Connect with us
Pubblicità

Trento

Trento, truffe agli anziani: oltre 10 casi in pochi mesi.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Torna l’incubo in città per le persone anziane truffate da farabutti senza scrupoli.

La tecnica è tristemente nota.

Con una chiamata, che mette in allarme i poveri malcapitati, un finto Avvocato riesce a carpire la fiducia di alcuni di loro e tramite un complice a raggirarli.

Pubblicità
Pubblicità

“Buongiorno, sono l’avvocato V., suo figlio è stato coinvolto in un incidente”, con questa frase il finto avvocato si presenta. Molto difficile non dar peso ad una frase del genere. Il truffatore prosegue: “Vostro figlio è nei guai, si trova presso il comando Carabinieri, per evitare problemi maggiori servo soldi per pagare la cauzione”.

Di Quanti soldi parliamo? Molti soldi, dai 2500 ai 3000 euro. In alcuni casi le persone si sono salvate perché non disponevano di queste somme nell’immediato in casa.

Nell’ultima denuncia, riportata da una signora del centro storico di Trento, si afferma che dopo la chiamata, il finto “avvocato V.” non solo le ha chiesto una cifra importante come “cauzione” per il figlio,  ma a rendere tutto ancora più reale sono i toni con cui il finto professionista si è presentato e cosa ancor più inquietante, aver dato alla signora nome e cognome esatti del figlio.

Pubblicità
Pubblicità

Purtroppo non finisce qui, la truffa infatti è studiata nei minimi dettagli e prosegue con questa frase: “Signora servono 2500 euro per la cauzione, se vuole chiami il comando Carabinieri che le ribadiscono il tutto, le lascio il numero 0461…”

Un numero con il prefisso di Trento che però non risulta essere di un militare del comando Carabinieri, ma di un complice della truffa, pronto a reggere il gioco del finto avvocato.

La signora con molta decisione ha ribadito al finto Avvocato di non avere denaro in casa e nonostante l’insistenza di quest’ultimo, non è caduta nell’opzione di dare anche un “acconto”. A questo punto al truffatore non è  restato che interrompere la chiamata con un “nulla di fatto”.

La signora comunque allarmata, ha chiamato subito il figlio che, informato del tutto ha deciso, insieme alla madre di denunciare il tutto.  Si spera che il finto avvocato ed il complice abbiano lasciato delle tracce importanti, come ad esempio il numero telefonico.

Partite le indagini da parte dei militari, si è arrivati già ad una decina di segnalazioni sulla truffa dell’avvocato V.  Questo numero fa pensare che diverse persone siano cadute nella trappola e per “vergogna” non abbiano denunciato. Per non darla vinta ai truffatori e per aiutare gli inquirenti, si invita sempre a presentare querela alle autorità.

Le forze dell’ordine raccomandano di non aprire mai a sconosciuti, a persone ben vestite e garbate; di non consegnare mai denaro a nessun incaricato e nei casi più gravi, come questo, segnalare il tutto alle autorità competenti che aiutano il cittadino a non cadere nella truffa.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

A Cavareno si impara l’inglese

Rovereto e Vallagarina8 ore fa

A Folgaria «La lingua batte dove il dente duole»

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Bartolomeo Carneri: un trentino illustre valorizzato a Vienna

Rovereto e Vallagarina9 ore fa

Avio: in corso i lavori di sistemazione della strada forestale

Trento9 ore fa

Riconoscimenti OMS-UNICEF: anche i Consultori e i servizi della Comunità di Apss sono Baby Friendly

Trento9 ore fa

Rincari e effetti per i servizi di assistenza, Segnana ha incontrato U.P.I.P.A e Spes

Trento9 ore fa

Fugatti: “Assestamento di bilancio pienamente operativo”

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

“Aperitorno al futuro”: in Val di Sole un workshop per permettere ai giovani di far sentire la propria voce

Cani Gatti & C10 ore fa

ENPA chiede la riduzione dell’IVA al 10% per pet food e spese veterinarie

Italia ed estero10 ore fa

Nuova inquietante gaffe di Biden. «Jackie, dove sei?», ma la deputata è morta in agosto

Trento11 ore fa

L’Ospedale Santa Chiara di Trento per la terza volta «Amico delle Bambine e dei Bambini»

Vita & Famiglia11 ore fa

Giornata aborto sicuro. Pro Vita: «Di sicuro solo la morte di un bambino»

Trento11 ore fa

Coronavirus, nelle ultime 24 ore in Trentino 658 nuovi positivi

Rovereto e Vallagarina11 ore fa

Ala: serata in ricordo del poeta Giuseppe Caprara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza