Connect with us
Pubblicità

Trento

Storie di volontari con disabilità

Pubblicato

-

Un tema che si affronta poco è quello dei volontari con disabilità (anche chi scrive lo è). Infatti, alcune persone disabili, quotidianamente danno aiuto ed attenzioni a chi ne ha più bisogno.

Di questo ha parlato l’inchiesta di magazine SuperAbile, la rivista cartacea dell’Inail che tratta i temi della disabilità, nel numero di febbraio.

La giornalista Michela Trigari parla proprio di alcune storie che hanno come tema il volontariato fatto dalle persone portatrici di disabilità, scopriamone alcune per diffondere ulteriormente questo grande esempio di altruismo.

Pubblicità
Pubblicità

L’associazione France Bénévolat aveva già evidenziato tutto ciò tramite una ricerca chiamata: La place des personnes en situation de handicap dans l’engagement bénévole 2016 (Il ruolo delle persone disabili nel volontariato). In questa ricerca sono state elencate 71 pratiche di realtà e organizzazioni francesi che coinvolgono volontari disabili. Quello che emerge da questa ricerca è che i ruoli svolti dai disabili nel sociale sono molteplici, da quelli di amministrazione all’insegnamento, fino ad arrivare a chi si batte per i temi sociali.

Anche nel nostro Paese vi è una situazione simile, dove tante cariche di segretariato o direttive di grandi associazioni di volontariato nell’ambito della disabilità sono svolte da persone disabili, ad esempio: Ente nazionale sordi (Ens), Federazione italiana per il superamento dell’handicap (Fish), Unione italiana ciechi e ipovedenti (Uici), Associazione italiana sclerosi multipla (Aism) e altre ancora.

La prima storia di cui andiamo a parlare è quella di un centro di aggregazione per bambini e adolescenti con disabilità, che prende il nome proprio da una ragazza in carrozzina di 29 anni che ha un’emiparesi doppia per via della sindrome di West, che insieme ad altri tre universitari disabili, ha fondato a Pescara  “La casa di Cristina”. Oggi dei quattro fondatori solo lei è la più attiva, ecco cosa racconta Cristina: «Volevo dedicarmi ai più piccoli per dimostrare loro che la vita non è tutta sofferenza, ma anche sorrisi e felicità. E volevo pure capire come è possibile lavorare pur avendo una disabilità importante come la mia».

Pubblicità
Pubblicità

La cooperativa sociale “Loco Motiva” di Rieti invece, è nata grazie ad Andrea, un ragazzo autistico di 31 anni che aveva il desiderio di insegnare ai genitori e agli operatori (sanitari e scolastici) quella comunicazione non verbale che ha fatto sì che conseguisse la laurea. I ragazzi con autismo della cooperativa hanno voluto preparare marionette e pupazzi di stoffa che poi hanno donato ai bambini che sono stati colpiti dal terremoto di Amatrice e dintorni.

Un’altra bella storia di altruismo è quella di Samuele, Mariarita, Paola e Damiano che frequentano il centro socio educativo “Le Villette” di Crema, da tempo impegnati a portare a spasso gli anziani di una casa di riposo.

Ecco cosa dichiara la coordinatrice del centro diurno che fa capo all’Anffas (Associazione nazionale famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale) Patrizia Casappa: «L’iniziativa è partita dalla riflessione secondo cui gli adulti disabili hanno alle spalle una vita intera di aiuti ricevuti da altri, mentre raramente si ragiona sulla possibilità che avvenga il contrario.

Quindi perché non provare a invertire i ruoli? Dopo alcune proposte fatte a diverse realtà cittadine, la Fondazione Benefattori Cremaschi, che gestisce una residenza sanitaria assistita, ha accolto la nostra idea. Così i quattro, insieme a un nostro educatore e a un’animatrice della fondazione, hanno iniziato la loro opera di volontariato».

La coordinatrice de “Le Villette” dice che «Tutto ciò è possibile solo grazie alla presenza di queste persone disabili che riescono a farsi carico dell’accompagnamento degli ospiti della casa di riposo. E i risultati sono più che sorprendenti: gli anziani sono entusiasti perché hanno la possibilità di frequentare un luogo a loro caro, di incontrare vecchie conoscenze e di fare alcune azioni che caratterizzavano la loro quotidianità prima di entrare nella Rsa.

Anche le persone disabili che frequentano il nostro centro hanno evidenziato aspetti positivi da questa esperienza: sono molto motivate e felici di partecipare, in quanto percepiscono il sentirsi utili, adulte, più adeguate e sicure di sé. Naturalmente si sono create delle affinità, gli anziani non vedono l’ora che arrivi l’uscita del giovedì e accolgono volentieri i volontari dicendo: “Spingimi tu che sei un bel giovanotto alto”. I cittadini e i commercianti di Crema, inoltre, danno un riscontro positivo di questo servizio, consapevoli del fatto che, senza Samuele, Mariarita, Paola e Damiano, l’uscita al mercato per gli ospiti della Rsa non sarebbe possibile».

Poi c’è uno Sportello per la vita indipendente del Comune di Nola, in provincia di Napoli. Le informazioni ai cittadini su normativa in vigore, pratiche burocratiche e altro sono fornite da tre consulenti alla pari: Antonio e Giovanni De Luca e Francesco Ciccone (questi ultimi due responsabili rispettivamente delle sezioni della Uildm di Cicciano e Saviano).

Ecco cosa dichiara in merito Ciccone: «Chi può trasferire, meglio di una persona con la distrofia muscolare, un know-how fatto di esperienze concrete e difficoltà pratiche a coloro che vogliono intraprendere un percorso di autonomia? Il nostro ruolo, però, non consiste solo nell’orientare, indirizzare e informare su ausili, assistente personale, detrazioni fiscali, eccetera, tutte cose per cui abbiamo seguito un corso, ma siamo anche in grado di dare consigli e raccontare il nostro vissuto. Il messaggio che vogliamo dare è “noi per noi”, smettendola di pensare sempre alla logica dei servizi assistenziali».

Queste sono solo alcune delle incredibili storie raccontate dalla giornalista Michela Trigari nel magazine SuperAbile, che dobbiamo ringraziare per averci fatto scoprire queste realtà che troppo spesso passano in sordina.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Negozi online, come aprirli e gestirli
    Ad oggi, il commercio online è diventato un’abitudine sempre più consolidata, portandolo ad essere un settore un forte espansione. Di conseguenza aprire un negozio online potrebbe essere una buona occasione imprenditoriale e di auto impiego.... The post Negozi online, come aprirli e gestirli appeared first on Benessere Economico.
  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza