Connect with us
Pubblicità

Trento

Giovani: un importante incontro a Mori

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

A volte li definiamo distaccati e superficiali, a volte vediamo in loro la luce della speranza per il futuro.

I giovani non smettono di stupire. Di stupirsi.

In tantissimi ieri mattina hanno riempito l’auditorium comunale di Mori, insieme ai loro insegnanti e ad un ospite d’eccezione: John Mpaliza, attivista dei diritti umani di origini congolesi che già mesi fa aveva fatto visita nel nostro territorio.

Pubblicità
Pubblicità

Un incontro organizzato dall’Associazione Grande Quercia di Rovereto grazie alla collaborazione della Prof.ssa Zandonatti e del Dirigente dell’Istituto Comprensivo di Mori-Brentonico, il Prof. Luigi Dappiano.

Professore Dappiano cosa l’ha spinta ad accogliere questa iniziativa per i suoi ragazzi?

L’incontro con John Mpaliza fa parte del progetto “Senza Confini”: si tratta di un importante progetto di educazione alla cittadinanza, in cui l’Istituto riconosce la propria identità educativa, promosso dalle insegnanti Anna Bruschetti e Paola Ruffo e appoggiato, anche in modo fattivo, dai comuni di Brentonico, di Mori e di Ronzo-Chienis. All’interno del progetto, i ragazzi hanno creato e creeranno eventi che li vedono protagonisti, hanno avuto modo di incontrare l’antropologo Alberto Salza e Lia Giovanazzi Beltrami, parteciperanno a spettacoli teatrali. L’obiettivo è quello di far germogliare nella sensibilità dei ragazzi, attraverso il racconto e il coinvolgimento, alcuni ingredienti fondamentali del cittadino attivo, come ad esempio la consapevolezza che il nostro stile di vita è intrecciato di gesti, abitudini, comportamenti che hanno dei costi pagati da qualcun altro, in qualche altra parte del mondo. Far germogliare questa consapevolezza, significa dare al futuro cittadino la possibilità di orientare le proprie valutazioni e le proprie scelte future con maggiore cognizione di causa, con maggiore senso critico, e dunque con maggiore libertà. La narrazione di John è perfettamente coerente con questa finalità della scuola.

Pubblicità
Pubblicità

Conosceva lo sfruttamento in atto nelle terre africane, legato alla produzione di questo minerale, il coltan?

Sì, lo conoscevo. È un aspetto di quel paradosso che studiosi come Jeffrey Sachs e Joseph Stiglitz hanno presentato come “maledizione delle risorse”.

Cosa ha notato nei ragazzi durante l’ascolto delle parole di John? Qualcuno le ha detto qualcosa in particolare?

Beh, non direttamente a me: l’attenzione dei ragazzi era tutta catalizzata da John, con cui i ragazzi stessi hanno interagito anche in modo serrato. Mi ha colpito la preparazione che molti studenti hanno esibito sui temi trattati. Grande merito in questo va riconosciuto agli insegnanti, che hanno preparato i ragazzi a questo incontro.

Cosa l’ha colpita nel discorso di John?

Più ancora che qualche contenuto specifico, mi ha colpito la modalità con cui John si è confrontato con i ragazzi. Ci vuole grande intelligenza e grande passione per appassionare e coinvolgere più di duecento adolescenti in una narrazione intessuta di dramma e di iniquità.

Il 25 febbraio la mostra ‘Le vittime della nostra ricchezza’ di Stefano Stranges chiuderà i battenti, cosa vorrebbe che i ragazzi serbassero in cuor loro a distanza di tempo?

Soprattutto il tarlo dell’ingiustizia annidata nel nostro benessere.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro4 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza4 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza