Connect with us
Pubblicità

Voce - Bolzano

Caramaschi: 100 profughi di Bolzano spostati a Laives e San Candido

Pubblicato

-

BOLZANO – Ieri si è riunita la Giunta comunale di Bolzano.

Il Sindaco Renzo Caramaschi nel corso della conferenza stampa del lunedì ha parlato della logistica per quanto riguarda i profughi, della gestione delle farmacie comunali e delle cerimonie previste per la festa del 25 aprile. 

FARMACIE COMUNALI – La gestione diretta delle sei farmacie comunali di Bolzano – ha detto il Sindaco Caramaschi – si sta rivelando sempre più complessa in quanto la normativa prevista per la pubblica amministrazione non è adeguata all’operare nel settore commerciale e determina difficoltà negli acquisti, negli investimenti e nei costi di gestione, sottraendo preziose risorse dalle attività che possono invece assicurare un servizio di qualità alla cittadinanza.

Pubblicità
Pubblicità

Riconsiderare l’adeguatezza di tale modulo organizzativo è dunque, anche da un punto di vista strategico, particolarmente importante nell’ottica del medio-lungo termine. Sulla base di queste considerazioni è stata richiesta alla società Farmacie Comunali SPA di Trento, una proposta di collaborazione e/o gestione in affidamento.

Stamane la Giunta comunale ha così deciso di istituire un tavolo tecnico per la valutazione in dettaglio della proposta di affidamento definendone la composizione, ovvero il direttore generale, il segretario generale, il direttore della ripartizione Serivizi alla Comunità locale e il responsabile del servizio farmaceutico comunale.

“Cosa certa è che il Comune continuerà a mantenere la titolarità delle 6 farmacie comunali – ha chiarito il Sindaco- e potrà in ogni caso promuovere un affindamento diretto alla SPA trentina in quanto società 100% pubblica. Si tratta di analizzare nuove soluzioni operative e gestionali. Per l’affidamento del servizio, il Comune di Bolzano potrebbe acquisire lo status di socio andando ad acquistare azioni di Farmacie comunali SPA già in possesso della stessa o in alternativa, permutare le sue azioni di UNIFARM”. Il Sindaco ha anche chiarito che l’affidamento della gestione del servizio farmaceutico al partner trentino, potrebbe avvenire tramite apposita convenzione, simile a quelle già in essere tra la società e altri comuni soci della SPA. “Il Comune di Bolzano potrebbe così mettere a disposizione della società il compendio aziendale delle sei farmacie comunali per il cui valore Farmacie Comunali SPA andrebbe a corrispondere un canone annuo in parte per una quota fissa e in parte per una variabile in base al risultato conseguito nell’esercizio. Ribadisco – ha concluso Caramaschi- che le farmacie comunali rimarranno di proprietà del Comune di Bolzano mentre sarà la tipologia della gestione ad essere affrontata e valutata”.

Pubblicità
Pubblicità

PROFUGHI – Il Sindaco è poi tornato sulla questione profughi. “E’ ineludibile che anche i comprensori di periferia debbano fare la loro parte, ed in parte si stanno muovendo. Questa mattina una quarantina di profughi sono stati trasferiti a San Candido, entro il prossimo mese una sessantina andrà a Laives dove stanno preparando le strutture. Nel giro di un mese il numero a Bolzano dovrebbe diminuire di circa 200 unità. Ad esempio alcune caserme sono state riadattate. Certo sono processi lunghi che richiedono abitabilità, lavori, autorizzazioni, le solite lunghe procedure burocratiche. Dal punto di vista della quantità numerica, è prevista una ridistribuzione sull’intero territorio provinciale. Altra cosa sono coloro che sono in attesa dello status di profugo e che vagano per la città. Dovremo perciò monitorare la situazione – ha detto il Sindaco – tenendo il tutto sotto controllo per decidere quindi sul da farsi, sempre in stretto contatto, tanto con la Provincia, quanto con il Commissariato del Governo”.

CERIMONIE 25 APRILE  – Novità per quanto riguarda il programma delle Cerimonie in occasione del 25 aprile Festa della Liberazione. In particolare alle ore 9.30 mel palazzo municipale, in programma l’ Onore ai Caduti per la Patria, la Libertà e la Pace. Qundi i cortei guidati dal Sindaco: ore 10.00 Via dei Vanga Onore al Maestro Franz Innerhofer, Ooe 10.15 Parco Rosegger – Via Marconi Onore alla Medaglia d’Oro Salvo D’Acquisto, ore 10.30 Piazza IV Novembre Onore alle Medaglie d’ Oro Manlio Longon e Giannantonio Manci; e il corteo guidato dal Vice Sindaco: ore 10.00 Cimitero civile d’Oltrisarco, ore 10.10 Cimitero ebraico, ore 10.20 Via Volta Onore ai Caduti dello Stabilimento Lancia e ore 10.30 Via Siemens Onore ai martiri della Libertà. Quindi il programma prevede (per tutti) alle ore 11.00 in Piazza Adriano, l’ Onore ai Caduti per la Liberazione, alle ore 11.30 al Muro del Lager in Via Resia, l’ Onore agli ex internati del Lager, alle ore 12.00 in Piazza Matteotti la Deposizione di Corone al monumento a Giacomo Matteotti e l’intervento di chiusura delle autorità. A conclusione delle cerimonie ufficiali, il Sindaco invita tutti a partecipare in piazza Matteotti all'”Amatriciana di Solidarietà”, evento di beneficenza, organizzato con ANPI e Festival delle Resistenze in collaborazione con Gruppo Alpini – Sezione dei Piani. A seguire alle ore 15 “Biciclettata della Memoria”.

DECISIONI – Ammontano complessivamente a 1,462 milioni di Euro i fondi ambientali della centrale di Cardano per il triennio 2017-2019 che il concessionario Alperia Greenpower erogherà al Comune di Bolzano. Sulla base delle indicazioni raccolte fino ad ora attraverso le sue strutture, gli interventi che il Comune intende finanziare utilizzando detti fondi sono i seguenti: bonifica della vecchia discarica di Castel Firmiano 1.938.413 Euro (30% del costo complessivo, non coperto da contributo provinciale); interventi di risanamento acustico (300.000 Euro previsti dal Piano di Azione in Acustica); realizzazione di orti urbani (38.991 Euro previsti nel Piano Orti Urbani); progetto Sinfonia  (893.226 spese tecniche non coperte dal contributo europeo); opere di realizzazione dei raccordi in sponda destra e sinistra del nuovo ponte pedociclabile presso la Mila (150.000 Euro, quota parte del Comune di Bolzano, oltre a 150.000 Euro già previsti con i fondi di San Antonio. L’opera complessiva sarà finanziata dal Comprensorio Salto-Sciliar).

“La spesa complessiva di tali interventi ammonta a 3,320 milioni di Euro e quindi – ha detto Caramaschi – supera il budget assegnato al Comune di Bolzano per il triennio nell’ambito dei fondi della centrale di Cardano, ma l’indicazione data è stata quella di inserire opere per importi superiori allo stesso budget nell’eventualità che non tutto quanto previsto venga effettivamente realizzato”.

Definita la nuova organizzazione degli spazi di sosta, delle alberature e dell’illuminazione pubblica in via Amba Alagi con l’approvazione in linea tecnica del progetto esecutivo (315.000 Euro).

Autorizzato l’intervento volontario adesivo del Comune di Bolzano in un procedimento avviato avanti la Corte di Cassazione per sostenere le ragioni di ASSB e per difendere la legittimità e opportunità dei provvedimenti comunali di riorganizzazione di ASSB. Approvato uno storno di fondi dal bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2017-2019. Approvato un concorso pubblico per titoli ed esami per il conferimento di 1 posto di ingegnere nel settore tecnico con contratto a tempo indeterminato e rapporto di lavoro a tempo pieno. E’ stata indetta una procedura negoziata per l’affidamento del servizio relativo alla sorveglianza sanitaria del personale comunale per il periodo 2018-2022 per una spesa presunta di 140.000 Euro. Approvata dalla Giunta una procedura aggiuntiva d’esproprio con l’occupazione temporanea e d’urgenza necessaria alla conclusione dei lavori di realizzazione del collegamento ciclabile e pedonale Casanova-Firmian.

Da oltre una decina d’anni è presente ai Piani all’interno dell’area tra le vie Dolomiti e Macello una colonia felina regolarmente censita sterilizzata e curata da alcuni volontari in collaborazione con il Servizio Veterinario dell’ASBZ. A causa di contenziosi tra i proprietari del terreno su cui sono collocate le casette e le mangiatoie, i volontari si trovano nell’impossibilità di raggiungere tali strutture. E’ stato così individuato uno spazio verde alternativo su un’area comunale attualmente inutilizzata e sufficientemente defilata (verso piazza Franzoi).

Autorizzato l’utilizzo della sala di rappresentanza del Comune all’associazione “Ambiente e Salute” per un ciclo di cinque conferenze sul tema dei rifiuti, la prima delle quali si terrà venerdì 7 aprile alle ore 18.00. Concesso il patrocinio del Comune all’associazione Musicablu per i saggi musicali di fine anno (27-28 maggio ala polifunzionale A. Nikoletti, centro civico Oltrisarco); al Consorzio dei Comuni per l’Assemblea Generale in sala di rappresentanza giovedì 21 aprile dalle ore 8.30; alla Croce Rossa Italiana per alcune iniziative in occasione della Giornata Mondiale della Salute (sabato 8 aprile piazza della Mostra) e in occasione della Giornata Mondiale della Croce Rossa della Mezzaluna Rossa (sabato 7 maggio piazza Vittoria); alla Festa della Polizia (Lunedì 10 aprile Teatro Comunale); al CRAL del Comune di Bolzano per il primo “Memorial Claudio Marando” torneo di calcio camminato al palasport di via Resia sabato 13 maggio dedicato all’ex presidente del CRAL e stimato dipendente comunale scomparso premutaramente un anno fa;  al Vespa Club Bolzano per un raduno in piazza Tribunale il 10 settembre.

Approvato il programma 2017 delle mostre temporanee al Museo Civico. In particolare dal 24 maggio al 17 settembre l’esposizzione: “Amonn & Fingerle. Architetti 1906-1941” dedicata a questo studio di architettura bolzanino e da metà ottobre a fine gennaio 2108 la mostra: “Bolzano 1917. Scrittori e Artisti nella Grande Guerra” incentrata sulle vicende artistiche e letterarie a Bolzano nel 1917.  Il Museo Archeologico proporrà il 23 e 24 settembre sui prati del Talvera l’iniziativa: “Ritorno alla Preistoria” con laboratori per adulti e bambini in cui sperimentare le diverse tecniche di lavorazione del rame.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza