Connect with us
Pubblicità

Trento

Vitalizi, la legge Rossi/Kompactscher è incostituzionale: si va alla Corte costituzionale

Pubblicato

-

Il dottor Beghini, nell’ordinanza del 7 febbraio, rinvia alla Consulta alcuni aspetti della legge Rossi-Kompactscher

Lo avevamo scritto più volte, gli unici a farlo, che la legge 4/2014, che riformava la precedente 6/2012 sull’attualizzazione dei vitalizzi puzzasse di incostituzionalità.

Con il trucco della interpretazione autentica che nulla poteva interpretare se non introdurre, come si è introdotto, “ius novum” sostituendo il c.d. valore attuale il valore attuale medio, alla faccia del buon diritto e della sotenibilità legislativa.

Pubblicità
Pubblicità

I “sapientoni” Rossi e Kompactscher, con la “collaborazione” di “molto costosi” consulenti, hanno fatto la furbata, sostenuti da buona parte dei consiglieri regionali, di giovarsi di un espediente legislativo dell’ interpretazione autentica, per introdurre illegittimamente la retroattività con l’intento di modificare istituti giuridici definiti e compiuti.

Quindi ora si attenderà il verdetto della Consulta per gli ex consiglieri che avevano aderito all’attualizzazione dei vitalizi, mentre altre questioni, come il taglio del 20%, il contributo di solidarietà, il cumulo e il trattamento delle vedove saranno valutate nell’ udienze del 29 marzo (giudice dottor Morandini) e 19 aprile (giudice dottoressa De Tommaso).

Si tratta quindi della prima vittoria per i 62 ex consiglieri regionali che non vogliono saperne di restituire i vitalizi. Questi hanno fin dall’inizio sostenuto che quella legge è incostituzionale.

Pubblicità
Pubblicità

La legge Rossi/Kompactcher ora rischia di essere cancellata dalla Corte costituzionale, visto che il Tribunale civile di Trento ha dichiarato «rilevante» e «non manifestamente infondata la questione di legittimità» in relazione alle norme ad applicazione retroattiva e ha disposto l’immediata trasmissione degli atti alla Corte perché si esprima.

In poche parole la regione Trentino Alto Adige potrebbe dover ridare indietro i vitalizi che fino ad ora i consiglieri hanno versato e che dovrebbero servire per l’attuazione di vari progetti. (leggi qui)

«Da tempo diciamo che la formula dell’interpretazione autentica utilizzata dai “sapientoni” di Giunta e Consiglio regionale, – spiegano gli ex consiglieri –  suggerita dai costosi consulenti ingaggiati, è solo un espediente, giuridicamente e formalmente errato. La retroattività non vale: come se vendessi un terreno e dopo qualche anno il compratore tornasse dicendo che la cifra per cui ci eravamo accordati non andava bene».

La prossima udienza è fissata per il 29 marzo e un altra per il 19 aprile.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza