Connect with us
Pubblicità

Trento

Rumeno tenta di violentare una sessantenne a Trento. Arrestato dalla squadra mobile

Pubblicato

-

In data odierna, alle prime luci dell’alba, gli operatori della Squadra Volante della locale Questura hanno tratto in arresto A.C.D., cittadino romeno di 26 anni, per tentata violenza sessuale ai danni di una sessantenne trentina

Al momento dell’aggressione la donna si trovava nel piazzale antistante la sua abitazione, ubicata a Madonna Bianca, per portare fuori il cane.

Il cittadino romeno, con numerosi precedenti di polizia e in preda ai fumi dell’alcool, ha bloccato la vittima sull’ingresso condominiale ed ha tentato, con la forza, di approcciarla sessualmente, non esitando a colpirla al volto con un pugno per vincere la sua resistenza.

Pubblicità
Pubblicità

La donna, grazie ad un’incredibile prontezza di riflessi, riusciva a divincolarsi e grazie all’utilizzo di uno spray al peperoncino si liberava dalla morsa del rumeno provvedendo poi ad allertare il 113. Gli operatori della Squadra Volante, portatisi immediatamente sul luogo dell’aggressione, sono riusciti a bloccare dopo una breve colluttazione A.C.D, che stava tentando di darsi alla fuga.

Il cittadino rumeno è stato quindi accompagnato in Questura per gli atti di rito e poi condotto presso la casa circondariale di Spini di Gardolo, in attesa del processo per direttissima.

La vittima, oltre al grande spavento, ha riportato ferite al volto giudicate guaribili in una decina di giorni.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza