Connect with us
Pubblicità

Voce - Bolzano

Pil pro capite: i «Paperoni» vivono in Alto Adige con 42 mila euro di reddito all’anno.

Pubblicato

-

Il prodotto interno lordo pro capite della Provincia di Bolzano, nell’anno 2015, ha raggiunto quota 42.400 euro.

È quanto risulta da uno studio dell’Ufficio statistico dell’Unione Europea Eurostat.

Questo dato pone l’Alto Adige al 21° posto nella speciale classifica delle regioni della Ue ed al primo rispetto alle altre regioni e province italiane.

Pubblicità
Pubblicità

«Si tratta di un dato particolarmente positivo – sottolinea il presidente della Provincia, Arno Kompatscher – anche perché tra il 2012 e il 2014 il valore del nostro Pil pro-capite era rimasto attorno ai 39.500 e ora, dopo un periodo di stagnazione, vi è una crescita piuttosto sensibile che ci consente di confermarci davanti a tutto il resto d’Italia».

“Questo ci consente – prosegue Kompatscher – di rapportarci da vicino a grandi Länder germanici come la Baviera o il Baden-Württemberg. Sono convinto che i motivi di questo successo risiedano nell’ottimo lavoro svolto dal mondo economico locale, che ha saputo valorizzare a dovere le proprie eccellenze, ma che sia anche frutto delle misure messe in campo dalla Giunta provinciale per rafforzare la competitività del sistema Alto Adige”.

La media nazionale, infatti, si attesta a quota 27.800 euro a fronte di un dato Ue di 28.900 euro, mentre le regioni confinanti Tirolo e Trentino raggiungono rispettivamente 39.300 euro e i 35.500 euro di prodotto interno lordo pro-capite.

Pubblicità
Pubblicità

Un’Italia ancora indietro e spaccata in due, con un reddito pro capite in Lombardia doppio di quello della Calabria. E’ ciò che emerge dall’ultimo rapporto sul Prodotto interno lordo (Pil) per abitante stilato dall’Eurostat, l’ufficio di statistica dell’unione europea, che conferma non solo il divario di crescita esistente tra le regioni italiane del Nord e del Sud, ma anche la diversa distribuzione della ricchezza nelle province. Una dinamica che si conferma anche nel più ampio orizzonte dell’Europa allargata, facendo emergere un continente ancora profondamente diviso.

In Europa il divario rimane enorme – Fatto 100 la media europea del reddito procapite calcolato in base ai livelli di poteri di acquisto (vale a dire depurato dai diversi tassi di inflazione), emerge che nell’Europa allargata si ha un’oscillazione tra poco meno di 30 della povera regione bulgara del Severozapaden e i 580 dell’Inner London-West del Regno Unito.

Le regioni che dispongono di un Pil per abitante ben superiore alla media europea si trovano in Germania, Regno Unito, Olanda, Austria, Belgio, Lussemburgo, Danimarca e Francia. Mentre quelle più povere si trovano in Bulgaria, Ungheria, Polonia, Romania e Grecia. L’Italia si posiziona leggermente sotto la media a 96, con un Pil per abitante pari a 27.100 euro contro i 28.900 euro dell’Europa.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini
    Con l’arrivo dell’estate, aumentano i viaggi, ma alcuni voli low cost per compensare le perdite subite in pandemia hanno deciso di applicare una “ tassa sul sedile”. Di cosa si tratta Si tratta semplicemente di... The post Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini […]
  • Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori
    Dopo l’ultima impennata del costo del carburante che da mesi va avanti sia in Italia che all’estero, i Paesi produttori di petrolio hanno deciso di trovare un accordo per frenare questa tendenza. L’incremento La tendenza... The post Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori appeared first on Benessere Economico.
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza