Connect with us
Pubblicità

Trento

Le madri che lavorano fuori casa con figli piccoli in Trentino sono in aumento.

Pubblicato

-

​​​Il numero delle madri con figli tra 0 e 5 anni in provincia di Trento è aumentato tra il 2013 e il 2015 di 564 unità (nel 2013 le neo-madri erano 25.047, nel 2014 erano 25.574 e nel 2015 erano 25.611).

Nel 2013 le neo-madri occupate erano 15.980, ossia il 63,8% del totale, nel 2014 erano 16.928, ossia il 66,2% del totale, nel 2015 il numero delle neo-madri occupate ha raggiunto quota 17.303, ossia il 67,6% del totale.

A riferire questi e altri dati è l’assessore allo sviluppo economico e lavoro Alessandro Olivi nella risposta da lui fornita nei giorni scorsi a un’interrogazione di Violetta Plotegher del Pd che risale al giugno scorso.

Pubblicità
Pubblicità

Olivi segnalando che “il numero delle madri con figli tra 0 e 5 anni disoccupate, è variato negli anni, passando da 1.476 unità nel 2013 a 1.173 unità nel 2014 , a 1.666 unità nel 2015. Le neo-madri che non cercavano lavoro nel 2013 erano 7.591, nel 2014 erano 7.474 e nel 2015 sono scese a 6.642; il numero delle donne con figli piccoli che non sono alla ricerca di un lavoro – conclude Olivi – è quindi diminuito nel triennio 2013-2015”.

Ancora, l’assessore evidenzia che “il numero di madri occupate, indipendentemente dall’età dei figli, è aumentato in provincia di Trento nel triennio 2013-2015, posto che era pari a 55.784 unità nel 2013, a 57.828 nel 2014 e a 59.532 nel 2015. Le lavoratrici madri alle dipendenze erano 48.073 nel 2013, ossia l’86,2% delle lavoratrici madri, 50.294 nel 2014, ossia l’87% del totale, nel 2015 erano 51.827, ossia l’87,1% del totale. La lavoratrici indipendenti (autonome) erano 7.712 nel 2013, 7.534 nel 2014, 7.705 nel 2015, ossia rispettivamente il 13,8%, il 13,00% e il 12,9% del totale”.

Non disponendo del dato preciso riferito al numero di lavoratrici dipendenti del settore pubblico e di quello delle dipendenti del settore privato, l’assessore evidenzia tuttavia che “le lavoratrici di una serie di settori sicuramente privati (agricoltura, silvicoltura e pesca, industria in senso stretto, costruzioni, alberghi e ristoranti, trasporti e magazzinaggio, servizi di informazione e comunicazione, attività finanziarie e assicurative, attività immobiliari, servizi alle imprese e altre attività professionali e imprenditoriali) erano il 47,6% delle lavoratrici dipendenti totali nel 2013 (ossia 40.366 unità su 84.769), il 46,6% nel 2014 e il 48% nel 2015 (ossia 43.328 unità su 90.291 lavoratrici)”.

Pubblicità
Pubblicità

Infine Olivi ricorda che “le libere professioniste in provincia di Trento erano 3.066 nel 2013, 3.346 nel 2014, mentre sono diminuite a 2.684 nel 2015 (fonte indagini forze di lavoro Istat)”. Ancora, l’assessore osserva che le lavoratrici con collaborazioni coordinate continuative nel 2013 erano pari a 1.226 unità, nel 2014 a 972 unità e nel 2015 a 1.210 unità, mentre le lavoratrici prestatori d’opera occasionali erano 401 nel 2013, 239 nel 2014 e 510 nel 2015. Nel 2013 risultavano 5.612 collaboratrici domestiche, nel 2014 5.792 e nel 2015 5.849 (fonte Inps). Nel 2013 le lavoratrici con contratto a chiamata risultavano essere 3.538, nel 2014 erano 3.062 e nel 2015 erano 2.75.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ferrarelle punta sulla sostenibilità ambientale: bottiglie in plastica riciclata ad impatto zero
    Dai sacchetti per gli alimenti, alle bottiglie fino ai più comuni oggetti per la casa: l‘utilizzo incontrollato della plastica a livello globale, ha portato verso lo studio di specifiche procedure per il riciclo, utili a recuperare un materiale praticamente indistruttibile ma altamente inquinante. Questo, è uno dei motivi che ha spinto Ferrarelle, unica azienda di acqua […]
  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]

Categorie

di tendenza