Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

Ritorna per una notte il mito di «Radio Antenna Nord»

Pubblicato

-

Un evento senza precedenti, una radio che ha fatto la storia, ritorna per una notte Radio Antenna Nord con i suoi miti di allora: Roberto Giampiccolo, Guido Brigadoi, Guido Bettali e una performance del tutto particolare di Capitan America, Fabrizio Vedovelli.

L’appuntamento è per sabato 18 marzo all’Officina Gambrinus dove l’organizzazione a cura de «il Carrozzone Eventi» in collaborazione con «La Voce del Trentino» riporterà nuovamente indietro le lancette degli orologi. Il binomio organizzativo si ripropone dopo il grande successo del ritorno di «Quelli del Waikiki» che riusci a portare all’evento oltre duemila persone. (qui l’articolo)

L’evento avrà inizio alle 22.00, con una carrellata di foto dell’epoca sul maxischermo che faranno da sfondo ai microfoni dei big tanto amati. Per l’occasione la serata andrà in diretta radio in esclusiva sulle frequenze di Radio 80 Foreveryoung capitanata da Maurizio De Iorio.

Pubblicità
Pubblicità

La serata proseguirà poi fino a chiusura con Dj Pio Leonardelli e le percussioni di Armandino Drums.

Durante la serata i ricordi quindi ritorneranno  a quando, verso la fine degli anni ’70, nacque Radio Antenna Nord, alla nuova era della radiofonia nazionale tanto amata dagli over 50 e 60 dei giorni nostri.

Alla Rai si affiancavano migliaia di “antenne private in tutta Italia” che raccolsero, immediatamente, l’interesse e la curiosità degli ascoltatori. Certo, all’inizio vi erano emittenti che “balbettavano”, ma l’entusiasmo fu contagioso e anche in Trentino il fenomeno attecchi’ velocemente.

Radio Antenna Nord scelse, da subito, una linea editoriale atipica: nessuna dedica, niente richieste, nessun giochino telefonico. «Una scelta se vogliamo un po’ elitaria che però pago ben presto» ricorda Guido Brigadoi uno dei fondatori. 

«Prima di tutto tanta buona musica dal mondo americano e inglese, – aggiunge Brigadoi – musica selezionatissima “recuperata” attivando canali allora difficilmente abbordabili e una conduzione innovativa per quegli anni, veloce e poco provinciale. I modelli erano quelli dell’emittenza straniera più qualificata che, visto il seguito che RAN ottenne velocemente dimostrava la voglia, anche del Trentino, di aprirsi al mondo».

Il rapporto fra gli ascoltatori e radio Antenna Nord si sviluppa attraverso un numero impressionate di iniziative: concerti organizzati dalla radio, feste nelle discoteche della provincia, promozione degli artisti locali, oltre al coinvolgimento di musicisti e artisti che, in quegli anni andavano per la maggiore.

L’elenco dei personaggi che parteciparono alle iniziative di Radio Antenna Nord è davvero lungo ma, per darne un’idea, basti pensare ai concerti di Vasco Rossi, Ivan Graziani, Paolo Conte oppure alla partecipazione di tutti i cabarettisti che imperversavano nella televisione di quel decennio o ancora a Carlo Massarini gran cerimoniere della nascita dei video clip in Italia oppure ancora a Claudio Cecchetto “inventore”, tra gli altri degli 883 e di Jovanotti.

Ma le iniziative della Radio, vissute in diretta durante le trasmissioni giornaliere furono in realtà centinaia.

Il team della radio realizza il record di trasmissione ininterrotta da parte di un singolo conduttore ma anche molti appuntamenti con l’informazione, che vengono realizzati in collaborazione con la Rai.

In pochi ricordano che Radio Antenna Nord “battezzò” anche la nascita del Centro Santa Chiara che, per i primi due anni dalla sua nascita, fu protagonista di eventi organizzati da RAN. Ma il Trentino e la città stavano radicalmente cambiando decretando l’inizio della fine del grande movimento radiofonico trentino. 

nella foto sopra: Guido Bettali, Pio Leonardelli, Roberto Giampiccolo e alle spalle in piedi Guido Brigadoi

sotto Roberto Gianpiccolo 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]

Categorie

di tendenza