alla farina integrale” (meglio) o “pane integrale” anche se dovesse contenere non solo “farina integrale”, ma anche una percentuale molto bassa di farina integrale.

Pubblicità
Pubblicità

Ovviamente poi nell’elenco ingredienti la farina integrale dovrà essere adeguatamente posizionata in ordine decrescente di quantità insieme agli altri ingredienti. Però già adesso un “Pane integrale” non può essere denominato come tale se non è presente della farina integrale fra i suoi componenti (anche se in quantità minima).

Questo significa che nel mercato sotto la denominazione integrale vi sono prodotti che possono avere quantità di fibre decisamente diverse a seconda della percentuale di farina integrale contenuta.

BIOLOGICO È MEGLIO – Integrale significa che il chicco intero viene macinato e, la soluzione più salubre, sarebbe che il grano impiegato fosse biologico, utilizzando cioè metodi di coltivazione che mettono al bando i pesticidi che in tal modo non rimangono nella “buccia” del chicco.

PRODOTTI DA FORNO – Per i prodotti da forno il problema si complica, perché una circolare ministeriale consente l’utilizzo del qualificativo “integrale” nella denominazione di vendita anche quando il prodotto sia fatto con farina di grano tenero aggiungendo crusca e/o cruschello e quindi non integrale tal quale.

A questo proposito il CRTCU (Centro di Ricerca e Tutela dei Consumatori e degli Utenti) ha scritto al ministero dello sviluppo economico chiedendo un urgente intervento normativo che faccia chiarezza, nel senso di fare in modo che, sia per i prodotti da forno, che per il pane, il termine integrale indichi che il prodotto alimentare è fatto esclusivamente con farine integrali o, quantomeno, con una certa percentuale minima rilevante.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza