Connect with us
Pubblicità

Trento

Gioco d’azzardo, coinvolti i vigili di quartiere.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Si è tenuto ieri, mercoledì 15 marzo dalle ore 16 alle ore 18, presso SerD di Trento, in via Gocciadoro, il primo dei due incontri formativi sul tema del gioco d’azzardo organizzati dall’Apss, in collaborazione con il Comune di Trento, rivolto ai vigili di quartiere appartenenti al corpo della polizia municipale di Trento.
I vigili coinvolti saranno complessivamente una trentina.

Il gioco d’azzardo patologico è un fenomeno multifattoriale costituito da varie dimensioni tra cui quella personale, familiare, sociale, sanitaria, educativa, legale e patrimoniale e richiede un approccio globale e modalità di intervento a livelli diversi.

Gli incontri, previsti dalla legge provinciale n. 13 del 22 luglio 2015, che nei prossimi mesi coinvolgeranno anche i gestori dei pubblici esercizi, hanno come obiettivo un’analisi articolata del fenomeno che tenga conto delle sue diverse sfaccettature. Verranno infatti considerati sia gli aspetti sociali del gioco sia le derive patologiche, con un’attenzione particolare ai soggetti che sul territorio si occupano della prevenzione e della riabilitazione del giocatore patologico e anche a quelli, come l’associazione Auto mutuo aiuto (Ama) e il Servizio per le dipendenze (SerD) dell’Apss, a cui si rivolgono le famiglie per una richiesta di aiuto.

Il programma del pomeriggio formativo di ieri ha previsto un percorso che, partendo da alcuni elementi di carattere epidemiologico, misurando la frequenza con cui giocano gli italiani e i trentini, e sociologico, valutando quali sono i bisogni sociali cui il gioco d’azzardo risponde, condurrà i partecipanti all’analisi delle caratteristiche comportamentali, psicologiche e relazionali tipiche del giocatore eccessivo.

Pubblicità
Pubblicità

Sono stati considerati anche gli esiti che peculiarmente si presentano quando il gioco d’azzardo patologico è ormai conclamato e, infine, sono stati presentati il ventaglio di azioni proposte nell’ambito della cura.

L’approccio adottato sarà di tipo interattivo e volto alla considerazione degli aspetti più tangibili ed operativi della questione poiché l’obiettivo è quello di fornire alcuni strumenti concretamente spendibili.

Un recente studio a livello nazionale ha evidenziato come, in Italia, la spesa media annua per il gioco d’azzardo sia di circa 630 euro. Statistiche che pongono il nostro paese, di diritto, tra le nazioni europee con il più elevato fatturato dovuto proprio al gioco; quasi 85 miliardi di euro all’anno è l’indotto che il settore riesce a generare.

Pubblicità
Pubblicità

Si parla qui, ovviamente, di settore del gioco a 360 gradi da intendersi in tutte le sue sfaccettature; il dato relativo al Trentino, diffuso dallo studio del Libro blu dell’Agenzia dei Monopoli di Stato e riferito al 2014, pone invece la lente di ingrandimento sul numero di licenze territoriali.

La regione trentina è all’ultimo posto in Italia di questa classifica con una quota di 9,8 licenze ogni mille abitanti: meno della metà delle regioni che occupano le prime posizioni, si vedano Molise e Sardegna.

In sostanza in Trentino cala il numero relativo alle licenze di slot machine e settori affini legati al gioco. Un dato sul quale ha influito, e non certo poco, la realtà dell’Alto Adige dove nel 2013 era stata approvata la nota legge anti slot che andava a prevedere ulteriori restrizioni rispetto a quelle già presenti a livello nazionale per i locali con licenza per gioco d’azzardo.

Questo dell’Alto Adige rappresenta, a tutt’oggi, il modello più virtuoso in tutta Italia per la lotta al gioco. Ecco allora che i dati sulla regione Trentino Alto Adige sono falsati, ovviamente in senso positivo, da questa norma in vigore da oltre 3 anni.

Dato che viene confermato anche a livello di singole città: se a Trento il numero di licenze autorizzate è di 14,51 ogni mille abitanti, quindi in linea con altre regioni importanti quali Lombardia e Veneto, a Bolzano il dato è di 4,92, circa 1/3 di quelle trentine.

Tra l’altro quella di Trento resta una realtà particolare: se è vero che si piazza in fondo alla classifica di numero di abitanti per licenza, viceversa è in vetta per numero totale di esercizi autorizzati: 177 in totale. In tutta la provincia trentina sono 779, la maggior parte dei quali concentrata tra bar e tabaccherie

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

A Cavareno si impara l’inglese

Rovereto e Vallagarina9 ore fa

A Folgaria «La lingua batte dove il dente duole»

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Bartolomeo Carneri: un trentino illustre valorizzato a Vienna

Rovereto e Vallagarina9 ore fa

Avio: in corso i lavori di sistemazione della strada forestale

Trento9 ore fa

Riconoscimenti OMS-UNICEF: anche i Consultori e i servizi della Comunità di Apss sono Baby Friendly

Trento9 ore fa

Rincari e effetti per i servizi di assistenza, Segnana ha incontrato U.P.I.P.A e Spes

Trento10 ore fa

Fugatti: “Assestamento di bilancio pienamente operativo”

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

“Aperitorno al futuro”: in Val di Sole un workshop per permettere ai giovani di far sentire la propria voce

Cani Gatti & C11 ore fa

ENPA chiede la riduzione dell’IVA al 10% per pet food e spese veterinarie

Italia ed estero11 ore fa

Nuova inquietante gaffe di Biden. «Jackie, dove sei?», ma la deputata è morta in agosto

Trento11 ore fa

L’Ospedale Santa Chiara di Trento per la terza volta «Amico delle Bambine e dei Bambini»

Vita & Famiglia11 ore fa

Giornata aborto sicuro. Pro Vita: «Di sicuro solo la morte di un bambino»

Trento11 ore fa

Coronavirus, nelle ultime 24 ore in Trentino 658 nuovi positivi

Rovereto e Vallagarina11 ore fa

Ala: serata in ricordo del poeta Giuseppe Caprara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza