Connect with us
Pubblicità

Trento

Centro Tridente, si «buca» nudo davanti ai bambini. Il video

Pubblicato

-

Nuovi gravi episodi di degrado sono avvenuti ieri al Centro Tridente di via Brennero.

La titolare del bar ha segnalato al mattino presto un tentativo di rapina (sarebbe la dodicesima negli ultimi anni) da parte del solito rumeno tossicodipendente che ormai da quasi 8 mesi tiene in ostaggio l’intero centro terrorizzando famiglie, commercianti e bambini.

Ieri si è ancora una volta superato il limite.

Pubblicità
Pubblicità

L’uomo ha tentato di prima mattina, dopo essere saltato dietro il banco del bar con passo felpato, di rubare i soldi dalla cassa.

Alla barista però non è sfuggita la cosa e ha cercato di fermare l’uomo che nella fuga si è portato via delle bottiglie di whisky e alcuni dolci. 

«Non denunciamo nemmeno più – spiega amareggiata la titolare del bar – ormai non serve, dopo un’ora è ancora qui che gira per il centro spaventando tutti».

Pubblicità
Pubblicità

Il triste presagio della titolare del bar in effetti si è materializzato alcune ore dopo. Nel pomeriggio infatti il rumeno in condizioni visibilmente alterate è tornato al centro e dopo aver spaventato alcuni bambini ha avuto alcune discussioni con i commercianti del centro (quelli rimasti).

Poi (vedi foto sotto) si è accasciato ubriaco in mezzo al suo stesso vomito dopo aver consumato una scatola di tonno. Erano solo le due del pomeriggio.

L’uomo, molto conosciuto dalle forze dell’ordine, è stato prelevato dal centro Tridente una decina di volte negli ultimi mesi, in alcuni casi anche per fatti gravi. Lultima volta è stato trovato incosciente sulle scale degli appartamenti in overdose. Lo stesso sarebbe gravato di foglio di via da circa 2 anni.

Sono poi numerose le famiglie che sono state terrorizzate dall’uomo che le seguiva fin sull’uscio di casa. C’è particolare paura – spiegano alcuni inquilini del centro – per le mamme che vanno a spasso con i passeggini e per i bambini che numerosi nel pomeriggio giocano allegramente nella piazza interna.

Ma sono altri due gli episodi gravissimi successi negli ultimi due giorni all’interno del centro. E proprio due bambini sono stati testimoni di uno dei due. I due minori si sono trovati davanti un tossicodipendente con i calzoni e le mutande abbassate nell’atto di iniettarsi della droga nel sedere. I due ragazzi sono scappati, avvisando una giovane ragazza che stava passando in quel momento e che ha riportato il tutto.

Lo stesso, è stato poi ripreso la sera dalla telecamera di un residente, (qui il video) mentre con una siringa si inietta altra droga nelle parti intime per poi gettarla nel prato dove giocano di solito i ragazzi. Nel video si sente chi riprende dire di chiamare le forze dell’ordine. Ma anche in questo caso l’appello è rimasto inascoltato.

I commercianti sono ormai allo stremo, imbufaliti e particolarmente arrabbiati, «quando chiamiamo le forze dell’ordine ci dicono che non possono fare nulla, siamo ostaggio di un barbone, tossicodipendente, pluri pregiudicato e con il foglio di via, cose tutte da ridere.» – tuona il titolare di un negozio

Si stanno raccogliendo le firme di tutti i residenti, commercianti e titolari degli uffici da presentare direttamente al questore di Trento, nella speranza di risolvere il problema. «Andiamo direttamente dal questore, infatti parlare con il nostro sindaco sarebbe inutile» – ci confida un commerciante.

È lo stato che alza bandiera bianca, il fallimento delle istituzioni che non sono in grado di proteggere chi rimane indietro o chi ha bisogno di essere curato. Peraltro le fotografie che alcuni lettori ci hanno inviato sono piuttosto emblematiche e ritraggono i residenti abusivi del campo rom di via Brennero che cercano viveri e vestiti nei cassoni delle immondizie di via Maccani, lasciando poi tutto a cielo aperto.

Rimane la triste consapevolezza che a pagare sono sempre i soliti, gli onesti e quelli che lavorano e pagano le tasse all’ammistrazione comunale che dovrebbe garantire gli elementari servizi alla comunità. In primis, la sicurezza e la libertà. 

Il video dove il tossicodipendente si inietta la droga

Persone che nella giornata di ieri cercano viveri o vestiti nelle immondizie svuotando i cassoni in via Maccani

Le foto del rumeno che dorme ubriaco al Centro Tridente

 

 

Articoli precedenti sul degrado del Centro Tridente

Centro Tridente, degrado senza fine

 

Centro Tridente, nuovo allucinante episodio di degrado. I residenti: «ora si sono superati i limiti»

Centro Tridente: ancora casi di degrado e criminalità

 

Centro Tridente: allarme per le situazioni di degrado

Pubblicità
Pubblicità

Click to comment

0 Comments

  1. io

    13 Dicembre 2016 at 12:08

    Se le forze dell’ordine hanno le mani legate, allora bisogna risolvere il problema con le proprie forze…

    Si prende di forza il ‘profugo’ di turno, lo si gonfia come un pallone e lo si putta nel primo fiume…

    Fine della storia…

    Tra qualche mese qualcuno lo troverà e … E basta!!

    Problema risolto!!

    Paese di ioditi!!

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ferrarelle punta sulla sostenibilità ambientale: bottiglie in plastica riciclata ad impatto zero
    Dai sacchetti per gli alimenti, alle bottiglie fino ai più comuni oggetti per la casa: l‘utilizzo incontrollato della plastica a livello globale, ha portato verso lo studio di specifiche procedure per il riciclo, utili a recuperare un materiale praticamente indistruttibile ma altamente inquinante. Questo, è uno dei motivi che ha spinto Ferrarelle, unica azienda di acqua […]
  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]

Categorie

di tendenza