Connect with us
Pubblicità

Trento

Chiusura dei punti nascita: «Enorme responsabilità del centro sinistra autonomista»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

«In Trentino chiudono ben 4 punti nascita nei centri di Borgo, Arco, Tione e da sabato chiuderà anche quello di Cavalese. La responsabilità del centrosinistra è enorme, perché sta smantellando la rete ospedaliera del territorio a favore della sanità privata. Ma, soprattutto, sta minando ulteriormente i diritti delle donne e delle mamme. Noi siamo concretamente al loro fianco in una battaglia di civiltà, di uguaglianza e di pari opportunità». Lo dichiarano i portavoce del M5S Filippo Degasperi e Riccardo Fraccaro.

In particolare il consigliere Degasperi nei suoi interventi odierni in consiglio provinciale a sostegno della mozione n. 519 depositata da Fugatti “Deroga per il mantenimento del punto nascita dell’ospedale di Arcoha puntato il dito contro l’ipocrisia dimostrata in questa vicenda dai partiti di governo. «La mozione prevede di ridiscutere la chiusura del punto nascite dell’ospedale di Arco. Purtroppo ci troviamo a farlo mentre ci viene confermata la chiusura imminente di un altro punto nascite, quello di Cavalese. Una chiusura che i partiti di maggioranza si sono subito affrettati a condannare, offrendo improbabili ipotesi di rilancio e salvaguardia. Peccato che la situazione attuale sia frutto di un preciso accordo nazionale, che prevede la chiusura dei punti nascita sotto la soglia dei mille parti annui; un accordo firmato con il governo da quegli stessi partiti che oggi si stracciano le vesti lanciando sterili proclami. Chi firmò quell’accordo, lo fece andando contro agli impegni elettorali presi con i trentini. Altro che chiusura dei punti nascita sotto i mille parti: in campagna elettorale il Patt promise addirittura la riapertura del punto nascite di Borgo Valsugana! Un’operazione inquinata da profonda ipocrisia, la stessa ipocrisia che ritorna anche oggi, visto che questi partiti nelle dichiarazioni alla stampa dicono una cosa e in aula ne fanno un’altra Quella dei punti nascita di valle, purtroppo, era la cronaca di una morte annunciata: in barba alle promesse elettorali, l’intento del centrosinistra trentino è stato fin da subito chiarissimo: il progressivo smantellamento. Lo ha confermato in questi mesi l’assessore Zeni, che invece di dare battaglia a Roma per difendere il diritto alla salute dei trentini, ha addirittura fornito dati incongruenti al Comitato percorso nascite nazionale». 

«Tutto questo in nome di un risparmio che però sarà solo sulla carta dei bilanci provinciali. I cittadini, al contrario, pagheranno di più, in denaro e in salute. Le conseguenze di queste scelte le abbiamo già sotto gli occhi: donne costrette a partorire lontano da casa, in ambulanza o in elicottero, attese di 12 ore per un 118 che non arriva mai. Il domani – concludono Degasperi e Fraccaro – non è certo roseo per i Trentini, se continueranno a farsi governare da questa maggioranza, che ha sacrificato la sanità pubblica sull’altare di ben altri interessi».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 minuti fa

“Non ci sono le condizioni per effettuare un Tso, la questione è di ordine pubblico” le parole della Pat

Fiemme, Fassa e Cembra9 minuti fa

Marmolada, operativi i 3 radar per il monitoraggio del ghiacciaio. Non si registrano per ora movimenti

Alessandra de Camilli
Fiemme, Fassa e Cembra20 minuti fa

Strage Marmolada: il dolore di chi si è salvato, “Ti amo Tommaso. Sempre e per sempre” scrive Alessandra De Camilli

Rovereto e Vallagarina36 minuti fa

Ala: venerdì inizia Città di Velluto

Alto Garda e Ledro43 minuti fa

Arco: tampona autoscala dei Vigili del Fuoco e scappa, si cerca un camper bianco

Italia ed estero1 ora fa

Molestie all’adunata degli Alpini: chiesta l’archiviazione dell’indagine

Giudicarie e Rendena2 ore fa

Porte Rendena: ecco la conta dei danni della Tempesta del 28 giugno

Bolzano2 ore fa

Alto Adige, precipita per 400 metri: alpinista muore sull’Ortles

Michele vaia
Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

È recentemente mancato il 28 enne Michele Vaia: lascia moglie e figlia piccola

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Sonia Bonizzi: l’ex giocatrice di hockey salvata dalla paura, “una volta ai piedi del ghiacciaio, ho scelto di non andare su”

economia e finanza3 ore fa

Cresce l’inflazione e frenano i consumi: gli italiani preferiscono il risparmio

Arte e Cultura4 ore fa

“Una dama, una farfalla… Storie di sogni e d’amore”: le artiste Fidapa espongono ad ‘Ala città di velluto’

Fiemme, Fassa e Cembra4 ore fa

Strage Marmolada: la rabbia dei parenti delle vittime

Italia ed estero4 ore fa

Diplomazia energetica, Draghi rilancia la cooperazione con Ankara: “Italia e Turchia sono partner, amici e alleati”

Trento5 ore fa

38 enne accoltellato per strada a Mattarello. Bloccato l’aggressore

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Trento2 settimane fa

Chico Forti, lo zio Gianni: «Perchè chi ha promesso non ha mantenuto la parola?»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza