Connect with us
Pubblicità

Voce - Fiemme e Fassa

Marmolada: Comun de Fascia, unanime difesa della Pertini 1982

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Una difesa compatta della Marmolada, quale simbolo di identità e territorio della Val di Fassa.

Così si è espresso nella seduta del 24 gennaio il Consei general, approvando la delibera sui “Confini catastali sul massiccio della Marmolada tra il comune di Canazei e quello di Rocca Pietore: indicazioni per la definizione dei confini”.

La deliberazione è stata promossa da Silvano Parmesani, sindaco di Canazei, che il 23 gennaio ha approvato assieme al consiglio comunale del paese un’analoga delibera, dopo che la sua amministrazione il 19 dicembre 2016 ha ricevuto una nota dell’Agenzia delle Entrate per la “Revisione dei confini catastali sul massiccio della Marmolada tra la Provincia di Belluno e la Provincia di Trento”.

Pubblicità
Pubblicità

Nella comunicazione, come ha spiegato il presidente del Consei general Francesco Pitscheider, l’Agenzia esplicitava la volontà di dare attuazione alla decisione del Consiglio di Stato del 1998, che respingeva l’impugnazione del Dpr del 1982, che aveva accolto il ricorso del comune di Canazei e determinato in via definitiva la linea di confine sul massiccio della Marmolada tra il Comune di Canazei e quello di Rocca Pietore e invitava anche Parmesani a Roma a una riunione tecnica sull’aggiornamento dei dati catastali.

La vicenda dei confini della Marmolada è lunga e complessa e oltre al decreto del 1982 del presidente della Repubblica Pertini (che recupera i confini del 1911 tra Impero Austroungarico da Regno d’Italia) e alla sentenza del Consiglio di Stato del 1998 che lo avvalora, si somma nel 2002 il protocollo d’intesa firmato dagli allora governatori di Trentino e Veneto Lorenzo Dellai e Giancarlo Galan per la valorizzazione della Marmolada che segna in altro modo il confine (a vantaggio del Veneto).

Dell’accordo però non si rinviene copia conforme agli originali né approvazione di delibere comunali, provinciali o regionali e, secondo il parere dell’avvocato Luca Talmon cui l’amministrazione di Canazei si è rivolta, ci sono forti dubbi sulla sua validità dato che sono trascorsi più di dieci anni senza che abbia avuto attuazione.

Pubblicità
Pubblicità

La delibera approvata dal Consei general (visti anche i verbali del Consei di ombolc del 11 gennaio 2017 e della commissione consiliare sulla Marmolada del comune di Canazei a cui hanno preso parte anche l’assessore regionale Giuseppe Detomas, la procuradora e presidente del movimento politico “Fassa” Elena Testor e il presidente della Ual Michele Anesi, e viste pure la nota firmata dalla prodcuradora e quella firmata da Emilio Talmon presidente di Autonomia Ladina Dolomites), stabilisce che il confine della Marmolada deve essere fissato sulla linea delle creste coincidente con la linea di displuvio del monte (riconoscendo la sentenza del 1998 del Consiglio di Stato che conferma il decreto Pertini del 1982), secondo quanto indicato dagli esperti tra cui anche padre Frumenzio Ghetta e non riconosce alcuna valenza all’accordo del 2002 sulla valorizzazione della Marmolada in particolare alla relativa cartografia.

«La Marmolada – ha detto la procuradora Elena Testor – rappresenta un patrimonio di tutta la valle che va difeso sulla base della storia e dei documenti raccolti in passato anche da padre Frumenzio Ghetta». A sostegno è intervenuto anche l’assessore regionale Giuseppe Detomas che ha sottolineato il valore identitario espresso dalla montagna: «Il decreto Pertini – ha poi precisato – è di una chiarezza cristallina quando definisce il confine sul displuvio (ovvero il punto più alto, misurabile col satellite) e non era nelle facoltà di Dellai e Galan esprimersi sui confini regionali modificabili solo con legge costituzionale».

La consigliera della Ual Maria Piccolin si è detta soddisfatta dell’unità espressa dal consei per la Marmolada, per cui la Ual ha combattuto in passato le battaglie per i confini, un’eredità lasciata da padre Frumenzio Ghetta.

Ha preso quindi la parola Silvano Parmesani per ringraziare dell’appoggio di tutta la valle in una controversia che, lo vede impegnato a Roma nelle prossime ore, che non sarà facile ma che non spaventa. Il conseier de procura Riccardo Franceschetti ha poi ricordato che la questione dei confini non esaurisce le problematiche della Regina delle Dolomiti che merita un piano di sviluppo adeguato, mentre il consigliere Luca Guglielmi ha chiarito la sua posizione sulla Marmolada espressa, secondo lui, in modo poco consono da un recente articolo di un quotidiano locale. Infine, il conseier de procura Mario Deluca ha invitato il Consei a essere unito, come per la Marmolada, anche per altri progetti a tutto vantaggio della valle.

In apertura d’incontro, poi, Francesco Pitscheider ha dichiarato che sarà allegata al verbale del consei general del 7.12.2016 la domanda di attualità presentata dal consigliere Cesare Bernard (sulla vicenda dell’antenna per la telefonia di Moena) dopo aver ricevuto una lettera da Manuel Farina (capogruppo Ual assente il 24 gennaio), che si dichiarava amareggiato per la sua mancata verbalizzazione.

Pitscheider ha precisato che il regolamento non dà indicazioni sulla verbalizzazione della domanda di attualità, che è stata accolta e dibattuta in aula ma non verbalizzata senza nessuna l’opposizione dei consiglieri presenti. Per tale ragione il verbale del consei del 7 dicembre è stato approvato dai consiglieri di maggioranza, bocciato da quelli Ual, mentre si sono astenuti i consiglieri assenti il 7 dicembre: Amplatz, Falser, Lazzer, De Sirena e Franceschetti.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento53 minuti fa

Occupato l’ex ostello di san Martino: i residenti segnalano episodi inquietanti su una ragazzina

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Tragedia sulla Presenella, muore 55enne di Contà

Trento7 ore fa

Malamovida, notte da incubo. I residenti: «Adesso basta! Non ne possiamo più»

Arte e Cultura7 ore fa

Orchidarium: da ieri al Muse la mostra delle Orchidee tropicali

Valsugana e Primiero7 ore fa

Passeggiate alla scoperta della storia di Levico Terme e Castel Selva, ogni giovedì pomeriggio da maggio a settembre

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Molte occasioni per riflettere grazie al corso di sensibilizzazione al “Ben-Essere” nella comunità organizzato a Tuenno

Italia ed estero7 ore fa

Medicina, dal 2023 stop al test di ingresso unico. Messa: “Il percorso inizierà dal liceo”

Alto Garda e Ledro8 ore fa

Parcheggio e percorso pedonale a Tiarno di Sopra. 235 mila euro per 44 nuovi posti auto

Piana Rotaliana8 ore fa

Conferenza in Austria tra le scuole agrarie del Tirolo, Alto Adige e Trentino e visita in FEM della scuola di Weinsberg

Trento17 ore fa

Tragedia sul Lago di Caldonazzo, muore Liviana Ierta Melchiori di Bieno

Rovereto e Vallagarina18 ore fa

Scontro tra moto e auto, due feriti tra cui una ragazzina 12 enne

Trento19 ore fa

Il Questore Francini: «Vasco live, un grande evento sicuro»

Trento19 ore fa

Aggrediscono con pugni e calci e rapinano un ragazzo, arrestati due nigeriani in piazza Dante

Trento20 ore fa

Vasco Live: solo 15 interventi sanitari, tutto è andato per il meglio

Trento20 ore fa

Coronavirus: 158 contagi nelle ultime 24 ore. Morta una donna non ancora 40 enne

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Politica4 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Trento1 settimana fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario4 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

In fiamme un camioncino nel parcheggio del Rovercenter – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Concerto di Vasco Rossi: tutto quello che è meglio sapere il 20 maggio

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza