Connect with us
Pubblicità

Voce - Val di Non & Sole

Fugge senza prestare soccorso: i carabinieri denunciano un neo patentato

Pubblicato

-

Nella tarda serata del 12 febbraio, nel percorrere la strada che da Romeno porta a Malgolo, la VW Golf era finita fuori strada ed aveva terminato la sua corsa contro un albero.

L’impatto era stato piuttosto violento e, come spesso capita, le sue conseguenze non erano state drammatiche per via di fortuite circostanze.

Nel caso in questione la corsa dell’autovettura era stata rallentata da un palo dell’illuminazione, quindi arrestata da un albero posto a margine della carreggiata.

Pubblicità
Pubblicità

Una ragazza di diciassette anni, comunque, era rimasta incastrata all’interno dell’abitacolo. Per estrarla i Vigili del Fuoco avevano dovuto fare ricorso alle pinze idrauliche. I medici del Santa Chiara, dove era stata condotta con eliambulanza, le diagnosticarono diverse fratture, ricoverandola con una prima prognosi di 35 giorni.

I carabinieri di Fondo, che quella notte hanno eseguito i rilevamenti planimetrici e sentito il testimone dell’accaduto, denunceranno alla Procura della Repubblica di Trento il conducente del veicolo.

Il ragazzo, un neo patentato, sarà chiamato a rispondere di una grave violazione alla norma che dispone in ordine al comportamento in caso di incidente stradale, quella di essersi allontanato dal posto senza attendere l’arrivo delle Forze di Polizia e, soprattutto, senza prestare il dovuto soccorso alla persona ferita.

Pubblicità
Pubblicità

Il fatto che, inizialmente, tanto lui quanto l’altro passeggero si fossero fermati per qualche minuto sul luogo dello scontro prima di sparire lasciando che alla ragazza, bloccata in macchina e dolorante, badasse la prima persona fermatasi a prestare soccorso, non è di per sé sufficiente a discolparlo.

Le sanzioni per lui potrebbero essere molto pesanti (alle forze dell’ordine, in casi del genere, è concessa facoltà di trarre in arresto il colpevole): dovrà affrontare un processo rischiando pene esemplari e la sua patente, che i militari hanno ritirato il giorno seguente, quando si è spontaneamente presentato in caserma, potrà essere sospesa per un periodo non inferiore ad un anno e sei mesi e fino a cinque anni.

Non è chiaro quale sia stata la ragione che abbia spinto il giovane a sparire prima dell’arrivo dei Carabinieri ed a farsi vivo solo nel pomeriggio del giorno seguente. È ad ogni modo allarmante il fatto che non è la prima volta che i militari della Compagnia di Cles perseguono condotte del genere.

Nel più recente passato, infatti, casi del genere si sono verificati nel centro abitato di Cles ed in Andalo. In entrambe le occasioni il conducente di uno dei veicoli coinvolti nel sinistro si è dato alla fuga senza prestare soccorso alle persone rimaste ferite nella circostanza. Tutte e due le volte è stato identificato e denunciato.

È importante tener presente che responsabilità in ordine al mancato soccorso sussistono in capo a qualsiasi conducente coinvolto in un incidente stradale con feriti, indipendentemente dalla sussistenza di responsabilità dirette, e che tutte le volte in cui si resta coinvolti in un incidente stradale non bisogna allontanarsi ovvero rendersi irreperibili prima dell’intervento delle forze dell’ordine.

«I Tre casi in un mese, che voglio augurarmi siano da ricondurre ad una insolita coincidenza – spiega il capitano dei carabinieri di Cles Nunzio Stanco – la tendenza a fuggire dopo essere rimasti coinvolti in un incidente sta prendendo piede in maniera preoccupante. La sensazione è che qualcuno non abbia ben presente la differenza che passi, in termini di responsabilità, tra l’allontanarsi senza soccorrere un ferito e correre il rischio di vedersi ritirata la patente per aver bevuto un bicchiere di troppo».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza