Connect with us
Pubblicità

Trento

Spesi 9 milioni di euro per i profughi in Trentino nel 2015: tutte le voci di spesa e i fornitori

Pubblicato

-

Filippo Degasperi aveva depositato un’interrogazione (n° 3102) dove chiedeva spiegazioni su alcuni capitoli di spesa della Provincia Autonoma di Trento impiegati a copertura delle spese derivanti dall’ospitalità delle persone richiedenti protezione internazionale e con riferimento alle voci “rimborso spese protezione internazionale” e “Ass. Stat. Fondo nazionale asilo” degli esercizi finanziari 2014 e 2015.

Nella risposta Luca Zeni conferma che l’accertato speso dalla provincia di Trento per l’accoglienza nel 2014 corrisponde a 3.429.056,98 di euro, mentre quello del 2015 a 9.079.583,45. euro

Degasperi aveva chiesto alla Giunta l’elenco completo di come sono state impiegate le risorse per i richiedenti asilo e il dettaglio di tutti i fornitori o comunque di tutti i soggetti che hanno beneficiato di erogazioni derivanti dai capitoli riportati, rispettivamente per il 2014 e per il 2015.

Pubblicità
Pubblicità

Oltre alle enormi quantità di alimenti e di medicinali scopriamo, fra le molteplici voci, che la provincia di Trento ha speso per l’accoglienza dei richiedenti asilo le risorse economiche per acquisto di elettrodomestici, acquisto di stoviglie usa e getta, il pagamento della tassa dei rifiuti, corsi di lingua e cultura italiana, acquisto set lenzuola usa e getta,  acquisto abbigliamento e attrezzatura (al Cisalfa Sport), spese per la vigilanza armata, per il noleggio del trasporto migranti, per la manutenzione impianto riscaldamento alloggi, per delle forniture di occhiali da vista, per dei biglietti ferroviari, per l’acquisto di medicinali, per la stampa di fototessere, per il noleggio di container per ex Caserme Damiano Chiesa, per il servizio di lavanderia, stiro e noleggio biancheria per varie Residenze, di forniture di scarpe, di acquisto materiale cancelleria, per la realizzazione di video.

Non possono mancare le spese relative ai mediatori culturali. Non si capisce invece l’acquisto di biglietti ferroviari presso un’agenzia di viaggi trentina. Nelle spese del 2014 per i migranti sono compresi anche arredamenti per salotti e forniture di gasolio. I contribuenti trentini hanno dovuto pagare, come da voce nel capitolato, persino tutti i duplicati delle chiavi. 

Secondo questi dati quindi nel 2015 la provincia di Trento avrebbe speso per ogni migrante circa 1.400 euro ogni mese. A questo vanno aggiunte le spese sanitarie che per i richiedenti asilo sono gratuite.

Pubblicità
Pubblicità

Qui è possibile vedere tutto l’elenco e i fornitori 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza