Connect with us
Pubblicità

Trento

Le mele potrebbero uccidere le cellule del tumore al Colon.

Pubblicato

-

I polifenoli antiossidanti contenuti nelle mele sono in grado di interagire con le proteine delle cellule umane per bloccare o rallentare il processo di crescita dei tumori.

Da anni diversi studi scientifici lo hanno dimostrato e ora arriva la conferma italiana.

L’Istituto di scienze dell’alimentazione del Consiglio nazionale delle ricerche e il Dipartimento di chimica e biologia dell’università di Salerno hanno condotto insieme questo studio e lo hanno pubblicato su Scientific Reports.

Pubblicità
Pubblicità

Le proprietà antiossidanti delle mele, capaci di prevenire diverse patologie legate all’invecchiamento, erano già note alla scienza. Un recente studio italiano ha fatto però un passo avanti identificando specifici meccanismi di azione contro la malattia. «Il merito del nostro studio – ha chiarito Angelo Facchiano, ricercatore Isa-Cnr e tra gli autori del lavoro – è avere individuato per la prima volta le proteine dell’organismo umano con le quali possono interagire le molecole antiossidanti ritenute responsabili dell’azione antitumorale già nota delle mele».

Insomma, ci sarebbe una ulteriore conferma sulla capacità dei polifenoli della mela di bloccare o rallentare la replicazione del Dna nelle cellule cancerose del colon, evitando così alla malattia di auto riprodursi e di progredire nell’evoluzione. «Il nostro interesse – conclude Facchiano – è ora rivolto ad approfondire ulteriormente le conoscenze, sia con conferme sperimentali dei risultati ottenuti, sia con maggiori dettagli sui meccanismi molecolari alla base della azione chemo preventiva degli antiossidanti».

Sulla base del tenore di polifenoli, gli esperti hanno stilato una classifica delle mele anti-tumore: in pole position si trova la Renetta, seguita da Stark Deliciuos, Granny SmithMorgendeft, Goldel Delicious, Royal GalaFuji.

Pubblicità
Pubblicità

Il tumore al colon-retto è, in Italia, la seconda forma di tumore per numero di diagnosi nella popolazione generale. Questa neoplasia rappresenta il 13% di tutte le diagnosi di tumore. Inoltre rappresenta la seconda causa di morte per cancro tanto nel sesso maschile quanto in quello femminile. Per il 2016 la stima è di 52 mila diagnosi di tumore al colon-retto (fonte dati: I numeri del Cancro in Italia 2016).

PREVENIRE IL TUMORE AL COLON – Per il tumore al colon-retto ci sono alcuni fattori di rischio legati agli stili di vita: un maggior consumo di carni rosse e carni processate come ad esempio gli insaccati e il consumo di zuccheri raffinati. A questa neoplasia sono inoltre associati il sovrappeso e l’obesità, la sedentarietà, l’assuefazione al fumo di sigaretta e il consumo eccessivo di bevande alcoliche. Controllando queste abitudini si può contribuire alla prevenzione del tumore al colon-retto.

Pubblicità
Pubblicità

È indicata una dieta con un rilevante e regolare apporto di frutta e verdura ricche di fibre (dalle verdure a foglia verde ai pomodori) e di cereali integrali; è raccomandato smettere di fumare, limitare di molto il consumo di alcol; fare attività fisica in maniera costante e mantenere un peso nella norma.

Pubblicità
Pubblicità
1 Comment

1 Comment

  1. Enrico

    25 Gennaio 2017 at 10:40

    Come dice il famoso proverbio : una mela al giorno toglie il medico di torno. Però devono essere mele biologiche. Le mele del Trentino, con i 27 trattamenti chimici all’anno sono puro veleno. Se un poveretto decidesse di mangiare una mela al giorno trattata chimicamente, in 10 anni è già al creatore. Ricche di proprietà tumorali, altro che antiossidanti. La causa principale del tumore al colon rimane sempre il fumo di sigaretta, i famosi kaminwurst tanto cari ai Sudtirolesi e le carni affumicate. Anche la stipsi è un disturbo importante.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie

di tendenza