Connect with us
Pubblicità

Trento

Hobbisti: 14 giorni all’anno e merce esposta sotto i 2.000 euro.

Pubblicato

-

​I consiglieri Civettini di Civica Trentina, Cia del gruppo misto e De Godenz dell’Upt, hanno elaborato un testo unificato dei loro tre disegni di legge, presentati tutti per disciplinare l’attività di vendita in forma hobbistica.

Il testo, formato da 5 articoli e che la Seconda Commissione discuterà la prossima settimana, definisce innanzitutto chi sono gli hobbisti.

Sono hobbisti “coloro che vendono, in modo saltuario e occasionale, merci e prodotti di modico valore, non appartenenti al settore alimentare, compresi gli oggetti di propria produzione che presentano i caratteri tipici dell’artigianato, anche artistico, per la realizzazione dei quali è sufficiente una comune capacità progettuale e di esecuzione”.

Pubblicità
Pubblicità

IL TESSERINO IDENTIFICATIVO – Si prevede poi che per poter esercitare attività di vendita gli hobbisti dovranno munirsi di un tesserino identificativo – per la cui richiesta e rilascio sarà la Giunta provinciale a stabilire con delibera le modalità – contenente appositi spazi per la vidimazione. Tesserino rilasciato non più di una volta ogni quattro anni per nucleo familiare dal comune di residenza, o dal comune capoluogo della provincia per i residenti in un’altra regione o nella provincia di Bolzano. Sul tesserino identificativo, non cedibile né trasferibile e da esporre esposto durante la vendita, il comune in cui si svolgerà l’attività di vendita dovrà annotare la partecipazione dell’hobbista con vidimazione, timbro e data. Il disegno di legge aggiunge che la partecipazione a un mercato hobbistico, protratta per due giorni, purché consecutivi, equivarrà ad una sola giornata.

GIORNATE DI VENDITE E VALORE DEI PRODOTTI. PARCHEGGI DA ASSEGNARE IN PREVALENZA AI TRENTINI – Ancora, secondo la legge proposta gli hobbisti potranno svolgere l’attività di vendita nel corso dei quattro anni di validità del tesserino identificativo e nel limite annuale di quattordici giornate. Giornate che non potranno essere più di 8 nei comuni con popolazione residente superiore a 10.000 abitanti. Altro limite importante: il valore complessivo della merce esposta dagli hobbisti non dovrà superare i 2.000 euro, mentre quello di ogni singolo prodotto non dovrà andare oltre i 200 euro. I comuni potranno istituire mercati riservati agli hobbisti prevedendo, con proprio disciplinare, le modalità di assegnazione dei posteggi secondo criteri di trasparenza e pubblicità. Infine, per promuovere e valorizzare le diverse forme dell’attività hobbistica locale, i comuni dovranno assegnare i posteggi in prevalenza agli hobbisti residenti nel Trentino.

NON PROFIT E SCUOLA ESCLUSE DALLE NORME – Non saranno soggetti a questa disciplina tutti i soggetti che operano senza finalità lucrativa e che propongono solo occasionalmente merci e anche prodotti alimentari solo a scopo benefico o per autofinanziamento, a offerta e senza indicazione del prezzo, come scuole, parrocchie, centri di aggregazione giovanile, centri per anziani ed enti e associazioni che operano per finalità sociali. In tutti questi casi la vendita sarà consentita, previa comunicazione al comune territorialmente competente, negli spazi assegnati nell’ambito di mercati, sagre, fiere, manifestazioni o eventi locali straordinari organizzati sul territorio comunale dove ha sede il soggetto promotore.

Pubblicità
Pubblicità

LE GIORNATE DEL RIUSO – Infine il testo unificato dei tre disegni di legge prevede che, per prolungare il ciclo vitale dei materiali e dei beni riducendo al tempo stesso la produzione di rifiuti, le comunità e i comuni promuovano la diffusione e la conoscenza della pratica del riutilizzo anche mediante l’organizzazione delle giornate del riuso. “Alle giornate del riuso – prosegue il provvedimento proposto – possono partecipare soggetti che vendono propri oggetti usati, altrimenti destinati alla dismissione e allo smaltimento; sono esclusi i beni usati acquistati ai fini della loro successiva vendita. La partecipazione dei soggetti è soggetta a comunicazione da presentare al comune sul cui territorio è organizzata la giornata del riuso. E entro il 31 dicembre di ogni anno i comuni trasmettono alla struttura provinciale competente in materia di commercio l’elenco dei nominativi dei soggetti partecipanti alle giornate del riuso”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti
    In previsione della chiusura del primo semestre del Cashback fissata per il 30 giugno 2021, gli utenti che hanno dato vita a movimento sospetti riceveranno un avviso. Cashback, il rimborso In quella data gli utilizzatori... The post Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza