Connect with us
Pubblicità

Voce - Valsugana

Grigno, Claudio Cia: «si risparmino risorse utilizzando la scuola di Tezze»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sotto la lente d’ingrandimento del consigliere di Agire Claudio Cia finiscono l’asilo di Grigno.

Il consigliere deposita un’interrogazione alla giunta provinciale nel tentativo di risparmiare delle risorse.

Per far questo chiede di trasformare l’attuale asilo di Grigno per così soddisfare le necessità della Casa di Riposo di allargare gli spazi per alloggi tipo “protetti”;

Ma esistono finanziamenti a tale scopo? E chi ne sosterrà i costi di realizzazione? Se sono state rilevate oggettive criticità nell’attuale scuola materna di Grigno tali da suggerire la necessità di spostare tale servizio?

Per Claudio Cia pare illogico finanziare una nuova scuola materna a Grigno quando nel corso dell’anno 2017-2018 i bambini che si prevede frequenteranno l’attuale scuola saranno circa 12 ed è prevedibile che negli anni successivi saranno ancora meno. Il consigliere provinciale chiede anche se la giunta provinciale sua a conoscenza del fatto che l’attuale scuola materna di Tezze nel biennio 2017/18, si prevede verrà frequentata da circa 25 bambini, ma è dimensionata per averne anche 70 e se non ritenga che avviare nuovi lavori pubblici per un’opera non necessaria risulti un insulto a quanti vivono in condizioni di grandi difficoltà economiche e che sanno riconoscere più di altri quali sono alle reali priorità del territorio.

Ma partiamo dall’inizio. A Grigno vi sono due edifici scolastici, una scuola materna quasi nuova, ristrutturata a far capo dalle delibere nr. 235 d.d. 22/06/2000 e nr. 234 d.d. 22/06/2000 che approvavano spese liquidate pari a circa 470mila Euro, e l’ex scuola elementare di Grigno ora in disuso, poiché riunita con la scuola elementare di Tezze.

Pubblicità
Pubblicità

La Comunità di Valle, attraverso la restituzione al Comune di Grigno di un avanzo di amministrazione di circa 350mila euro, sta sovvenzionando la ristrutturazione della scuola elementare da destinare a nuovo asilo nella previsione che nel corso dell’anno 2017-2018 i bambini che frequenteranno la scuola materna di Grigno non saranno più di dodici.

Nella vecchia (in realtà appena ristrutturata) scuola materna si prevede di soddisfare le necessità della Casa di Riposo di allargare gli spazi per alloggi “tipo Protetti”.

A Tezze, non più in là di 5 chilometri, vi è una scuola materna, anch’essa appena ristrutturata (nel 2005) per una spesa complessiva liquidata pari a 535mila euro, che ospiterà nel biennio 2017/18, 25 bambini, ma è dimensionata per averne anche 70.

Dall’anno 2000 a oggi si sono eseguiti interventi di ristrutturazione, delle scuole materne dei due paesi vicini, per un totale di circa Euro 1.100.000,00. Il processo di unificazione delle scuole materne con numero di bambini stabilmente sotto le 20 unità, volto a garantire il miglioramento della qualità del sistema scolastico anche in relazione a parametri dimensionali, alle caratteristiche del territorio, alle sue specificità socio-culturali quale elemento fondante dell’identità di un territorio e della sua comunità, dovrebbe vedere la scuola materna di Tezze come la sede più opportuna a ospitare anche i bambini di Grigno.

«Intanto però Grigno va a spendere altri denari in un’opera che appare inutile e generatrice di ulteriori costi poiché non si è fatto neppure un piano per capire quanto costerà adeguare il vecchio asilo ad alloggi protetti per anziani. Non sembra il caso di imbarcarsi in un trasferimento da una scuola materna praticamente nuova, a un’altra da ristrutturare, semplicemente perché mancano idee per impiegare 350mila euro. Probabilmente con un piccolo sforzo, – conclude Claudio Cia –  e ascoltando la popolazione, si riuscirà a trovare un impiego più razionale di quelle risorse, in opere anche più urgenti e necessarie.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Su «Mi manda Rai3» la testimonianza di Giovanni Battista Maestri sullo scandalo del caseificio di Coredo

Trento2 ore fa

Calano i medici e aumentano gli assistiti: sanità pubblica verso il rischio privatizzazione

Trento2 ore fa

Rifiuti: è di 186 euro la spesa media per famiglia in Trentino nel 2022

Trento2 ore fa

Ieri la colletta alimentare in tutti i supermercati trentini

Italia ed estero2 ore fa

Pensioni, polemiche sulla nuova “Opzione donna”: per i giuristi è incostituzionale discrimina chi non è mamma

Le ultime dal Web2 ore fa

“Corpo Libero”: un romanzo thriller e di formazione, tra luci e ombre di sport e adolescenza

Trento3 ore fa

Attività socio assistenziali e sanitarie: in arrivo misure straordinarie per i rincari energetici anno 2022

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Il Parco dello Stelvio verso il rinnovo della CETS

Arte e Cultura4 ore fa

Al Castello del Buonconsiglio la mostra «Incontri in Giappone»

Trento5 ore fa

In Trentino le Comunità di valle diventano “Amiche delle famiglie”

Trento15 ore fa

Azienda sanitaria: per smaltire le liste di attesa ci vorranno 3 o 4 anni

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

In Cassa Rurale “Energia e Ambiente”: a Cles un convegno con il professor Maurizio Fauri

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Dal flash mob in piazza a Mollaro alla panchina decorata dagli studenti clesiani: la Val di Non dice “no” alla violenza sulle donne

Piana Rotaliana17 ore fa

L’Assessore Zanotelli nominata membro della Confraternita della vite e del Vino di Trento

Rovereto e Vallagarina17 ore fa

A Nomi l’albero di Natale «Granny» contro gli sprechi e il caro bollette

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Maxi rissa davanti alla coop di viale Trento a Rovereto

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento1 settimana fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento4 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento6 giorni fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

34 fallimenti in Trentino negli ultimi 12 mesi

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento2 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza