Connect with us
Pubblicità

Trento

Laborfonds: 2016 positivo, raggiunti 2,4 miliardi di euro di patrimonio.

Pubblicato

-

Si è tenuto oggi il primo Consiglio di Amministrazione del 2017 del Fondo Pensione Laborfonds.

Nella seduta, presieduta da Gianni Tomasi, si è approvato il bilancio preventivo per l’esercizio in corso e si sono tirate le somme rispetto all’andamento della gestione finanziaria nell’anno 2016. “Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti” commenta il Presidente Tomasi “soprattutto se teniamo conto che l’anno appena trascorso è stato l’anno – nei primi mesi – dei grandi interrogativi rispetto alla situazione economica in Cina, l’anno in cui gli inglesi hanno votato a favore dell’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea (c.d. “Brexit”), l’anno delle elezioni presidenziali statunitensi con la vittoria di Trump e del referendum costituzionale italiano ad inizio dicembre. Un anno in cui – come nel 2015, peraltro – l’altissimo livello di volatilità ha messo a dura prova le capacità dei gestori in primis di proteggere il capitale accumulato da parte degli aderenti, oltre che di perseguire rendimenti positivi”.

Questi i numeri: il patrimonio complessivo del Fondo si avvicina ai 2,4 miliardi di Euro; la Linea Bilanciata, con un patrimonio che ha quasi raggiunto un miliardo e 900 milioni di Euro, ha realizzato nel 2016 un risultato netto del +4,08%; la Linea Prudente Etica, i cui investimenti rispettano standard etici e di responsabilità sociale, ha ottenuto un rendimento netto del +2,90%; la Linea Dinamica, quella con la componente azionaria maggiore, ha registrato un rendimento netto di +1,87% ed infine la Linea Garantita ha ottenuto una performance di +0,46%.

Pubblicità
Pubblicità

Il Direttore Generale Ivonne Forno per parte sua commenta: “Si tratta di risultati ancora più significativi in quanto perseguiti in un contesto di mercato veramente difficile e sempre più imprevedibile. Il nostro approccio di massima prudenza ha pagato, in alcuni momenti a scapito di una migliore performance, permettendo di tutelare il patrimonio dei nostri aderenti. L’altissimo grado di diversificazione presente nei portafogli ha portato i suoi frutti e l’ulteriore allargamento dell’universo investibile ai mercati emergenti ha fatto, ad esempio per la Linea Bilanciata, la differenza. E’ proprio il risultato perseguito dalla Linea Bilanciata” aggiunge Forno “che ci porta una grande soddisfazione. Siamo anche quest’anno, come l’anno scorso del resto, ai primi posti della classifica dei comparti bilanciati di tutto il panorama dei fondi pensione negoziali! Su un orizzonte di 2 e 5 anni siamo fra i migliori non solo con la Linea Bilanciata, ma anche con la Linea Prudente Etica e la Linea Dinamica”.

La soddisfazione a Laborfonds non si limita all’andamento della gestione finanziaria, ma riguarda anche i risultati veramente significativi ottenuti rispetto all’andamento del numero degli aderenti. “Il 2016 è stato veramente un anno di svolta! Abbiamo cambiato marcia, abbiamo rilanciato il nostro ruolo non solo con le parti sindacali, ma anche con le parti datoriali; abbiamo fatto molta informazione nelle aziende nel corso di numerosissime assemblee in cui abbiamo spiegato le ragioni per le quali possiamo sostenere – senza rischio di essere smentiti – che l’adesione a Laborfonds, in quanto fondo negoziale, non ha uguali. Abbiamo i costi più bassi di tutti” – spiega Forno – “perché siamo un’associazione senza scopo di lucro, non un prodotto commerciale! E se guardiamo non solo ai costi, ma anche ai rendimenti, sempre in termini relativi rispetto ai nostri principali concorrenti locali e nazionali, soprattutto a quello della Linea Bilanciata, ma non solo, sono anche quest’anno da incorniciare”.

Tomasi chiude: “Nei prossimi giorni provvederemo ad effettuare i calcoli rispetto all’imposta sostitutiva che verseremo, entro metà febbraio, a favore delle Province di Trento e Bolzano. Il nostro ruolo però – rispetto ai lavoratori, alle aziende ed al nostro territorio – non si esaurisce qui. Anche nel 2016 sono numerose le decine di milioni di euro che abbiamo pagato per prestazioni a favore degli aderenti. A queste si aggiungono gli investimenti effettuati, sempre a favore delle aziende e dei loro lavoratori, attraverso la partecipazione al progetto del Fondo Strategico Trentino Alto Adige”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]

Categorie

di tendenza